Natalya (wrestler)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Natalie Neidhart)
Natalya
Fotografia di Natalya
Nome Natalie Katherine Neidhart Wilson
Ring name Nadia Hart
Nattie Neidhart
Natalie Neidhart
Natalya Neidhart
Natalya
Nazionalità Canada Canada
Nascita Calgary
27 maggio 1982
Altezza dichiarata 165 cm
Peso dichiarato 64 kg
Allenatore Bruce Hart
Ross Hart
Tyson Kidd
Tokyo Joe
Clive Llewellen
DSW staff
Debutto 2000
Federazione WWE
Progetto Wrestling

Natalie Katherine Neidhart (Calgary, 27 maggio 1982) è una wrestler canadese[1] È attualmente sotto contratto con la WWE dove lotta con il ring name Natalya. Neidhart è figlia dell'ex wrestler Jim "The Anvil" Neidhart, genero di Stu Hart. In qualità di membro della famiglia Hart è quindi cugina di Harry Smith e di Teddy Hart.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Gli inizi (2000–2007)[modifica | modifica wikitesto]

Neidhart inizia ad allenarsi nel 2000, nel famoso Dungeon della famiglia Hart sotto la guida Ross Hart e Bruce Hart, suoi zii: è la prima wrestler di sesso femminile di terza generazione al mondo. Nel 2001, fa da ring announcer per la promotion di Eric Bischoff, la MatRats. Nel 2003, debutta nella Stampede Wrestling, federazione di famiglia, dove ha un feud con Belle Lovitz. Combatte anche dei match per la Prarie Wrestling Alliance in coppia con suo padre Jim Neidhart e fuori dal Canada. Nel 2004, firma un contratto per un tour in Inghilterra e nel 2005 per un tour in Giappone durante il quale si farà chiamare Nadia Hart. Tornata in Canada, effettua un turn heel e il 17 giugno 2005 sconfigge Anna Marie, Lovitz e Ma Myers in un Fatal 4-Way match diventando la prima Stampede Women's Pacific Champion, titolo che in seguito renderà vacante per un infortunio al legamento del crociato. L'8 ottobre 2006 sconfigge Lisa Moretti conquistando il SuperGirls Championship ad uno show della Big Time Wrestling. Tiene il titolo per 19 giorni per poi perderlo contro Nikki Matthews. Combatte il suo ultimo match nella Stampede Wrestling il 26 gennaio 2007 vincendo contro Veronika Vice. Firma quindi un contratto con la WWE e si trasferisce negli Stati Uniti.

World Wrestling Entertainment/WWE[modifica | modifica wikitesto]

The Hart Dynasty (2008–2010)[modifica | modifica wikitesto]

Debutta in ECW come membro della Next Generation Hart Foundation, accompagnando Teddy Hart e DH Smith per dei tag team match. Nel 2008 si allea con Victoria Crawford: ingaggiano un feud con le Gemelle Bella. Il 30 ottobre 2008 accompagna Tyson Kidd e David Hart Smith durante il loro match per l'FCW Florida Tag Team Championship che i due riescono a vincere. Poco dopo, Neidhart viene chiamata nel main roster.

Neidhart fa il suo debutto a SmackDown del 4 aprile 2008 con il nome di Natalya, aiutando Victoria contro Michelle McCool e Cherry. Sul ring, debutta la settimana successiva, sconfiggendo Cherry. Quando Vickie Guerrero introduce la nuova cintura WWE Divas Championship, Natalya si qualifica il match per WWE The Great American Bash 2008, dove viene sconfitta da Michelle McCool. Per tutto il resto del 2008, combatte vari match singoli e in coppia. Mentre faceva parte del roster di SmackDown!, Natalya inizia a lottare in ECW accompagnando Tyson Kidd. Il suo debutto in ECW avviene il 3 marzo 2009, sconfiggendo Alicia Fox.

Natalya come Divas Champion

Natalya compie un turn face a WrestleMania 26 aiutando, insieme a Tyson Kidd e DH Smith, suo zio Bret Hart a vincere contro Vince McMahon. Il 24 maggio, la Hart Dynasty viene attaccata dagli Usos. Ciò fa scaturire una faida fra le due fazioni che si conclude a WWE Fatal 4-Way 2010 dove la Hart Dynasty sconfigge Gli Usos (Jey Uso, Jimmy Uso e Tamina) grazie allo schienamento di Natalya su Tamina. A settembre la Hart Dynasty perde i titoli in favore di Cody Rhodes & Drew McIntyre.

Divas Champion e Divas of Doom (2010–2013)[modifica | modifica wikitesto]

Natalya nel 2012

Il 27 settembre, a Raw, Natalya vince una battle royal e si laurea prima sfidante al WWE Divas Championship. A WWE Hell in a Cell 2010 non conquista il Divas Championship perché vince solo per squalifica. A WWE Bragging Rights 2010 perde contro Layla e non riesce a conquistare il titolo. Si laurea di nuovo prima sfidante sconfiggendo Michelle McCool in un match non titolato. A WWE Survivor Series 2010, Natalya sconfigge Michelle McCool & Layla in un 2 on 1 handicap match e conquista il WWE Divas Championship mentre a WWE TLC affronta, in coppia con Beth Phoenix, Layla & Michelle McCool nel primo Divas Table Tag Team Match della storia, vincendo. Natalya perde il titolo a WWE Royal Rumble 2011 in un Fatal 4-Way match in favore di Eve Torres. Nel match, Natalya perse il titolo anche se non venne schienata: la Torres, infatti, schienò Layla per vincere il titolo.

