Driver: San Francisco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Driver: San Francisco
videogioco
Driver series logo.png
Logo del gioco
PiattaformaPlayStation 3, Xbox 360, Wii, Microsoft Windows, macOS, Xbox One
Data di pubblicazionePlayStation 3, Xbox 360:
Giappone 10 novembre 2011
Flags of Canada and the United States.svg 30 agosto 2011
Zona PAL 1º settembre 2011
Flag of Australasian team for Olympic games.svg 1º settembre 2011
Flag of the United Kingdom.svg 2 settembre 2011

Wii:
Flags of Canada and the United States.svg 30 agosto 2011
Zona PAL 1º settembre 2011
Flag of Australasian team for Olympic games.svg 1º settembre 2011
Flag of the United Kingdom.svg 2 settembre 2011
Windows:
Giappone 22 dicembre 2011
Flags of Canada and the United States.svg 27 settembre 2011
Zona PAL 2 settembre 2011
Flag of Australasian team for Olympic games.svg 29 settembre 2011

macOS:
Mondo/non specificato 8 marzo 2012
GenereAvventura dinamica, Simulatore di guida
OrigineRegno Unito
SviluppoUbisoft Reflections
PubblicazioneUbisoft
DirezioneMartin Edmondson, Craig Lawson
ProduzioneMarie-Jo Leroux, Chris Hadley, Gary Ushaw
DesignJean-Sebastien Decant, Andrew Willans, Dale Scullion
Direzione artisticaMike Haynes, Jack Couvela
SceneggiaturaIan Mayor, James Worrall, David Midgley
MusicheMarc Canham
SerieDriver
Modalità di giocoGiocatore singolo, cooperativa offline, multigiocatore
Periferiche di inputSixaxis o DualShock 3, controller wireless, Wii Remote, Nunchuk, gamepad, mouse e tastiera
SupportoBlu-ray Disc, DVD, Nintendo Optical Disc, download
Distribuzione digitalePlayStation Network, Steam, Xbox Live
Requisiti di sistemaMinimi: Windows XP (32/64 bit), Vista (32/64 bit) o 7 (32/64 bit), CPU Intel Pentium D 3.0 GHz o AMD Athlon64 X2 4400+ 2.2 GHz, RAM 1 GB (XP), 2 GB (Vista, 7), Scheda video compatibile DirectX 9.0c 256 MB, Shader 4.0, Scheda audio compatibile DirectX 9.0c, HD 10 GB
Consigliati: Windows XP (32/64 bit), Vista (32/64 bit) o 7 (32/64 bit), CPU Intel Core2Quad Q6600 2.4 GHz o Athlon II X4 620 2.6 GHz, RAM 2 GB, Scheda video compatibile DirectX 9.0c 512 MB, Shader 4.0, Scheda audio compatibile PCI 5.1, HD 10 GB
Fascia di etàCEROB · ESRBT · OFLC (AU): PG · PEGI: 12 · USK: 12
Preceduto daDriv3r

Driver: San Francisco è un videogioco della serie Driver, sviluppato dalla Ubisoft Reflections e pubblicato, sempre dalla Ubisoft, per PlayStation 3, Xbox 360, Microsoft Windows, Wii, macOS e su Onlive. Il gioco è disponibile dal 1º settembre 2011 per PlayStation 3 e Xbox 360, mentre su PC dal 29 settembre 2011.[1]

Sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

Il nuovo capitolo di Driver venne annunciato nell'agosto 2006, quando l'Ubisoft acquisì i diritti del gioco da Atari.[2]. Sony ha confermato al Tokyo Game Show 2006 che il nuovo Driver sarà sviluppato in esclusiva PlayStation 3.[3]

Poi giunse la notizia che la Ubisoft aveva registrato il marchio Driver: The Recruit. Infatti un giornalista della BBC aveva rilevato che il nuovo Driver era in sviluppo da giugno 2008 dal team di Newcastle.[4]

Il 13 gennaio 2010, Ubisoft annuncia ufficialmente il nuovo Driver e la data del gioco è prevista nel corso del 2011.[5]

Il 23 aprile 2010, Ubisoft registra il dominio Driver: San Francisco.[6]

Il 27 maggio 2010, Ubisoft conferma che il nuovo Driver sarà presente all' 2010.[7]

Il 7 giugno 2010, Ubisoft apre il sito di Driver con un teaser trailer.[8]

All' 2010, Ubisoft pubblica un video e diverse immagini di Driver.

Il 15 luglio 2011, Ubisoft annunciò che il gioco avrebbe fatto utilizzo del pass online per Uplay, rendendolo il primo titolo a fare uso di tale caratteristica, tuttavia molte copie del gioco all'uscita presentavano un codice Uplay illeggibile e così l'azienda decise di rendere il pass totalmente gratuito per evitare polemiche[9].

Il 10 agosto 2011 viene distribuita la demo scaricabile da PlayStation Network (PSN) e Xbox Live[10].

Infine Sony afferma che il gioco uscirà il 1º settembre 2011 anche per console Wii e che sarà completamente diverso da quello per PC, PS3, e Xbox 360[11].

