La storia de Il Naso di Nikolaj V. Gogol'

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
La storia de Il Naso di Nikolaj V. Gogol'
N.Gogol by F.Moller (1840, Tretyakov gallery).jpg
Nikolaj Gogol'
AutoreAndrea Camilleri
1ª ed. originale2010
Genereracconto
Lingua originaleitaliano

La storia de Il Naso di Nikolaj V. Gogol' è un'opera di Andrea Camilleri pubblicata nel 2010 dal Gruppo Editoriale L'Espresso. Il libro riporta il testo della lettura pubblica tenuta da Camilleri il 26 settembre 2010 all'Auditorium Parco della Musica di Roma.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

«Egregio signore, qua la faccenda è perfettamente evidente. Voi... Voi siete il mio naso!»

Camilleri ripropone a suo modo la storia di un naso che dopo aver lasciato misteriosamente il viso del suo proprietario, ha acquistato vita propria e se ne va a passeggiare per la Prospettiva Nevskij di San Pietroburgo. Camilleri confessa inizialmente la sua insufficienza nell'affrontare un autore che può essere considerato uno dei padri della letteratura russa e mondiale: egli è come uno zoppo che voglia competere con un centrometrista.

Il racconto di Gogol è un'occasione per Camilleri per accompagnare il lettore per le strade della città russa nella ricerca del naso del suo disgraziato padrone e nello stesso tempo riflettere sulle sopraffazioni, il gretto servilismo, l'ignoranza di una classe borghese chiusa nel suo egoismo.

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Andrea Camilleri, La storia de Il Naso di Nikolaj V. Gogol', Roma, Gruppo Editoriale L'Espresso, 2010, p. 96, ISBN.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Letteratura