Gran Premio di superbike di Hockenheim 1999

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Germania Gran Premio di Hockenheim 1999
Gara del Mondiale Superbike
Gara 12 su 13 del 1999
Circuit Hockenheimring-1982.svg
Data 12 settembre 1999
Luogo Hockenheimring
Percorso 6,792 km
Risultati
Superbike gara 1
Distanza 13 giri, totale 88,296 km
Pole position Giro più veloce
Nuova Zelanda Aaron Slight Regno Unito Carl Fogarty
Honda in 2:00.280 Ducati in 2:00.428
(nel giro 5 di 13)
Podio
1. Regno Unito Carl Fogarty
Ducati
2. Nuova Zelanda Aaron Slight
Honda
3. Giappone Akira Yanagawa
Kawasaki
Superbike gara 2
Distanza 14 giri, totale 95,088 km
Pole position Giro più veloce
Nuova Zelanda Aaron Slight Giappone Akira Yanagawa
Honda in 2:00.280 Kawasaki in 2:00.783
(nel giro 10 di 14)
Podio
1. Italia Pierfrancesco Chili
Ducati
2. Regno Unito Carl Fogarty
Ducati
3. Nuova Zelanda Aaron Slight
Honda
Supersport
Distanza 14 giri, totale 95,088 km
Pole position Giro più veloce
Belgio Stéphane Chambon Regno Unito Iain MacPherson
Suzuki in 2'07.391 Kawasaki in 2'07.197
(nel giro 10 di 14)
Podio
1. Regno Unito Iain MacPherson
Kawasaki
2. Spagna Rubén Xaus
Yamaha
3. Belgio Stéphane Chambon
Suzuki

Il Gran Premio di Superbike di Hockenheim 1999 è stata la dodicesima prova su tredici del Campionato mondiale Superbike 1999, è stato disputato il 12 settembre sull'Hockenheimring e ha visto la vittoria di Carl Fogarty in gara 1[1], mentre la gara 2 è stata vinta da Pierfrancesco Chili[2]. La vittoria nella gara valevole per il campionato mondiale Supersport è stata invece ottenuta da Iain MacPherson[3].

In quest'anno il campionato mondiale Superbike viene ospitato per la seconda volta da un circuito situato in Germania, dopo il Gran Premio di superbike del Nürburgring 1999 nel mese di giugno, la seconda prova tedesca è disputata sull'Hockenheimring dove nel campionato mondiale Superbike 1998 non si era gareggiato.

Con i risultati ottenuti il britannico Carl Fogarty ottenne la certezza matematica del suo quarto titolo iridato in superbike e il suo successo in gara 1, a posteriori, si rivelerà essere la cinquantanovesima e ultima vittoria in carriera nella categoria.

Per quanto riguarda la supersport, per la quale questa fu l'ultima prova stagionale, il titolo iridato fu del pilota belga Stéphane Chambon su Suzuki.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Gara 1[modifica | modifica wikitesto]

Arrivati al traguardo[4][modifica | modifica wikitesto]

Pos. Pilota Motocicletta Tempo Griglia Punti
1 Regno Unito Carl Fogarty Ducati 26:19.818 25
111 Nuova Zelanda Aaron Slight Honda +0:00.227 20
4 Giappone Akira Yanagawa Kawasaki +0:05.106 16
5 Stati Uniti Colin Edwards Honda +0:05.408 13
41 Giappone Noriyuki Haga Yamaha +0:10.198 11
6 Spagna Gregorio Lavilla Kawasaki +0:22.903 12º 10
21 Giappone Katsuaki Fujiwara Suzuki +0:23.297 10º 9
9 Australia Peter Goddard Aprilia +0:23.584 8
15 Slovenia Igor Jerman Kawasaki +0:23.648 13º 7
10º 22 Italia Vittoriano Guareschi Yamaha +0:26.564 11º 6
11º 31 Italia Michele Malatesta Ducati +0:36.967 14º 5
12º 39 Italia Alessandro Gramigni Yamaha +0:37.128 20º 4
13º 33 Austria Robert Ulm Kawasaki +0:37.281 15º 3
14º 19 Italia Lucio Pedercini Ducati +0:56.131 19º 2
15º 27 Francia Frédéric Protat Ducati +0:56.271 21º 1
16º 63 Germania Jochen Schmid Kawasaki +1:07.629 17º
17º 80 Germania Werner Dimperl Ducati +1:23.864 27º
18º 55 Italia Mauro Lucchiari Yamaha +1:25.995 23º
19º 71 Francia Thierry Mulot Ducati +1:36.792 26º
20º 23 Rep. Ceca Jiří Mrkývka Ducati +1:37.627 28º
21º 60 Germania Normann Manz Suzuki +1:57.696 29º
22º 18 Colombia Carlos Macias Ducati +1:58.006 31º
23º 40 Italia Giuliano Sartoni Ducati +1 giro 30º

