Luciano Calosso

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Luciano Calosso

Luciano Calosso (Roma, 23 ottobre 1953) è un architetto, scenografo e costumista italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Luciano Calosso si laurea in Architettura presso l'Università la Sapienza di Roma nel 1979.
Negli anni si alterna, come scenografo e costumista, alla realizzazione di oltre 57 film per il cinema e la televisione[1].
Candidato cinque volte al premio David di Donatello e vincitore nel 1981 con il film Fontamara.
Firma l'allestimento scenografico dell'Expò di Siviglia in Spagna per gli architetti Gae Aulenti e Pierluigi Spadolini.
Docente incaricato per il dipartimento di Design industriale all'Università di Genova presso la facoltà di Architettura.
Docente di scenotecnica dal 2012 presso l'Accademia delle Belle Arti di Lecce[1].
Su incarico del Governo italiano, e conseguentemente del rettore di Tor Vergata, realizza la scenografia dell'incontro di S.S. Giovanni Paolo II con i giovani per il Giubileo del 2000.
Firma il progetto del Padiglione Italia ad Aichi 2005 per il Commissariato Generale italiano in Giappone, su incarico del Governo italiano[2].
Svolge l'attività di ideatore e curatore di mostre culturali per conto del Ministero degli Affari Esteri dal 2006[1].

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Accademia delle Belle Arti di Lecce, su accademialecce.it. URL consultato il 4 febbraio 2016 (archiviato dall'url originale il 10 marzo 2016).
  2. ^ Farnesina-Expo Universale 2005 di Aichi, su esteri.it. URL consultato il 4 febbraio 2016.
  3. ^ Noi non siamo angeli, su imdb.com. URL consultato il 5 febbraio 2016.
  4. ^ L'ammiratrice, su imdb.com. URL consultato il 5 febbraio 2016.
  5. ^ Gli speciali di Gianfranco Angelucci, su bibliotecaviterbo.it. URL consultato il 5 febbraio 2016.
  6. ^ La bottega dell'orefice, su imdb.com. URL consultato il 5 febbraio 2016.
  7. ^ Cattiva, su imdb.com. URL consultato il 5 febbraio 2016.
  8. ^ Favola crudele, su imdb.com. URL consultato il 5 febbraio 2016.
  9. ^ Caccia alle mosche, su imdb.com. URL consultato il 5 febbraio 2016.
  10. ^ Il grande fuoco, su movieplayer.it. URL consultato il 5 febbraio 2016.
  11. ^ Passaggio per il Paradiso, su comingsoon.it. URL consultato il 5 febbraio 2016.
  12. ^ Buck e il braccialetto magico, su comingsoon.it. URL consultato il 5 febbraio 2016.
  13. ^ Sos laribiancos - I dimenticati, su cb01.co. URL consultato il 5 febbraio 2016.
  14. ^ Il Gran Galà del Made in Italy, su euromedi.org. URL consultato il 5 febbraio 2016.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Cento anni di Arte italiana alla Farnesina, su books.google.it. URL consultato l'8 febbraio 2016.