Gran Circo Taddei e altre storie di Vigàta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Gran Circo Taddei e altre storie di Vigàta
AutoreAndrea Camilleri
1ª ed. originale2011
Genereracconti
Lingua originaleitaliano
AmbientazioneVigàta
Personaggivaria gente
SerieLa memoria

Gran Circo Taddei e altre storie di Vigàta è il primo di due volumi[1] nel quale Andrea Camilleri ha raccolto otto racconti inediti dai seguenti titoli:

  • Gran Circo Taddei;
  • Il merlo parlante;
  • La fine della missione;
  • Un giro di giostra;
  • La congiura;
  • Regali di Natale;
  • La trovatura;
  • La rivelazione.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

«Una sorta di campionario di uomini e donne di Sicilia. Non c’è che l’imbarazzo della scelta.»

(Andrea Camilleri)

Il protagonista dei racconti è la varia umanità che si affaccia sul palcoscenico dell'immaginario paese di Vigàta: furbi avvocati, contadini e studentesse, federali fascisti e accaniti comunisti recitano la parte che assegna loro il burattinaio Camilleri attingendo ai suoi ricordi e colorandoli con la sua fantasia, il suo spirito umoristico e il suo singolare linguaggio siculo-italiano.

«Davanti alla piazza San Francesco confluivano le corriere. Proprio questa è la nascita di Vigàta: lì al centro di quella piazza, ogni bambino raccontava le storie del suo paese, i fatti, ognuno le proprie cose. Quindi la grande piazza era come dieci paesi siciliani insieme, riuniti, che i bambini raccontavano… ne ho un ricordo vivissimo di scambio di informazioni, di storie…»

(Andrea Camilleri)

Storie vere o verosimili, reinventate dallo scrittore, che suscitano nel lettore non solo il sorriso ma anche un sentimento di umana solidarietà, sempre presente nei romanzi di Camilleri.

Sebbene ogni racconto sia preceduto dall'indicazione di una data precisa, che va dalla fine dell'Ottocento sino al secondo dopoguerra, quasi che Camilleri volesse offrire una documentazione storica della Sicilia del passato, tuttavia è presente anche un elemento fiabesco, mitico che l'autore ha introdotto nelle narrazioni dei suoi ultimi romanzi e che anche qui appare sullo sfondo.

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Andrea Camilleri, Gran Circo Taddei e altre storie di Vigàta, 1ª edizione, collana La Memoria, Sellerio, 2011, pp.325, ISBN 8838925461

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ «Il 2011 porterà un bastimento carico di racconti, due volumi, ambientati tra Ottocento e Novecento. Molto divertenti: almeno io, scrivendoli, mi sono scialato. Spero che i miei lettori si divertano alla stessa stregua».(La Repubblica (ed. di Palermo) del 31.12.2010)
Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Letteratura