Jumanji - Benvenuti nella giungla

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jumanji - Benvenuti nella giungla
JumanjiWelcometotheJungle.png
I protagonisti in una scena del film
Titolo originaleJumanji: Welcome to the Jungle
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno2017
Durata119 min
Rapporto1,85 : 1
Genereavventura, fantastico, commedia, azione
RegiaJake Kasdan
Soggettodal racconto di Chris Van Allsburg
storia di Chris McKenna
SceneggiaturaChris McKenna, Erik Sommers, Scott Rosenberg, Jeff Pinkner
ProduttoreWilliam Teitler, Matthew Tolmach
Produttore esecutivoLauren Selig, David Householter, Jake Kasdan, Dwayne Johnson, Dany Garcia, Ted Field, Mike Weber
Casa di produzioneMatt Tolmach Productions, Radar Pictures, Seven Bucks Productions, Sony Pictures Entertainment
Distribuzione (Italia)Warner Bros.
FotografiaGyula Pados
MontaggioSteve Edwards, Mark Helfrich
Effetti specialiJ. D. Schwalm
MusicheHenry Jackman
ScenografiaOwen Paterson
CostumiLaura Jean Shannon
TruccoToni G
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Jumanji - Benvenuti nella giungla (Jumanji: Welcome to the Jungle) è un film del 2017 diretto da Jake Kasdan con protagonisti Dwayne Johnson, Jack Black, Kevin Hart e Karen Gillan.

La pellicola è un nuovo adattamento cinematografico del racconto Jumanji del 1981 di Chris Van Allsburg, già portato al cinema nel 1995 col film Jumanji.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

1996: un ragazzo di nome Alex Vreeke trova su una spiaggia un gioco in scatola di nome Jumanji. Durante la notte il gioco in scatola si trasforma in un videogioco e Alex comincia a giocarci, ma viene trascinato al suo interno.

Venti anni dopo quattro ragazzi frequentanti la scuola superiore finiscono in punizione: la bella e vanitosa Bethany Walker per aver usato il cellulare in classe durante una verifica, la timida Martha Kaply per aver insultato il coach Webb durante la lezione di ginnastica, mentre il nerd Spencer Gilpin e il suo ex migliore amico, il giocatore di football Anthony “Fridge” Johnson, per aver barato in un compito. La punizione inflitta dal preside consiste nello svuotare la cantina della scuola che dovrà essere convertita in una nuova aula informatica. Mentre puliscono Spencer e Anthony trovano, in una vecchia scatola di cose donate all'istituto, il videogioco Jumanji. I quattro ragazzi cominciano a giocarci, ma dopo aver scelto il personaggio, vengono tutti e quattro catapultati all'interno del videogioco.

Arrivati nella giungla i quattro scoprono di aver cambiato il loro corpo con quelli dell'avatar prescelto: Spencer è diventato il muscoloso archeologo Dott. Smolder Bravestone, Martha la spietata e bellissima killer Ruby Roundhouse, Bethany il cartografo di mezza età prof. Sheldon “Shelly” Oberon, e Anthony il basso zoologo Franklin “Topo” Finbar.

Durante l'aggressione di un branco di ippopotami Bethany/Sheldon viene "uccisa" per poi ricomparire immediatamente piovendo dal cielo e il gruppo capisce quindi che ognuno di loro ha a disposizione tre vite per completare il gioco. Successivamente i ragazzi incontrano Nigel, un PNG (personaggio non giocante) del gioco, che li accoglie sul suo furgone. Nigel consegna loro una gemma rivelando che, tempo fa, lo spietato Russell Van Pelt la rubò dall'occhio del Dio Giaguaro, lasciando Jumanji senza un equilibrio. Una notte Nigel prese la gemma a Van Pelt e corse via, ma Van Pelt scoprì che la gemma era stata rubata, e da allora dà la caccia a Nigel. Nigel conclude rivelando che la gemma deve essere riposizionata nella statua del giaguaro, in questo modo i 4 ragazzi potranno tornare al mondo reale. Prima di salutarli Nigel consegna anche una mappa che solo Bethany/Sheldon (in quanto cartografo) riesce a leggere. Spencer e i suoi amici si mettono in viaggio, ma scoppia una discussione tra lo stesso Spencer e "Fridge" in cui Spencer perde una vita.

Il gruppo viene assalito da una banda di motociclisti armati e durante lo scontro Martha scopre le sue doti da guerriera, alla fine i 4 riescono a mettersi in salvo dirigendosi verso il Bazar dove dovranno trovare il "pezzo mancante" della mappa.

Van Pelt, deluso dal fallimento dei suoi uomini, manda il suo fedele condor a dare la caccia a Spencer e a i suoi amici. Nel frattempo, il gruppo raggiunge una città antica dove incontrano un ragazzo che indica al gruppo come "il pezzo mancante" si trovi all'interno di un cesto sorvegliato da un serpente a sonagli.

