Mega Piranha

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
« Non è stata un'esplosione, non sono stati terroristi... sono piranha giganti! »
(Jason Fitch quando scopre la causa dei disastri.)
Mega Piranha
Megapiranha.png
Paul Logan nel ruolo di Jason Fitch in una scena del film.
Titolo originale Mega Piranha
Paese di produzione USA
Anno 2010
Durata 90 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere orrore, fantascienza, azione
Regia Eric Forsberg
Sceneggiatura Eric Forsberg
Produttore David Michael Latt, David Rimawi
Casa di produzione The Asylum
Distribuzione (Italia) Minerva Pictures
Musiche Chris Ridenhour
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Mega Piranha (anche conosciuto come Megapiranha) è un film catastrofico di fantascienza distribuito il 10 aprile 2010 per il circuito direct-to-video negli Stati Uniti, prodotto da The Asylum[1] e diretto da Eric Forsberg,[2] ed è interpretato dalle star Paul Logan, Tiffany Renee Darwish e Barry Williams.[3] Come da tradizione del catalogo Asylum, questo film è un mockbuster di Piranha 3D. Il lungometraggio è andato in onda sempre negli USA, sul canale Syfy.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Una nuova specie di piranha giganti geneticamente modificati seminano morte e distruzione. Sul fiume Orinoco, in Venezuela, il ceppo geneticamente modificato di piranha riesce a fuggire dal loro luogo isolato e a nuotare a valle, uccidendo tutto ciò che incrocia sul suo cammino. I mega piranha gradualmente si fanno strada in mare aperto verso la Florida, dove è al culmine la stagione turistica. Un gruppo composto dall'agente speciale Fitch e dalla professoressa Sarah Monroe si mette al lavoro per contenere i mega piranha in Venezuela.

Cominciano a mettersi nei guai con le autorità quando cercano di attraversare il confine con il Venezuela. Non avendo documentazione adeguata, Fitch arrabbiato se ne va. Viene seguito dal colonnello Antonio Diaz in un inseguimento ad alta velocità attraverso la giungla. Fitch fugge poi su un elicottero e si dirige all'International Super Bunker (ISB). Durante il viaggio l'elicottero finisce il carburante ma Sarah Monroe risolve il problema impiantando il serbatoio di ossigeno di emergenza per il tubo del carburante.

I mega piranha continuano a muoversi a nord, distruggendo due navi da guerra e un sottomarino nucleare. Alla fine raggiungono la Florida meridionale, dove uccidono almeno cinque portoricani su una spiaggia e riescono a far saltare in aria due alberghi. Nel frattempo, l'unica forza che può fermarli si trova all'ISB. I mega piranha sopravvivono a numerosi attacchi che dovrebbero portare alla loro eliminazione. L'agente speciale Fitch e la professoressa Sarah Monroe concludono che un modo efficace per fermarli è quello di combatterli nel loro stesso elemento, sott'acqua.

Il piano progettato prevede che un esercito di subacquei armati abbatta un esemplare di piranha, in modo che gli altri siano attratti dal cadavere entrando poi in frenesia di alimentazione con la conseguenza di eliminarsi mangiandosi a vicenda. Nel caso dovesse fallire, allora rimaneva solo un'opzione: un massiccio attacco nucleare, che avrebbe distrutto i mega piranha, ma anche la maggior parte della Florida. Incredibilmente l'operazione riesce e nel finale, Fitch si fidanza con Sarah.

Produzione e distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il mockbuster è stato prodotto sulla scia di Piranha 3D di Alexandre Aja.[4] Il 29 marzo 2010 il canale Syfy rilasciò una breve anteprima di una scena del film[5] come anticipazione del lancio del film, poi avvenuto il 10 aprile 2010.[6] Il 7 aprile 2010 The Asylum pubblicò il trailer ufficiale online.[7] Il film è stato girato in Belize.

Gli spettatori abituali dell'Asylum potranno notare alcune clips riciclate da altri film dello studio; ciò è dovuto probabilmente ai bassi costi di produzione imposti e ad una limitata tempistica delle riprese. Tali clips derivano da film come Mega Shark Versus Giant Octopus, Journey to Middle Earth, War of the Worlds - L'invasione e Transmorphers: Fall of Man. In Italia è stato distribuito in DVD da Minerva Pictures.[8]

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Il film è andato immediatamente incontro alla derisione fin dal suo annuncio.[9] Nonostante ciò, però, il film ha conseguito un grande risultato per Syfy garantendo 2.2 milioni di ascolti nella sua première (di questi, 807.000 erano adulti tra i 18 e i 49 anni), divenendo il film più visto dell'anno del canale.

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

Il comparto musicale è stato realizzato da Chris Ridenhour caratterizzato dalla canzone Frozen Skies di Tiffany (famosa pop star degli anni ottanta).[10]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Syfy Offers First Sneak Peek at Mega Piranha, dreadcentral.com.
  2. ^ (EN) Official Mega Prianha Trailer Everything You Could Want in Life, dreadcentral.com.
  3. ^ (EN) Exclusive: Director Eric Forsberg Talks Mega Piranha and More!, dreadcentral.com.
  4. ^ (EN) The Asylum breeding a Mega Piranha
  5. ^ (EN) Mega Piranha Sneak Peek
  6. ^ (EN) Syfy Offers Second Look at Mega Piranha
  7. ^ (EN) Mega Piranha Official Trailer, craptasticmovies.com.
  8. ^ Film Asylum distribuiti in Italia da Minerva Pictures Going to The Asylum - DVD italiani.
  9. ^ (EN) The Asylum breeding a Mega Piranha, dreadcentral.com.
  10. ^ (EN) Tiffany Goes From Jailbait to Fishbait in 'Mega-Piranha', brutalashell.com.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema