Jumanji: The Next Level

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Jumanji: The Next Level
JumanjiMovie3.png
I protagonisti in una scena del film
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno2019
Rapporto2,39:1
Genereavventura, fantastico, commedia, azione
RegiaJake Kasdan
SoggettoJumanji di Chris Van Allsburg
SceneggiaturaJeff Pinkner, Scott Rosenberg
ProduttoreDwayne Johnson, Dany Garcia, Hiram Garcia, Matt Tolmach, William Teitler
Produttore esecutivoTed Field, Mike Weber
Casa di produzioneHartbeat Productions, Matt Tolmach Productions, Seven Bucks Productions, Sony Pictures Entertainment
Distribuzione in italianoWarner Bros.
FotografiaGyula Pados
MontaggioSteve Edwards
MusicheHenry Jackman
ScenografiaBill Brzeski
Interpreti e personaggi

Jumanji: The Next Level è un film del 2019 diretto da Jake Kasdan con protagonisti Dwayne Johnson, Jack Black, Kevin Hart e Karen Gillan.

La pellicola è il sequel del film del 2017 Jumanji - Benvenuti nella giungla, basato sul racconto di Chris Van Allsburg.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

In segreto, Spencer ha tenuto i pezzi del videogioco Jumanji, e un giorno ha riparato il sistema nel seminterrato della casa di suo nonno. Quando arrivano Bethany, Fridge e Martha, lo trovano scomparso e con il videogioco in corso decidono di rientrare in Jumanji per salvarlo. Il nonno di Spencer e il suo amico Milo Walker sentono il trambusto proveniente dal seminterrato e vengono risucchiati anche loro nel gioco. Il gruppo deve aiutare Eddie e Milo ad abituarsi ai propri avatar e convincerli a ritrovare Spencer e Bethany, sperduti in un nuovo livello di Jumanji.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Le riprese sono iniziate il 21 gennaio 2019 ad Atlanta, Calgary e alle Hawaii.[1]

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

Il trailer del film viene diffuso il 1º luglio 2019,[2] in contemporanea con quello italiano.[3][4]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Alcune fonti riportano la data di pubblicazione nelle sale statunitensi come 13 dicembre 2019, ma la Sony Pictures Releasing non ha ancora annunciato una data ufficiale.[5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]