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il gioco è ambientato nella città di San Francisco e si svolge interamente in un "sogno" di Tanner. Il protagonista infatti, dopo aver avuto un incidente insieme al compagno Tobias Jones durante l'inseguimento di Jericho[12] ha la peggio e cade in coma. Durante il coma Tanner vive l'indagine per catturare Jericho tramite un'abilità speciale: riesce infatti ad apparire agli altri come se fosse una persona diversa, operazione che venne chiamata "Shift".

Dopo avere in sogno capito i piani di Jericho, ovvero di simulare la costruzione di una bomba per far evacuare la città e far evadere un detenuto che gli ha promesso 30 milioni di dollari, si risveglia improvvisamente lanciandosi in città e dando vita a un lungo inseguimento che culmina con l'arresto di Jericho grazie all'intervento di Jones che sperona l'auto dell'antagonista che stava per schiantarsi contro l'auto su cui era a bordo Tanner.

Questa trama si riferisce alla versione per PC, PS3 e Xbox 360. Per Wii è totalmente diversa ed è assente la modalità Shift.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Driver: San Francisco appartiene al genere sandbox ed è uno dei pochi giochi di guida presenti in questo genere[13]. Una delle caratteristiche principali del gioco è il sistema chiamato Shift[14][15]. Si tratta, in breve, della possibilità di passare da un'auto all'altra anche se situate in punti diversi della mappa e in un qualsiasi momento. Questo innovativo sistema è presente anche nella modalità multiplayer.[16][17]

Collector's Edition[modifica | modifica wikitesto]

Una scena di gioco

Driver: San Francisco è disponibile anche in una Collector's Edition per PC, Xbox 360 e PS3. I contenuti di questa edizione speciale sono i seguenti:

Veicoli presenti nel gioco[modifica | modifica wikitesto]

Principale novità di questo nuovo capitolo della serie è il completo parco veicoli, sono presenti infatti circa 140 modelli reali[18] e completamente danneggiabili tra auto e mezzi pesanti con relative licenze ufficiali, cosa in precedenza accaduta W per giochi di questa tipologia solo nella serie The Getaway, esclusiva PlayStation 2. Queste auto si riferiscono alle versioni PC, PS3 e Xbox 360.

Per la versione Wii i veicoli sono:

In questa versione il cambio d'auto avviene nel proprio garage e non con lo Shift come per le altre versioni.

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

La rivista Play Generation diede alla versione per PlayStation 3 un punteggio di 90/100, apprezzando il sistema di guida e la possibilità di passare istantaneamente da un'auto all'altra e come contro il fatto che non fosse impeccabile graficamente e la presenza di alcune missioni eccessivamente ripetitive, finendo per trovarlo un successo su tutti i fronti, fornendo divertimento garantito per gli appassionati del genere[19].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Date da Ubisoft: Driver a settembre, Splinter Cell, Child of Eden e altro
  2. ^ Atari sells Reflections Archiviato il 4 aprile 2009 in Internet Archive.
  3. ^ PlayStation 3 Exclusives: The List 150+ Confirmed Archiviato il 28 dicembre 2007 in Internet Archive.
  4. ^ Probabile ritorno del "guidatore"? Archiviato il 28 aprile 2009 in Internet Archive.
  5. ^ Un nuovo Driver nel 2011? Archiviato il 19 gennaio 2010 in Internet Archive.
  6. ^ Ubisoft registra nuovi domini per Assassin's Creed e Driver
  7. ^ Driver heads up Ubisoft E3 conference
  8. ^ Il teaser trailer del nuovo Driver
  9. ^ Il pass online di Drive diventa gratis, in Play Generation (Edizioni Master), nº 72, novembre 2011, p. 67, ISSN 1827-6105 (WC · ACNP).
  10. ^ DRIVER San Francisco, in Play Generation (Edizioni Master), nº 71, ottobre 2011, p. 76, ISSN 1827-6105 (WC · ACNP).
  11. ^ Driver San Francisco, in Play Generation (Edizioni Master), nº 70, settembre 2011, p. 12, ISSN 1827-6105 (WC · ACNP).
  12. ^ Riuscito a evadere di prigione dopo essere stato catturato in Driv3r
  13. ^ Driver San Francisco, in Play Generation (Edizioni Master), nº 70, settembre 2011, pp. 26-29, ISSN 1827-6105 (WC · ACNP).
  14. ^ Driver San Francisco, in Play Generation (Edizioni Master), nº 69, agosto 2011, p. 15, ISSN 1827-6105 (WC · ACNP).
  15. ^ Cos'è lo Shift?, in Play Generation (Edizioni Master), nº 70, settembre 2011, p. 27, ISSN 1827-6105 (WC · ACNP).
  16. ^ Driver San Francisco: Shift e il multiplayer in stile Matrix, Buddhagaming.it. URL consultato il 23 luglio 2011 (archiviato dall'url originale il 24 luglio 2011).
  17. ^ Driver San Francisco, in Play Generation (Edizioni Master), nº 70, settembre 2011, p. 23, ISSN 1827-6105 (WC · ACNP).
  18. ^ Lista auto per Driver: San Francisco - 07/07/2011 - notizie videogiochi, Multipiattaforma, SpazioGames.it
  19. ^ DRIVER San Francisco, in Play Generation (Edizioni Master), nº 71, ottobre 2011, pp. 56-58, ISSN 1827-6105 (WC · ACNP).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàBNF (FRcb16575157r (data)