Jan Polanc

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jan Polanc
TDF2016 Stage2 Jan Polanc.jpg
Polanc nel 2016
Nazionalità Slovenia Slovenia
Altezza 172 cm
Peso 59 kg
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada
Squadra UAE Emirates
Carriera
Squadre di club
2011-2013Radenska
2013Lamprestagista
2014-2016Lampre
2017-UAE Emirates
Nazionale
2013- Slovenia Slovenia
Statistiche aggiornate al febbraio 2018

Jan Polanc (Kranj, 6 maggio 1992) è un ciclista su strada sloveno che corre per il team UAE Emirates. Professionista dal 2013, ha vinto due tappe al Giro d'Italia.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Dal 2011 al 2013 gareggia per il team Continental Radenska, vincendo alcune importanti gare di categoria quali il Piccolo Giro di Lombardia e il Giro della Regione Friuli Venezia Giulia. Passato professionista nell'agosto 2013 con il team World Tour Lampre-Merida, si mise in luce già ai campionati del mondo del mese successivo in Toscana, nella prova maschile per professionisti, quando tentò un attacco all'inizio dell'ultimo giro del circuito di Fiesole.

Nel 2014 fu spesso protagonista al Giro d'Italia nelle fughe che caratterizzarono molte tappe, tra le quali quella con l'arrivo ad Oropa, nella quale tagliò il traguardo in quarta posizione, a soli 17 secondi dal vincitore Enrico Battaglin. Terminò la corsa rosa in quarantaduesima posizione. Nel settembre dello stesso anno al Grand Prix Cycliste de Montréal fu protagonista di un lunghissimo attacco sin dal primo chilometro, per poi essere ripreso soltanto all'inizio dell'ultima tornata del circuito.

Il 13 maggio 2015 conquista la sua prima vittoria da professionista nella quinta tappa del Giro d'Italia (La Spezia-Abetone) al termine di una fuga partita al km 16. Nella salita finale stacca i compagni di fuga e conquista la vittoria, andando anche a vestire la maglia azzurra di miglior scalatore. Partecipa poi al Tour de France 2016 concludendo settimo nella classifica della maglia bianca riservata agli Under-25.

Il 9 maggio 2017 si impone nuovamente al Giro d'Italia in un'altra tappa con finale in salita e traguardo posto sull'Etna. Nello stesso anno si laurea campione nazionale a cronometro.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Campionati sloveni, Prova in linea Juniores
Campionati sloveni, Prova a cronometro Juniores
3ª tappa Giro della Lunigiana
  • 2012 (Radenska, due vittorie)
Campionati sloveni, Prova a cronometro Under-23
Piccolo Giro di Lombardia
  • 2013 (Radenska, due vittorie)
3ª tappa Giro della Regione Friuli Venezia Giulia
Classifica generale Giro della Regione Friuli Venezia Giulia
  • 2015 (Lampre-Merida, una vittoria)
5ª tappa Giro d'Italia (La Spezia > Abetone)
  • 2017 (UAE Emirates, due vittorie)
4ª tappa Giro d'Italia (Cefalù > Etna)
Campionati sloveni, Prova a cronometro

Altri successi[modifica | modifica wikitesto]

Classifica giovani Giro di Slovenia
Classifica giovani Giro della Regione Friuli Venezia Giulia
Classifica giovani Giro di Slovenia
  • 2017 (UAE Emirates)
Classifica scalatori Tour La Provence

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Grandi Giri[modifica | modifica wikitesto]

2014: 42º
2015: 53º
2017: 11º

Classiche monumento[modifica | modifica wikitesto]

2014: 59º
2015: 37º
2016: ritirato
2017: 39º

Competizioni mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni continentali[modifica | modifica wikitesto]

Plumelec 2016 - In linea Elite: 54º

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]