Liberi Elettori

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Liberi Elettori
Freie Wähler
LeaderHumbert Aiwanger
StatoGermania Germania
SedeGanderkesee
AbbreviazioneFW
Fondazione24 gennaio 2009
IdeologiaCentrismo
Liberalismo
Democrazia diretta
Conservatorismo sociale
CollocazioneCentro
Partito europeoPartito Democratico Europeo
Gruppo parl. europeoGruppo dell'Alleanza dei Democratici e dei Liberali per l'Europa,
Conservatori e Riformisti Europei
Seggi Bundestag
0 / 709
Seggi Parlamenti dei Land
27 / 1821
Seggi Parlamento europeo
2 / 96
Iscritti4472 (31 dicembre 2016)
Sito web

Liberi Elettori (Freie Wähler, FW o FWG) è un concetto tedesco in cui un'associazione di persone partecipa in un'elezione senza avere lo status di partito politico registrato. Solitamente è un gruppo degli elettori organizzato localmente sotto forma di un'associazione registrata (eV). Nella maggior parte dei casi, i Liberi Elettori sono attivi solo al livello di governo locale, concorrendo per consigli cittadini e come sindaco. I Liberi Elettori tendono ad essere di maggior successo nelle zone rurali della Germania meridionale, facendo appello più agli elettori conservatori che preferiscono le decisioni locali alla politica di partito. I gruppi dei Liberi Elettori sono attivi in tutti gli Stati tedeschi.

A differenza degli altri stati tedeschi, i Liberi Elettori della Baviera partecipano anche alle elezioni statali dal 1998. Nelle elezioni statali della Baviera nel 2008 i FW ottennero il 10,2% dei voti ed i primi 20 seggi nel Landtag.[1] I FW potrebbero essere stati aiutati dalla presenza nella loro lista di Gabriele Pauli, ex membro dell'Unione Cristiano-Sociale in Baviera.[2][3] Altri hanno suggerito che la causa e l'effetto potrebbero essere invertiti.[4] Alle elezioni statali del 2013 i FW ripeterono il loro successo, ottenendo il 9,0% dei voti e 19 seggi. Cinque anni dopo, i Liberi Elettori ottengono l'11.6%, ottenendo 27 seggi.

Nelle elezioni europee del 2014, la lista dei Liberi Elettori ricevette l'1,46% del voto nazionale ed ottenne un unico eurodeputato, Ulrike Müller,[5] che siede nel Gruppo ALDE.[6] L'associazione federale dei Liberi Elettori aderì al Partito Democratico Europeo nell'ottobre 2015.[7]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ zdf.de, https://web.archive.org/web/20080930213042/http://www.zdf.de/ZDFmediathek/content/591286?inPopup=true. URL consultato il 28 settembre 2008 (archiviato dall'url originale il 30 settembre 2008).
  2. ^ sueddeutsche.de, https://web.archive.org/web/20080803175400/http://www.sueddeutsche.de/bayern/artikel/490/181926/. URL consultato il 15 settembre 2008 (archiviato dall'url originale il 3 agosto 2008).
  3. ^ Copia archiviata, su bild.de. URL consultato l'11 marzo 2013 (archiviato dall'url originale il 1º dicembre 2008).
  4. ^ Copia archiviata, su wdr5.de. URL consultato il 25 maggio 2013 (archiviato dall'url originale il 1º luglio 2013).
  5. ^ Copia archiviata, su bundeswahlleiter.de. URL consultato il 23 novembre 2014 (archiviato dall'url originale il 5 luglio 2015).
  6. ^ http://www.votewatch.eu/en/term8-ulrike-muller-2.html
  7. ^ Copia archiviata, su freiewaehler.eu. URL consultato il 4 aprile 2016 (archiviato dall'url originale l'11 marzo 2016).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàGND (DE4188816-9