Con uno stratagemma Finbar (Anthony) toglie i denti al serpente, e così il gruppo recupera dall'interno della cesta una statuetta di un elefante. Il gruppo viene sorvegliato dal condor di Van Pelt e successivamente attaccato dai suoi uomini; i quattro vengono salvati dal pilota Jefferson “Idrovolante” McDounough, il quinto "avatar" non selezionabile all'inizio della partita, che li fa passare attraverso un passaggio segreto.

Jefferson accompagna i 4 ragazzi in una capanna, una volta appartenuta ad Alan Parrish, dove racconta che lui in realtà è Alex (il ragazzo che aveva iniziato la partita nel 1996), Alex racconta di non essere più riuscito a progredire del gioco e di avere cessato di provare dato che ormai gli è rimasta solo una vita.

I 4 ragazzi convincono Alex ad unirsi a loro e lui li accompagna ad una vecchia stazione piena di mezzi di trasporto, e dovranno introdursi all'interno e rubarne uno in modo da potere attraversare il fiume e raggiungere la statua del giaguaro. Mentre Roundhouse (Martha) cerca di distrarre i soldati di guardia, Spencer, Anthony e Bethany rivelano ad Alex che ormai è intrappolato nel gioco da 20 anni. Martha riesce a stendere le guardie e il gruppo entra così nella base da cui ruba un elicottero. Durante il volo Anthony, che aveva la gemma nel suo zaino, la perde; per riuscire a recuperarlo Spencer sacrifica una vita di "Fridge".

Una volta scesi a terra, Alex viene punto da una zanzara (una delle sue debolezze nel gioco) perdendo così la sua ultima vita; Shelly (Bethany) però tramite la respirazione bocca a bocca riesce a dare una delle sue ad Alex, facendolo sopravvivere. Il gruppo raggiunge la statua del Dio che è sorvegliata da un branco di giaguari; Spencer cerca di aggirarli camminando sugli alberi, ma viene spaventato da uno scoiattolo, cade a terra dove viene aggredito dai felini perdendo una vita.

Dopo un attimo di scoraggiamento il gruppo segue le direttive di "Fridge" ed, in una azione coordinata, riesce ad intrappolare i giaguari e Martha, Alex e Bravestone raggiungono la base della statua, ma vengono fermati da Van Pelt che ha imprigionato Bethany e la minaccia con una pistola intimando Spencer di consegnargli la pietra. Improvvisamente irrompe Anthony in sella ad un elefante, salvando Bethany, e dando una possibilità a Spencer di raggiungere la cima della statua. Martha si occupa di recuperare la gemma caduta in un fossato pieno di cobra. Braccata da Van Pelt Martha si fa volontariamente mordere, perdendo così la sua seconda vita, ma piovendo dal cielo poco dopo e riuscendo quindi a consegnare la gemma a Bravestone in cima al monte sul santuario del Dio Giaguaro, il quale la riposiziona dell'occhio della statua. Immediatamente l'equilibrio in Jumanji ritorna, Van Pelt muore scomparendo e fa la sua ricomparsa Nigel che, complimentandosi coi giocatori, permette loro di tornare nel mondo reale.

Spencer, Martha, Bethany e Anthony ricompaiono nel seminterrato della scuola e, ritornando alle loro case, incontrano un quarantenne Alex che racconta di essere ricomparso nel 1996. Alla fine della storia Spencer e Martha capiscono di essere innamorati, e decidono perciò di restare insieme e i 4 ragazzi distruggono insieme il gioco Jumanji con una palla da bowling.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Dottor Smolder Bravestone, interpretato da Dwayne Johnson: un archeologo ed esploratore; è l'avatar di Spencer.
  • Franklin "Topo" Finbar, interpretato da Kevin Hart: uno zoologo ed esperto di armi; è l'avatar di Fridge.
  • Professor Shelly Oberon, interpretato da Jack Black: un cartografo; è l'avatar di Bethany.
  • Ruby Roundhouse, interpretata da Karen Gillan: un'avventuriera; è l'avatar di Martha.
  • Jefferson “Idrovolante” McDonough, interpretato da Nick Jonas: un avventuriero che aiuta gli avatar a fuggire da Jumanji.
  • Russell Van Pelt, interpretato da Bobby Cannavale: il più cattivo cacciatore di Jumanji, che in passato ha tentato di uccidere Alan Parrish. Antagonista del film. È un uomo spietato, avido, crudele e infido.
  • Spencer, interpretato da Alex Wolff: un nerd che scopre il videogioco di Jumanji insieme a Fridge, Martha e Bethany
  • Anthony "Fridge" Johnson, interpretato da Ser'Darius Blain: un giocatore di football che scopre il videogioco di Jumanji insieme a Spencer, Martha e Bethany
  • Bethany, interpretata da Madison Iseman: la ragazza più carina della scuola, scopre il videogioco di Jumanji insieme a Spencer, Fridge e Martha
  • Martha, interpretata da Morgan Turner: una ragazza solitaria che scopre il videogioco di Jumanji insieme a Spencer, Fridge e Bethany.
  • Preside Bentley, interpretato da Marc Evan Jackson: preside della scuola
  • Maribeth Monroe interpreta un'insegnante
  • Coach Webb, interpretata da Missi Pyle: insegnate di ginnastica della scuola
  • Sanju, interpretato da Purab Kohli: il miglior uomo della squadra di Russell Van Pelt
  • Nigel, interpretato da Rhys Darby: un PNG (personaggio non giocabile) di Jumanji