Nella supplemental Draft del 2011 Natalya passa da Raw a SmackDown. Il 5 agosto a SmackDown sconfigge AJ Lee e dopo il match l'attacca effettuando un Turn Heel. Si allea con Beth Phoenix formando le Divas of Doom. Nel mese di settembre le Divas of Doom continuano il loro feud con le Chickbusters a SmackDown. Alla Royal Rumble Natalya, Beth Phoenix e le Bella Twins sconfiggono Kelly Kelly, Eve Torres, Alicia Fox e Tamina Snuka, dopo il match della Rumble le Divas of Doom si sciolgono.

A Money in the Bank in coppia con Beth Phoenix ed Eve Torres viene sconfitta da Layla, Kaytlin e Tamina Snuka. Nella puntata di SmackDown del 31 agosto perde contro Kaytlin.

A WWE TLC partecipa al "Santa's Helper" No.1 Contender's Diva Battle Royal, venendo eliminata da Naomi.

Varie faide (2013–presente)[modifica | modifica wikitesto]

Natalya inizia un feud con Brie Bella dove la canadese la batterà a SummerSlam. A Night of Champions partecipa ad un fatal 4-way match per il Divas Championship il quale preserò parte anche Brie Bella, Naomi e AJ Lee, dove a vincere è quest'ultima. Inizia una rivalità con AJ Lee che culmina in un match titolato a TLC vinto da AJ. Finita la faida con la campionessa femminile, ne inizia una con Summer Rae che le porta a scontrarsi in vari match a Superstars e Raw con vittorie alterne. A marzo, Natalya ha una nuova opportunità per il titolo delle Divas schienando AJ Lee in un tag team match. Il match si svolge a Main Event con la vittoria finale di AJ, con l'intervento fatale di Tamina Snuka che costa il match a Natalya. Dopo poche apparizioni, avvenute per la maggioranza dei casi ad NXT dove perde un match titolato contro Charlotte, Natalya riesce per ben due volte a battere la Divas Champion Paige sia a Raw che a Smackdown, ma non riesce a guadagnarsi una chance titolata perdendo contro la stessa Paige. Nel mese di settembre, comincia una strana alleanza con Rosa Mendes e riprende la faida con Summer Rae e la sua nuova alleata Layla, portandole a sfidarsi in match singoli e tag team match. Alle Survivor Series, prende parte al 4-on-4 Divas Elimination Tah Team Match facendo parte del team di Alicia Fox insieme ad Emma e Natalya battendo il team di Paige, Cameron, Layla e Summer Rae. Inizia ad ottenere svariate vittorie contro la Divas Champion Nikki Bella. Alla Royal Rumble, Natalya e Paige vengono sconfitte dalle The Bella Twins. Dal mese di febbraio, diventa la manager del team formato da suo marito Tyson Kidd e Cesaro, iniziando così una faida con Naomi e gli Usos, dove si verificano vittorie alterne. Nella puntata di Raw del 13 aprile, prende parte alla Divas Number 1 Contender Battle Royal vinta da Paige. Nella puntata di Smackdown del 16 aprile, perde un Triple Threat Match contro Alicia Fox e Cameron, vinto da quest'ultima. Nella puntata di Smackdown del 23 aprile, viene sconfitta da Naomi. Nella puntata di Main Event del 15 maggio, insieme ad Alicia Fox, vengono sconfitte da Tamina e Naomi.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Neidhart è la figlia del wrestler Jim Neidhart e di Ellie Hart, nipote di Stu Hart (nonno della canadese) e nipote di Bret e Owen Hart, suoi zii. È la cugina di Teddy Hart e Harry Smith (David Hart Smith in WWE) e con quest'ultimo ha anche vissuto insieme quando Jim Neidhart e Davey Boy Smith combattevano in coppia. Ha sposato Theodore James Wilson (Tyson Kidd in WWE) nei primi mesi del 2013, celebrando la cerimonia in seguito, il 26 giugno.

Nel wrestling[modifica | modifica wikitesto]

Natalya esegue la Sharpshooter su Aksana
Mosse finali[modifica | modifica wikitesto]
Mosse caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]
Manager[modifica | modifica wikitesto]
Wrestler di cui è stata manager[modifica | modifica wikitesto]
Soprannomi[modifica | modifica wikitesto]
  • "The Anvilette"
  • "Nattie by Nature"
  • "The Fiery Third-generation Diva"
  • "The Queen of Harts"
  • "The Dungeon Diva"
  • "The Punjabi Princess"
Musiche d'ingresso[modifica | modifica wikitesto]
  • "Cool Tweak" dei Bryan New (25 aprile 2008–6 giugno 2008)
  • "Yeah Baby" di Jim Johnston (20 luglio 2008–5 maggio 2009)
  • "New Foundation" di Jim Johnston (12 maggio 2009 – presente)
  • "Glamazon" di Jim Johnston (12 agosto 2011–12 luglio 2012; usata come team con Beth Phoenix)
  • "Land of Five Rivers" dei Panjabi MC (WWE; usata come team con Great Khali)
Condotta in pay-per-view[modifica | modifica wikitesto]

2008

2009

2010

2011

2012

2013

2014

2015

Titoli e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Extreme Canadian Championship Wrestling

Pro Wrestling Illustrated

  • nella classifica della 50 migliori wrestler di sesso femminile su PWI 500 (2011)

Stampede Wrestling

WWE

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Nattie Neidhart Profile, Online World Of Wrestling. URL consultato il 2 luglio 2008.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]