Partito per l'Umanità, l'Ambiente e la Protezione degli Animali

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Partito per l'Umanità, l'Ambiente e la Protezione degli Animali
(DE) Partei Mensch Umwelt Tierschutz
Tierschutzpartei-Logo.svg
LeaderStefan Eck
StatoGermania Germania
SedeMagonza
Fondazione13 febbraio 1993
IdeologiaAnimalismo[1], Ambientalismo[1]
CollocazioneSinistra
Gruppo parl. europeoSinistra Unitaria Europea - Sinistra Verde Nordica[2]
Affiliazione internazionaleEuro Animal 7
Seggi Bundestag
0 / 631
Seggi Parlamento Europeo
1 / 96
Coloriverde
Sito web

Il Partito per l'Umanità, l'Ambiente e la Protezione degli Animali (in tedesco: Partei Mensch Umwelt Tierschutz), conosciuto anche semplicemente come Partito per la Protezione degli Animali (in tedesco: Tierschutzpartei), è un partito politico della Germania fondato nel 1993 da Ingeborg Bingener.

I principali obiettivi del partito sono la difesa dei diritti degli animali e l'ambientalismo.[1]

Obiettivi[modifica | modifica wikitesto]

Il partito ha come fine la sostituzione della visione antropocentrica con una visione in cui non solo gli esseri umani possiedano diritti.[3] Il suo obiettivo principale è l'introduzione di maggiori diritti degli animali nella costituzione tedesca che includono il diritto per gli animali di vivere e di essere protetti dai danni fisici e psicologici. Il partito opera per l'aumento della diffusione del veganismo e il divieto della sperimentazione sugli animali, della corrida, della caccia, della produzione di pellicce e degli animali nel circo.[1]

Rappresentanza[modifica | modifica wikitesto]

Alle elezioni europee del 2014 il leader del partito Stefan Eck è stato eletto al Parlamento europeo.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Tierschutz und Tierrechtspolitik, Die Tierschutzpartei.
  2. ^ a b Parlamento Europeo - L'esordio dei due deputati eletti nei Partiti Animalisti tedesco ed olandese, GeaPress. URL consultato il 18 agosto 2014 (archiviato dall'url originale il 19 agosto 2014).
  3. ^ Präambel, Die Tierschutzpartei.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàGND (DE5333191-6