Palazzo Justus Lipsius

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Palazzo Justus Lipsius
Justus Lipsius tout le nord-est 689.jpg
Localizzazione
StatoBelgio Belgio
LocalitàBruxelles
Indirizzo175 Rue de la Loi/Wetstraat
Coordinate50°50′29″N 4°22′53″E / 50.841389°N 4.381389°E50.841389; 4.381389Coordinate: 50°50′29″N 4°22′53″E / 50.841389°N 4.381389°E50.841389; 4.381389
Informazioni generali
CondizioniIn uso
Costruzione1985-1995
Inaugurazione1995
Usouffici, strutture per il Consiglio
Realizzazione
ProprietarioConsiglio dell'Unione europea

Il Palazzo Justus Lipsius è un palazzo di Bruxelles. È la sede principale del Consiglio dell'Unione europea, del Consiglio Europeo e del loro Segretariato.

Il palazzo è collocato nel quartiere europeo di Bruxelles, in Rue de la Loi, 175. Si trova di fronte al palazzo Berlaymont che ospita la Commissione europea. L'edificio è intitolato al filologo e umanista fiammingo Justus Lipsius, a cui era intitolata la strada rimossa per costruire il palazzo.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1985 il Consiglio delle Comunità europee prese la decisione di dotarsi di una nuova sede, più adatta alle sue esigenze rispetto al palazzo Charlemagne che occupava all'epoca. Il terreno individuato per l'edificio apparteneva allo stato belga. La costruzione del palazzo cominciò nel 1989 e l'inaugurazione ufficiale avvenne il 29 maggio 1995 durante il turno di presidenza francese del Consiglio.

A partire dal 1º maggio 2004 il palazzo ospita anche i vertici del Consiglio europeo.

Dal 2017, dopo la conclusione dei lavori di costruzione dell'adiacente palazzo Europa, la sede principale dei vertici del Consiglio europeo, del suo presidente e delle riunioni del Consiglio dell'Unione europea è stata trasferita nel nuovo edificio; il palazzo Justus Lipsius continua ad ospitare gli uffici del Segretariato generale del Consiglio dell'Unione europea[1].

Architettura[modifica | modifica wikitesto]

La sala del consiglio all'interno del palazzo

Come gran parte degli edifici del quartiere europeo, il palazzo, intitolato a Justus Lipsius, ha un'architettura moderna. Alla progettazione dell'edificio parteciparono vari architetti ed ingegneri di diversi stati membri e alla costruzione contribuirono varie imprese europee.

La superficie complessiva del palazzo è di 215.000 m2, divisa in tre parti collegate (centro per le conferenze, segretariato generale e servizi). Le varie ali dell'edificio hanno da sei a nove piani e sono disposte attorno a cortili alberati. I corridoi all'interno dell'edificio coprono complessivamente 24 km.

Accesso[modifica | modifica wikitesto]

L'accesso al palazzo è limitato, tranne che per il cortile d'onore che si apre sull'ingresso principale in Rue de la Loi. Visite pubbliche sono possibili durante il giorno di apertura annuale.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Palazzo Europa, su consilium.europa.eu, 8 dicembre 2016. URL consultato il 15 dicembre 2016.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]