Lorenzo Canova

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Lorenzo Canova (Roma, 1967) è uno storico dell'arte e critico d'arte italiano.

Ha pubblicato studi sull'arte del Cinquecento romano, del Novecento e delle ultime generazioni. Ha curato mostre in musei italiani e internazionali. Ha fatto parte della commissione scientifica della Collezione Farnesina e ha fatto parte della commissione inviti della XV Quadriennale di Roma.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio dell'artista Bruno Canova, dopo la laurea ha conseguito il dottorato di ricerca in Storia dell'arte presso l'Università di Roma La Sapienza. È professore associato di Storia dell'arte contemporanea presso la Facoltà di Scienze Umane e Sociali dell'Università degli Studi del Molise. Ha fondato l'ARATRO, Archivio delle arti elettroniche, Laboratorio per l'Arte Contemporanea dell'Università degli Studi del Molise.[1] di cui è direttore scientifico.

Dal 2003 ha fatto parte del comitato scientifico del MAE per la Collezione Farnesina e la Collezione Farnesina Experimenta.[2]

Nel 2007/2008, insieme a Chiara Bertola, Bruno Corà, Daniela Lancioni e Claudio Spadoni, ha fatto parte della commissione[3] che ha curato l'impianto critico della XV Quadriennale d'Arte di Roma[4] e selezionato gli artisti invitati a partecipare.[5]

Attività e opere[modifica | modifica wikitesto]

Ha curato diverse mostre in musei italiani e internazionali.[6] e pubblicato studi e saggi su Beato Angelico, Mark Rothko, Pier Paolo Pasolini,[7] Giulio Carlo Argan, Afro, Alberto Burri, Damien Hirst sull'arte del Cinquecento romano, del Novecento, delle nuove generazioni di artisti italiani, seguendo, tra gli altri, il lavoro di Matteo Basilé, Angelo Bellobono, Manfredi Beninati, Marco Colazzo, Fabrice de Nola, Alberto Di Fabio, Arrigo Musti, Andrea Di Marco, Di Piazza, Stefania Fabrizi, Federico Lombardo, Adriano Nardi, Antonio Riello, Federico Solmi, Silvano Tessarollo, Marco Verrelli.

Pubblicazioni[modifica | modifica wikitesto]

Mostre[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c ARATRO[collegamento interrotto], Università del Molise.
  2. ^ Collezione Farnesina sul sito del MAE
  3. ^ Al via la commissione della XV Quadriennale «Corriere della Sera», pagina 9, 17 aprile 2007. URL consultato il 17 aprile 2009.
  4. ^ Andrea Bonavoglia, Giovanni Pinch. Una grande Quadriennale. «Fogli e Parole d'Arte». 22 giugno 2008.
  5. ^ Letizia Guadagno. La 15° Quadriennale d'Arte di Roma. articolo con intervista a Lorenzo Canova e Daniela Lancioni. «Artkey», 27 giugno 2008. URL consultato il 17 aprile 2009.
  6. ^ Curriculum vitae
  7. ^ Lorenzo Canova e Federica Pirani. Corpi e luoghi. Pasolini e gli artisti contemporanei[collegamento interrotto]. In Pasolini e Roma (a cura di Enzo Siciliano). Milano, Silvana Editoriale, 2005. ISBN 88-8215-969-8.
  8. ^ 20 Maestri della Collezione Farnesina. Scheda libro[collegamento interrotto] sul sito di Carlo Cambi Editore. URL consultato il 17 aprile 2009.
  9. ^ Gino Marotta. Naturale/Artificiale. Scheda libro sul sito di Silavana Editoriale.
  10. ^ Visione romana. Scheda libro su sito di Edizioni ETS.
  11. ^ XV Quadriennale di Roma. Scheda libro sul sito di Marsilio Editori.
  12. ^ Collezione Farnesina Experimanta. Scheda libro Archiviato l'11 luglio 2011 in Internet Archive. sul sito di Gangemi Editore.
  13. ^ Pianeta Terra. Scheda libro sul sito di Silvana Editoriale.
  14. ^ Corrispondenze. Scheda libro sul sito di Silvana Editoriale.
  15. ^ Pagina del libro sul sito della casa editrice Ded'A
  16. ^ http://www.dirartecontemporanea.eu/news.aspx?id=5
  17. ^ http://www.premioceleste.it/ita_artista_news/idu:45122/idn:9559/
  18. ^ a b Andrea Tedesco. Intervista a Lorenzo Canova. «Artkey», 8 ottobre 2003. URL consultato il 17 aprile 2009.
  19. ^ Futuro Italiano, sito ufficiale Archiviato il 21 novembre 2008 in Internet Archive. della mostra organizzata dal Ministero degli Affari Esteri per il Semestre Italiano di Presidenza del Consiglio dell'Unione europea al Parlamento Europeo. 2003.
  20. ^ Italian Art 1950-1970, pagina ufficiale della mostra sul sito della National Gallery of Modern Art. Febbraio-marzo 2005.
  21. ^ Pasolini a Roma pagina della mostra sul sito del Museo di Roma in Trastevere. 21 ottobre 2005 - 22 gennaio 2006.
  22. ^ Burri. Gli artisti e la materia 1945-2004, pagina della mostra sul sito delle Scuderie del Quirinale. luglio-ottobre 2003.
  23. ^ Mostra Itinerante della Farnesina sul sito del MAE
  24. ^ La XV edizione al Palazzo delle Esposizioni. «La Repubblica», pagina 38, sezione: Cultura. 23 giugno 2008.
  25. ^ Experimenta, il meglio dell'arte italiana alla Farnesina Archiviato il 22 luglio 2011 in Internet Archive. «Cultura Italia», sul sito del Ministero per i Beni e le Attività Culturali. 4 luglio 2008.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN7563638 · ISNI (EN0000 0000 4261 1046 · BNF (FRcb13617296x (data)