Liceo classico Cesare Beccaria

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Liceo classico statale Cesare Beccaria
Milano Liceo Beccaria.jpg
Ubicazione
StatoItalia Italia
CittàMilano
IndirizzoVia Carlo Linneo, 5
Organizzazione
TipoLiceo classico
Ordinamentopubblico
Fondazione1603
Mappa di localizzazione
Sito web

Coordinate: 45°28′42.37″N 9°09′50.8″E / 45.478436°N 9.164111°E45.478436; 9.164111

Il liceo classico statale Cesare Beccaria di Milano è uno dei più antichi istituti scolastici tra quelli ancora in attività in Italia.

Le scuole arcimbolde[modifica | modifica wikitesto]

Il religioso milanese Giambattista Arcimboldi lasciò nel 1603 più di 5 000 scudi romani e beni immobili ai padri barnabiti per impiegarne i frutti «nell'educazione dei poveri». Le scuole Arcimbolde vennero costruite vicino alla chiesa di Sant'Alessandro, in piazza San Giovanni in Conca ora Piazza Missori, e furono all'inizio (1603) ancora private per diventare pubbliche, come da desiderio dell'Arcimboldi, nel 1609. Le scuole pubbliche vennero solennemente inaugurate dal cardinale Federico Borromeo. Le scuole sopravvissero ai cambi di dominazione di Milano, dalla spagnola all'austriaca. Con l'arrivo dei francesi, le scuole diventarono licei.

Il collegio di Sant'Alessandro[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1810 l'ordine dei barnabiti venne sciolto e le scuole presero il nome di sant'Alessandro. Il ritorno degli austriaci nel 1815 non modificò l'ordinamento scolastico. A causa della sua popolazione Milano ebbe diritto a due licei: il liceo municipale di Sant'Alessandro e il liceo municipale di Porta Nuova. Con il regno d'Italia i licei ebbero cinque classi ginnasiali e tre liceali.

Il Beccaria[modifica | modifica wikitesto]

1971, durante gli anni della contestazione studentesca: il vicequestore Patania, con la fascia tricolore in mano, ordina a un picchetto di studenti di spostarsi dall'ingresso della scuola.

Nel 1865 le scuole italiane vennero dedicate a personalità locali o nazionali. A Milano il liceo di Sant'Alessandro diventa il «liceo Beccaria», quello di Porta Nuova diventa il «liceo Parini».

Nel 1941 le classi inferiori del ginnasio vengono distaccate a formare la scuola media.

Nel 1957 il liceo venne trasferito da piazza Missori (il nuovo nome di piazza San Giovanni in Conca) alla nuova sede di via Linneo, dove si trova ancor oggi.

Nel maggio del 2003 venne celebrato il quattrocentesimo anniversario della fondazione. Nell'occasione venne scritto il volumetto Dalle scuole arcimbolde al liceo Beccaria - Quattrocento anni di storia edito dalla FrancoAngeli.

Nel liceo sono conservati gli archivi delle scuole arcimbolde e un piccolo museo di strumentazione fisica e chimica. Dal 1603 ad oggi la scuola è rimasta ininterrottamente in attività.

Allievi e insegnanti celebri[modifica | modifica wikitesto]

(in ordine alfabetico)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]