Palazzo di São Bento

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Palácio de São Bento)
Palazzo di São Bento
Assemblea della Repubblica
Sede ufficiale del Primo ministro Portoghese
Parlamento April 2009-1a.jpg
Ubicazione
Stato Portogallo Portogallo
Località Lisbona
Coordinate 38°42′45″N 9°09′13″W / 38.7125°N 9.153611°W38.7125; -9.153611Coordinate: 38°42′45″N 9°09′13″W / 38.7125°N 9.153611°W38.7125; -9.153611
Informazioni
Condizioni In uso
Uso Sede dell'Assemblea della Repubblica e del Primo ministro Portoghese
Realizzazione
Proprietario Stato portoghese

Il Palazzo di São Bento (Palácio de São Bento) è la sede del parlamento portoghese, è situato nel quartiere storico di Madragoa, nella città di Lisbona.

Nella zona retrostante del palazzo si trova la sede del Primo ministro Portoghese.

Dall'anno 2002 è stato inserito nell'elenco dei monumenti nazionali portoghesi.[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'interno del palazzo, dove si riunisce il parlamento

Costruito dall'architetto Baltazar Álvares[2], nasce come monastero benedettino nel 1598. I monaci vi soggiornarono fino al 1820. Nel XVII secolo furono costruite le cripte del marchese di Castelo Rodrigo.[3]

Il palazzo fu gravemente danneggiato nel terremoto del 1755.

Con l'estinzione degli ordini religiosi in Portogallo divenne proprietà dello Stato e il parlamento portoghese vi si insediò nel 1834.

Le denominazioni ufficiali del palazzo, da quando è sede del parlamento, sono state:

  • Palácio das Cortes, dal 1834 al 1911
  • Palácio do Congresso, dal 1911 al 1933
  • Palácio da Assembleia Nacional, dal 1933 al 1974
  • Palácio de São Bento dal 1974 ad oggi

Architettura[modifica | modifica wikitesto]

Al palazzo si accede mediante una scalinata esterna realizzata nel 1941, fiancheggiata da statue leonine. All'ingresso principale, in stile neoclassico, si trovano quattro statue allegoriche dalle sembianze femminili che simboleggiano le virtù della moderazione, della giustizia, della forza e della saggezza. Il frontone, alto sei metri e lungo 30 metri, è stato decorato dal pittore Simões de Almeida.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Pesquisa de Património Palácio de São Bento, escadaria exterior e jardim confinante com a residência do Primeiro-Ministro, igespar.pt. URL consultato il 6 febbraio 2013.
  2. ^ (PT) Francisco de São Luís Saraiva, Lista de alguns artistas portuguezes, Biblioteca Nacional de Portugal, 1839.
  3. ^ Público: Cripta del secolo XVII

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Portogallo Portale Portogallo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Portogallo