Fornix Calpurnius

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Fornix Fabianus
Civiltà Romana
Epoca II - I secolo a.C.
Localizzazione
Stato Italia Italia
Comune Roma

Il Fornix Calpurnius (noto in letteratura anche come Fornix Calpurnianus) era un arco di Roma antica, che sorgeva a cavallo del Clivus Capitolinus, tra il Foro Romano e il tempio di Giove Capitolino.

Aveva scopo decorativo ed è citato solamente una volta da Paolo Orosio a proposito della morte di Tiberio Gracco[1][2].

Si ignora chi fosse il Calpurnio che eresse l'arco.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Orosio, Historiae adversus paganos, V, 9, 2: "Gracchus per gradus, qui sunt super Calpurnium fornicem, detracto amiculo fugiens ictus fragmento subsellii conruit rursusque adsurgens alio ictu clavae cerebro inpactae exanimatus est."
  2. ^ (EN) Samuel Ball Platner (completato e rivisto da Thomas Ashby), A Topographical Dictionary of Ancient Rome, Londra, Oxford University Press, 1929, p. 211-212. (link alla pagina web sul sito LacusCurtius di Bill Thayer)

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]