Romanzi storici e civili

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Romanzi storici e civili è un'opera di Andrea Camilleri pubblicata nel 2004 dall'editore Arnoldo Mondadori Editore nella collana I Meridiani.

Romanzi storici e civili
AutoreAndrea Camilleri
1ª ed. originale2004
Genereraccolta di opere scelte
Sottogenerestoriche e civili
Lingua originaleitaliano

Contenuti[modifica | modifica wikitesto]

Nel secondo volume dei Meridiani[1] dedicato alle opere di Camilleri sono raccolti, preceduti da un'introduzione del critico Salvatore Silvano Nigro, nove romanzi a contenuto storico e civile:

Altri contenuti:

  • Le Croniche di uno scrittore maltese, introduzione di Salvatore Silvano Nigro. Sulla falsariga del romanzo di Leonardo Sciascia Il consiglio d'Egitto, vi si narra la impostura dell'abate Giuseppe Vella, coadiuvato nella falsificazione da un suo assistente, fatto venire da Malta in suo aiuto, un monaco di nome Giuseppe Cammilleri, o Camilleri lontano antenato di quell'Andrea Camilleri che quindi vanterebbe un'antica consuetudine sulla trascrizione di apocrifi.
  • Cronologia di Antonio Franchini.
  • Ballata per Fofò La Matina, un abbozzo del futuro romanzo La stagione della caccia.
  • Apocrifi per "Il re di Girgenti. Una raccolta di finti documenti storici e bibliografici utilizzati per la stesura del romanzo Il re di Girgenti.
  • Notizie sui testi, a cura di Salvatore Silvano Nigro.
  • Bibliografia, a cura di Mauro Novelli.

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il primo volume dei Meridiani con il titolo Storie di Montalbano è una raccolta di romanzi e un'antologia di racconti di Andrea Camilleri, con protagonista il commissario Salvo Montalbano, pubblicata nel 2002.
Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Letteratura