Peñíscola

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Peñíscola
comune
Peñíscola/Peníscola
Peñíscola – Stemma Peñíscola – Bandiera
Peñíscola – Veduta
Localizzazione
StatoSpagna Spagna
Comunità autonomaFlag of the Valencian Community (2x3).svg Valencia
ProvinciaCastellón
Territorio
Coordinate40°21′36.72″N 0°24′09.72″E / 40.3602°N 0.4027°E40.3602; 0.4027 (Peñíscola)Coordinate: 40°21′36.72″N 0°24′09.72″E / 40.3602°N 0.4027°E40.3602; 0.4027 (Peñíscola)
Altitudinem s.l.m.
Superficie79 km²
Abitanti6 149 (2001)
Densità77,84 ab./km²
Comuni confinantiAlcalà de Xivert, Benicarló, Càlig, Cervera del Maestre, Santa Magdalena de Pulpis
Altre informazioni
Cod. postale12598
Prefisso(+34)... -Calabuch.jpg
Fuso orarioUTC+1
Codice INE12089
TargaCS
Cartografia
Mappa di localizzazione: Spagna
Peñíscola
Peñíscola
Peñíscola – Mappa
Sito istituzionale

Peñíscola (in valenciano Peníscola, ufficialmente: Peñíscola/Peníscola) è un comune spagnolo di 6.149 abitanti situato nella comunità autonoma Valenciana.

In quanto residenza dei papi Benedetto XIII e Clemente VIII, questa località valeriana è stata al centro del cosiddetto Scisma aragonese, conclusosi nel 1429 in seguito agli accordi presi durante il concilio tenutosi a Pavia e a Siena cinque anni prima.

Nel 1956 ha ospitato le riprese del film italo-spagnolo Calabuig ed è anche il sito della famosa "Meereen" ne Il Trono di Spade.

Castello dei Templari
Faro di Peniscola
Casa de las Conchas

Monumenti[modifica | modifica wikitesto]

Nel castello sono state ambientate anche le scene della serie Il Trono di Spade.

  • Le fortificazioni medievali e rinascimentali che circondano la città vecchia
  • La chiesa parrocchiale della Vergine del Soccorso e l'eremo della Madre di Dio d'Ermitana
  • Il faro
  • Casa de las Conchas le cui facciate sono interamente ricoperte da conchiglie.

Justa Mir, la proprietaria della casa, fu la prima guida turistica della città. Iniziò a lavorare perché la sua famiglia aveva problemi economici e avevano bisogno di trovare un modo per risollevarsi. Grazie al suo lavoro poterono iniziare a realizzare questo edificio, e il suo amore per il mare la portarono a ricoprirla di conchiglie rendendolo un edificio originalissimo collocato poco sotto il faro.

Le cale di Peniscola[modifica | modifica wikitesto]

Lungo la costa di Peniscola sono presenti diverse cale, più o meno accessibili, tra queste:

  • cala Argilaga
  • cala Badum (che prende il nome della torre Badum)
  • cala del Volante
  • cala l’Aljub
  • cala Ordi
  • cala Puerto Azul

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN131357356
Spagna Portale Spagna: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di spagna