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il budget del film è stato di 90 milioni di dollari.[1]

Le riprese del film sono iniziate nel settembre 2016 a Honolulu.[2]

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

Il primo teaser trailer del film viene diffuso il 28 giugno 2017[3] mentre il primo trailer esteso viene diffuso il giorno successivo,[4] anche in italiano.[5] Nel settembre 2017 viene pubblicato il secondo trailer.[6]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

La pellicola è stata distribuita nelle sale cinematografiche statunitensi a partire dal 22 dicembre 2017[7] e dal 1º gennaio 2018 in Italia.[6]

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Dopo le prime proiezioni stampa statunitensi, il film ha ricevuto commenti positivi dai giornalisti del settore.[8] Sul sito Rotten Tomatoes la pellicola ottiene il 75% delle recensioni professionali positive, con un voto medio di 6,1 su 10, basato su 171 critiche;[9] sul sito Metacritic ottiene invece un punteggio di 58 su 100, basato su 44 recensioni.[10]

Incassi[modifica | modifica wikitesto]

La pellicola ha incassato 950 803 053 $ nel mondo, di cui 403 714 915 $ nel Nord America.[11]

Primati[modifica | modifica wikitesto]

Il film è diventato il più grande incasso al botteghino statunitense della Sony Pictures.[12]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Sequel[modifica | modifica wikitesto]

La Sony Pictures annuncia ufficialmente un sequel del film, con la conferma nei rispettivi ruoli del regista Jake Kasdan e degli sceneggiatori Scott Rosenberg e Jeff Pinkner.[14]

Il 24 aprile 2018 viene fissata la data di uscita del sequel al Natale 2019.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Jumanji: Welcome to the Jungle, Box Office Mojo. URL consultato il 20 dicembre 2017.
  2. ^ (EN) Dave Trumbore, ‘Jumanji’ Starts Production and The Rock Shares a Set Video Full of Good Vibes, collider.com, 15 settembre 2016. URL consultato il 28 giugno 2017.
  3. ^ Mirko D'Alessio, Jumanji: Welcome to the Jungle, l’anteprima del trailer in arrivo domani, badtaste.it, 28 giugno 2017. URL consultato il 28 giugno 2017.
  4. ^ Filmato audio Sony Pictures Entertainment, JUMANJI: WELCOME TO THE JUNGLE - Official Trailer (HD), su YouTube, 29 giugno 2017. URL consultato il 29 giugno 2017.
  5. ^ Mirko D'Alessio, Jumanji: Benvenuti nella Giungla, ecco il primo trailer italiano e il poster, su BadTaste.it, 29 giugno 2017.
  6. ^ a b Mirko D'Alessio, Jumanji: Benvenuti nella Giungla, l’avventura ha inizio nel nuovo trailer italiano, su BadTaste.it, 20 settembre 2017. URL consultato il 20 settembre 2017.
  7. ^ (EN) Max Evry, Another Jumanji Trailer Tease Shows Off Exciting Action, comingsoon.net, 28 giugno 2017. URL consultato il 28 giugno 2017.
  8. ^ (EN) Pierre Hombrebueno, Jumanji: Benvenuti nella giungla, i primi commenti della stampa americana, Best Movie, 28 novembre 2017. URL consultato il 28 novembre 2017.
  9. ^ (EN) Jumanji: Welcome to the Jungle (2017), Rotten Tomatoes. URL consultato l'8 gennaio 2018.
  10. ^ (EN) Jumanji: Welcome to the Jungle 2017, Metacritic. URL consultato l'8 gennaio 2018.
  11. ^ (EN) Jumanji - Benvenuti nella giungla, su Box Office Mojo. URL consultato il 22 marzo 2018. Modifica su Wikidata
  12. ^ Emanuele Biotti, Jumanji – Benvenuti nella Giungla diviene il più grande successo della Sony al botteghino USA, badtaste.it, 12 aprile 2018. URL consultato il 12 aprile 2018.
  13. ^ (EN) Dave McNary, ‘Black Panther,’ ‘Walking Dead’ Rule Saturn Awards Nominations, Variety, 15 marzo 2018. URL consultato il 17 marzo 2018.
  14. ^ Matteo Bonassi, È ufficiale Jumanji: Benvenuti nella giungla avrà un sequel, Best Movie, 7 febbraio 2018. URL consultato il 7 febbraio 2018.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema