Mauro Sanchini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mauro Sanchini
Nazionalità Italia Italia
Motociclismo IlmorX3-003.png
Carriera
Carriera in Supersport
Esordio 1999
Miglior risultato finale 19º nel 2006
Gare disputate 23
Punti ottenuti 31
Carriera in Superbike
Esordio 2000
Stagioni 7 (dal 2000 al 2007)
Miglior risultato finale 11º nel 2003
Gare disputate 140
Punti ottenuti 298
Giri veloci 1
 

Mauro Sanchini (Pesaro, 30 ottobre 1969) è un pilota motociclistico e politico italiano.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver iniziato negli anni novanta la propria carriera nelle minimoto e poi con gli scooter, categoria nella quale si laurea per tre volte campione italiano,[1] esordisce nel mondiale Supersport nel 1999, correndo inizialmente con una Ducati 748 R del Team Ghelfi e passando poi a condurre una Suzuki GSX 600R del team Sacchi Corse; nell'annata coglie un unico risultato a punti, un nono posto in condizioni di bagnato all'A1-Ring che gli vale il 30º posto finale.

L'anno successivo passa a correre nel mondiale Superbike a bordo di una Ducati RS 996 del Team Pedercini, squadra con cui rimane anche nel 2001; in queste due stagioni riesce a portarsi in zona punti in diverse occasioni, finendo prima 32º e poi 30º in classifica, e nel secondo anno fa segnare un giro veloce al Lausitzring.

Nel 2002 cambia squadra passando al team Bertocchi, che porta in gara delle Kawasaki ZX-7RR, e migliora la sua posizione conclusiva, in questa stagione la 19ª. Per il 2003 resta nello stesso team e ottiene il suo miglior risultato nella classifica finale, concludendo all'11º posto, ritirandosi solamente nella manche inaugurale a Valencia e tagliando il traguardo in zona punti nel resto delle gare. Nel 2004 con la stessa squadra finisce il campionato in 13ª piazza e coglie i propri migliori piazzamenti in gara con i sesti posti di Phillip Island e Oschersleben. Nel 2005 rimane alla guida di moto Kawasaki, correndo però per il team PSG-1 Corse e giungendo al 19º posto finale.

Nella stagione 2003 partecipa, in sella a una Kawasaki ZX-7RR, al campionato italiano velocità conquistando la prima posizione in classifica generale in classe superbike, con due vittorie all'attivo. Altri risultati di rilievo ottenuti nella categoria sono due terze posizioni in classifica, nel 2000 e nel 2002.

Nel 2006 fa ritorno al mondiale Supersport gareggiando con una Yamaha YZF R6, prima con RG Team e in seguito con il team Bikersdays Moto 1, con cui ottiene anche un settimo posto a Brno, e raggiungendo la 19ª piazza finale. Nel 2007 corre come wild card i round del mondiale Superbike di Monza e Misano nuovamente con PSG-1 Corse, ottenendo due piazzamenti a punti per la 26ª posizione generale. Nel prosieguo della stagione trova spazio anche in Supersport come pilota sostitutivo con una Honda CBR600RR del team Intermoto Czech, con cui raccoglie un punto e la 40ª posizione finale.

Nel 2007 inizia la carriera di commentatore sportivo per le gare della MotoGp per La3[2], e nel 2008 anche per la Superbike [3]. Dal 2009 al 2012 gli viene affidato il ruolo di commentatore tecnico per le gare del mondiale Superbike su La7 al fianco di Luigi Vignando.[4]

Il 7 giugno 2009 viene eletto consigliere nel comune di Montecalvo in Foglia con una lista civica, restandolo fino al 2014.[5]

Dal 2014 diventa commentatore tecnico del mondiale MotoGp su Sky.

Risultati in gara[modifica | modifica wikitesto]

Campionato mondiale Supersport[modifica | modifica wikitesto]

1999 Moto Flag of South Africa.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Spain.svg Flag of Italy.svg Flag of Germany.svg Flag of San Marino.svg Flag of the United States.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Austria.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Germany.svg Punti Pos.
Ducati e Suzuki 20 NQ NQ 20 NQ 27 17 Rit 9 24 20 7 30º
2006 Moto Flag of Qatar.svg Flag of Australia.svg Flag of Spain.svg Flag of Italy.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of San Marino.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Germany.svg Flag of Italy.svg Flag of France.svg Punti Pos.
Yamaha 19 12 Rit 17 19 15 7 14 Rit 13 Rit 12 23 19º
2007 Moto Flag of Qatar.svg Flag of Australia.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Spain.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Italy.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of San Marino.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of Italy.svg Flag of France.svg Punti Pos.
Honda 15 Rit Rit 1 40º
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class. Squalificato "-" Dato non disp.

Campionato mondiale Superbike[modifica | modifica wikitesto]

2000 Moto Flag of South Africa.svg Flag of Australia.svg Flag of Japan.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Italy.svg Flag of Germany.svg Flag of San Marino.svg Flag of Spain.svg Flag of the United States.svg Flag of Europe.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Germany.svg Flag of the United Kingdom.svg Punti Pos.
Ducati 19 15 12 12 Rit 18 21 18 13 Rit 19 Rit Rit Rit 13 15 14 Rit 24 Rit Rit Rit 21 17 16 18 18 32º
2001 Moto Flag of Spain.svg Flag of South Africa.svg Flag of Australia.svg Flag of Japan.svg Flag of Italy.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of San Marino.svg Flag of the United States.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Italy.svg Punti Pos.
Ducati Rit 17 20 16 Rit AN 27 26 9 15 19 Rit 17 12 Rit 15 19 18 16 Rit 17 19 19 17 13 16 16 30º
2002 Moto Flag of Spain.svg Flag of Australia.svg Flag of South Africa.svg Flag of Japan.svg Flag of Italy.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of San Marino.svg Flag of the United States.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Italy.svg Punti Pos.
Kawasaki 19 15 15 12 13 16 20 22 12 13 15 Rit 14 14 12 11 19 15 Rit 19 16 14 13 12 17 15 41 19º
2003 Moto Flag of Spain.svg Flag of Australia.svg Flag of Japan.svg Flag of Italy.svg Flag of Germany.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of San Marino.svg Flag of the United States.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Italy.svg Flag of France.svg Punti Pos.
Kawasaki Rit 13 13 12 11 10 14 12 11 12 13 14 9 11 9 8 15 15 10 12 8 8 10 10 108 11º
2004 Moto Flag of Spain.svg Flag of Australia.svg Flag of San Marino.svg Flag of Italy.svg Flag of Germany.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of the United States.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Italy.svg Flag of France.svg Punti Pos.
Kawasaki 14 10 6 7 Rit 11 Rit 9 10 6 Rit 13 8 9 Rit 10 Rit NP NQ NQ 79 13º
2005 Moto Flag of Qatar.svg Flag of Australia.svg Flag of Spain.svg Flag of Italy.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of San Marino.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Germany.svg Flag of Italy.svg Flag of France.svg Punti Pos.
Kawasaki 18 15 12 10 Rit 18 14 13 12 17 12 13 Rit NP 19 Rit 12 AN 16 17 31 19º
2007 Moto Flag of Qatar.svg Flag of Australia.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Spain.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Italy.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of San Marino.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of Italy.svg Flag of France.svg Punti Pos.
Kawasaki 17 Rit 12 15 5 26º
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Non disputata/Non valida Non qual./Non part. Squalificato Ritirato

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]