Jim Johnson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jim Johnson
Jim Johnson.jpg
Johnson nel 2012
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 198 cm
Peso 113 kg
Baseball Baseball pictogram.svg
Ruolo Lanciatore di rilievo
Squadra L.A. Angels
Carriera
Squadre di club
2006-2013Baltimore Orioles
2014Oakland Athletics
2014Detroit Tigers
2015Atlanta Braves
2015L.A. Dodgers
2016-2017Atlanta Braves
2018-L.A. Angels
Statistiche
Batte destro
Lancia destro
Basi su ball 218
Strikeout 496
Punti concessi 274
Media PGL 3,79
Inning totali 650,2
Salvezze 176
Vittorie 34
Sconfitte 43
Rapporto vittorie 0,442
Palmarès
All-Star 1
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 15 aprile 2018

James Robert "Jim" Johnson, soprannominato J.J. (Johnson City, 27 giugno 1983), è un giocatore di baseball statunitense, lanciatore di rilievo per i Los Angeles Angels nella Major League Baseball "MLB".

Nel 2012 è stato il vincitore del Rolaids Relief Man Award e leader di tutta la lega in salvezze.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Gli inizi[modifica | modifica wikitesto]

"Jim" Johnson è nato nella città di Johnson City nello stato di New York. Cresciuto a Endicott, ha conseguito il diploma alla Union Endicott High School nel 2001. Nello stesso anno venne selezionato al 5º giro del draft amatoriale della MLB dai Baltimore Orioles come 143ª scelta. Come quasi ogni scelta del draft, Johnson ha iniziato a giocare nella Minor League Baseball con i Norfolk Tides in Tripla A entrando subito nella rotazione dei lanciatori partenti della squadra.

Major League Baseball[modifica | modifica wikitesto]

Baltimore Orioles (2006-2013)[modifica | modifica wikitesto]

Johnson durante un lancio nella stagione 2009

Debuttò in MLB il 29 luglio 2006 al Oriole Park di Baltimora, contro i Chicago White Sox.

In ordine dal 2008 al 2011 ha collezionato 54, 64 e 36 presenze con un record di 13-16 nel bilancio vittorie e sconfitte.

Il 16 gennaio 2012, Johnson ha firmato un accordo di un altro anno con gli Orioles con un contratto dal valore di 2.625.000 dollari che avrebbe ricevuto per la stagione 2012.

Nel mese di maggio del 2012 ha vinto il premio Delivery Man of the Month Award e il 1º luglio è stato selezionato per prendere parte all'All-Star Game.

Il 21 settembre 2012 eguaglia il record di tutti i tempi in salvezze degli Orioles con 46 superando il precedente record di Randy Myers.

Il suo successivo passaggio è stato con la salvezza numero 50 che lo rese il 10° lanciatore nella storia a superare tale cifra chiudendo la stagione con 51 che gli permise di vincere il premio Rolaids Relief Man Award come miglior closer dell'anno chiudendo anche come leader sia dell'American League che di tutta la MLB.

Gli Orioles nella stagione 2012 riuscirono a classificarsi per i playoff e come primo avversario sul loro cammino si contrapposero i New York Yankees.

Johnson nelle sue prima presenza ai playoff è entrato quando la sua squadra stava sul 2-2 terminando poi 7-2 a favore degli Yankees.

Nuovamente Johnson entrò quando il risultato era in bilico concedendo un fuoricampo a Raúl Ibañez.

In gara 4 conquistò la sua primo salvezza nei playoff dando la vittoria alla sua squadra.

Athletics e Tigers (2014)[modifica | modifica wikitesto]

Il 2 dicembre 2013, Johnson fu scambiato con gli Oakland Athletics, in cambio dell'interno Jemile Weeks e un giocatore da stabilire in futuro, identificato poi in David Freitas.

Giocò la la stagione 2014 con i Athletics, fino a quando fu rilasciato dalla squadra il 1º agosto. Il 5 agosto firmò un contratto di minor league con i Detroit Tigers, al termine della stagione totalizzò 16 presenze in MLB con i Tigers.

Braves e Dodgers (2015)[modifica | modifica wikitesto]

Il 3 dicembre 2014 Johnson firmò un contratto di un anno per $1.6 milioni con gli Atlanta Braves.

Il 30 luglio 2015, fu scambiato con i Los Angeles Dodgers. Fu rilasciato dalla squadra a stagione ultimata il 14 ottobre.

Ritorno ad Atlanta (2016-2017)[modifica | modifica wikitesto]

Il 30 novembre 2015 Johnson firmò, nuovamente con i Braves, un anno di contratto per $2.5 milioni. Firmò il 2 ottobre 2016 un'estensione del contratto di due anni.

Los Angeles Angels (2018-presente)[modifica | modifica wikitesto]

Il 30 novembre 2017 i Braves scambiarono Johnson con i Los Angeles Angels, in cambio del lanciatore della minor league Justin Kelly.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

2012
  • Leader dell'American League in salvezze: 2
2012, 2013
  • Miglior lanciatore di rilievo della American League: 1
2012
  • (1) DHL Delivery Man del mese (maggio 2012)
  • National League "NL" Lanciatore della settimana - (31 luglio 2016)
  • Futures Game Selection (2005)
  • Mid-Season All-Star della Eastern League "EAS" (2006)
  • Lanciatore dell'anno della Carolina League "CAR" (2005)
  • Post-Season All-Star della CAR (2005)

Record MLB[modifica | modifica wikitesto]

  • Leader di tutti i tempi in salvezze dei Baltimore Orioles con 51 (2012)
  • Uno dei soli dieci giocatori con 50 o più salvezze, con 51 (2012)

Statistiche vita[modifica | modifica wikitesto]

Anno Squadra Partite giocate Vittorie-sconfitte Strikeout ERA Salvezze
2006 Baltimore Orioles 1 0-1 0 24.0 0
2007 Baltimore Orioles 1 0-0 1 9.0 0
2008 Baltimore Orioles 54 2-4 38 2.23 1
2009 Baltimore Orioles 64 4-6 49 4.11 10
2010 Baltimore Orioles 26 1-1 22 3.42 1
2011 Baltimore Orioles 69 (7° in AL) 6-5 58 2.67 9
2012 Baltimore Orioles 71 2-1 41 2.49 51 (1° in AL e in MLB)
2013 Baltimore Orioles 2 0-0 1 0.00 2
Totale 8 stagioni 288 15-18 210 3.12 74

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]