Ritirati[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Motocicletta Giri Griglia
11 Australia Troy Corser Ducati +3 giri
38 Sudafrica Lance Isaacs Ducati +3 giri 22º
7 Italia Pierfrancesco Chili Suzuki +5 giri
24 Slovacchia Vladimír Karban Suzuki +5 giri 25º
16 Austria Andreas Meklau Ducati +7 giri
73 Germania Lothar Kraus Kawasaki +9 giri 32º

Gara 2[modifica | modifica wikitesto]

Arrivati al traguardo[5][modifica | modifica wikitesto]

Pos. Pilota Motocicletta Tempo Griglia Punti
7 Italia Pierfrancesco Chili Suzuki 28:26.624 25
1 Regno Unito Carl Fogarty Ducati +0:00.342 20
111 Nuova Zelanda Aaron Slight Honda +0:00.423 16
4 Giappone Akira Yanagawa Kawasaki +0:00.459 13
5 Stati Uniti Colin Edwards Honda +0:01.162 11
16 Austria Andreas Meklau Ducati +0:05.990 10
11 Australia Troy Corser Ducati +0:13.825 9
6 Spagna Gregorio Lavilla Kawasaki +0:17.078 12º 8
41 Giappone Noriyuki Haga Yamaha +0:17.135 7
10º 21 Giappone Katsuaki Fujiwara Suzuki +0:17.377 10º 6
11º 31 Italia Michele Malatesta Ducati +0:24.923 14º 5
12º 22 Italia Vittoriano Guareschi Yamaha +0:28.869 11º 4
13º 63 Germania Jochen Schmid Kawasaki +0:41.019 17º 3
14º 39 Italia Alessandro Gramigni Yamaha +0:41.335 20º 2
15º 38 Sudafrica Lance Isaacs Ducati +0:59.738 22º 1
16º 27 Francia Frédéric Protat Ducati +1:24.894 21º
17º 80 Germania Werner Dimperl Ducati +1:25.875 27º
18º 55 Italia Mauro Lucchiari Yamaha +1:26.485 23º
19º 23 Rep. Ceca Jiří Mrkývka Ducati +1:38.079 28º
20º 24 Slovacchia Vladimír Karban Suzuki +1:38.286 25º
21º 60 Germania Normann Manz Suzuki +1:59.490 29º
22º 73 Germania Lothar Kraus Kawasaki +1 giro 32º

Ritirati[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Motocicletta Giri Griglia
33 Austria Robert Ulm Kawasaki +3 giri 15º
18 Colombia Carlos Macias Ducati +4 giri 31º
71 Francia Thierry Mulot Ducati +10 giri 26º
19 Italia Lucio Pedercini Ducati +10 giri 19º
40 Italia Giuliano Sartoni Ducati +13 giri 30º

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Risultati prima manche sul sito ufficiale del mondiale Superbike, su oldsbk.perugiatiming.com (archiviato dall'url originale il 2 febbraio 2015).
  2. ^ Risultati seconda manche sul sito ufficiale del mondiale Superbike, su oldsbk.perugiatiming.com (archiviato dall'url originale il 2 febbraio 2015).
  3. ^ Risultati della Supersport sul sito ufficiale, su sbk.perugiatiming.com (archiviato dall'url originale il 12 aprile 2014).
  4. ^ Risultati completi di Gara 1, su wsb-archives.co.uk.
  5. ^ Risultati completi di Gara 2, su wsb-archives.co.uk.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Campionato mondiale Superbike - Stagione 1999
Flag of South Africa.svg Flag of Australia.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Spain.svg Flag of Italy.svg Flag of Germany.svg Flag of San Marino.svg Flag of the United States.svg Flag of Europe.svg Flag of Austria.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Germany.svg Flag of Japan.svg
  Fairytale up blue.png

Edizione precedente:
1997
Gran Premio di superbike di Hockenheim
Altre edizioni
Edizione successiva:
2000
Moto Portale Moto: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di moto