Don't Cry

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Don't Cry
Dontcry.jpg
Screenshot tratto dal video del brano
Artista Guns N' Roses
Tipo album Singolo
Pubblicazione 17 settembre 1991[1]
Durata 4:42
Album di provenienza Use Your Illusion I / Use Your Illusion II
Dischi 1
Tracce 2
Genere Power ballad
Hard rock
Etichetta Geffen
Produttore Mike Clink, Guns N' Roses
Registrazione 13 gennaio 1990–3 agosto 1991, A&M Studios, Record Plant Studios, Studio 56, Image Recording, Conway Studios e Metalworks Recording Studios, Stati Uniti
Certificazioni
Dischi d'oro Australia Australia[2]
(vendite: 35 000+)
Italia Italia[3]
(vendite: 15 000+)
Nuova Zelanda Nuova Zelanda[4]
(vendite: 7 500+)
Stati Uniti Stati Uniti[5]
(vendite: 500 000+)
Guns N' Roses - cronologia
Singolo precedente
(1991)
Singolo successivo
(1991)

Don't Cry è una canzone del gruppo musicale statunitense dei Guns N' Roses.

Di questo brano esistono due versioni con testi differenti, rispettivamente pubblicate negli album Use Your Illusion I ed Use Your Illusion II (usciti entrambi nel 1991).

La canzone[modifica | modifica wikitesto]

Al video e alle parti vocali della canzone collaborò anche Shannon Hoon dei Blind Melon, amico di gioventù di Axl Rose e come lui dell’Indiana. Don't Cry, prima canzone del gruppo in ordine cronologico, arrivò al decimo posto di Billboard.

La canzone, come spiega Axl Rose, leader della band, è stata scritta dopo che una ragazza gli disse di non piangere dopo avergli detto addio: Axl ci stava provando da tempo con una ragazza che usciva con Izzy Stradlin; Axl la amava molto, ma lei, avendo capito che la loro relazione non avrebbe funzionato, gli aveva preferito Izzy, e così una sera, mentre Axl si trovava seduto su una panchina di fronte al locale Roxy e lei lo stava salutando per l'ultima volta, Axl piangeva e lei gli disse allora "Non piangere". La canzone venne scritta da Axl e gli altri la sera successiva in soli 5 minuti.

Ron Thal, uno dei chitarristi della formazione recente dei Guns N' Roses, ha eseguito una versione strumentale di Don't Cry durante il Chinese Democracy Tour. Il brano risulta essere inoltre uno dei primi dal gruppo, come testimonia un video del 1985 dal vivo.

Video musicale[modifica | modifica wikitesto]

Il video per questa canzone mostrava il personaggio protagonista in compagnia della moglie, ma anche i suoi problemi interiori.

Nel video appare il tastierista Dizzy Reed con un poster fatto a mano che dice Where's Izzy?. Il vocalist Axl Rose appare con un cappellino della squadra di baseball St. Louis Cardinals. Si dice che vi siano riferimenti al loro incidente a St. Louis, dove Rose litigò con un videoamatore che riprendeva il gruppo, scatenando una rissa.

C'è anche un cappellino dedicato ai Nirvana, che Axl esibisce sul braccio sinistro nello studio di uno psichiatra. Rose, fan dichiarato dei Nirvana, chiese loro di suonare con i Guns durante lo Use Your Illusion Tour. Tuttavia il frontman Kurt Cobain, che detestava i Guns N' Roses (come documentato dalla biografia Come As You Are, di Michael Azerrad), declinò l'invito.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

CD singolo, 33 giri
  1. Don't Cry (Original) – 4:42
  2. Don't Cry (Alt. Lyrics) – 4:42
  3. Don't Cry (Demo) – 4:42
Musicassetta, 45 giri
  • Lato A
  1. Don't Cry (Original) – 4:42
  • Lato B
  1. Don't Cry (Alt. Lyrics) – 4:42

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche di fine anno[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (1991) Posizione
Canada[16] 87
Italia[17] 46
Nuova Zelanda[18] 25

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Don't Cry su AllMusic, All Media Network.
  2. ^ (EN) ARIA Accreditations (1987-2010), Australian Recording Industry Association. URL consultato il 3 febbraio 2015.
  3. ^ Certificazioni, Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato il 19 maggio 2015. Settimana "26", anno "2014".
  4. ^ (EN) Dean Scapolo, The Complete New Zealand Music Charts: 1966–2006, Wellington, Dean Scapolo and Maurienne House, 2007, ISBN 978-1-877443-00-8.
  5. ^ (EN) Gold & Platinum Searchable Database, RIAA. URL consultato il 28 maggio 2015.
  6. ^ a b c d e f g h i (NL) Guns N' Roses – Don't Cry, Ultratop. URL consultato il 13 marzo 2015.
  7. ^ (EN) Top Singles - Volume 54, No. 23, November 09 1991 su Collectionscanada.gc.ca, Library and Archives Canada. URL consultato il 13 marzo 2015.
  8. ^ (FI) Jake Nyman, Suomi soi 4: Suuri suomalainen listakirja, prima edizione, Helsinki, Tammi, 2005, ISBN 951-31-2503-3.
  9. ^ (EN) Don't Cry, Irish Recorded Music Association. URL consultato il 13 marzo 2015.
  10. ^ (EN) Nielsen Business Media, Inc., Hits of the World - Italy, Billboard, 12 ottobre 1991, p. 73. URL consultato il 18 maggio 2015.
  11. ^ (EN) Official Singles Chart Top 75: 15 September 1991 - 21 September 1991, Official Charts Company. URL consultato il 26 aprile 2015.
  12. ^ (ES) Fernando Salaverri, Sólo éxitos: año a año, 1959–2002, 1ª ed., Spagna, Fundación Autor-SGAE, settembre 2005, ISBN 84-8048-639-2.
  13. ^ (EN) Guns N' Roses – Chart history (The Hot 100), Billboard. URL consultato il 26 aprile 2015.
  14. ^ (EN) Guns N' Roses – Chart history (Mainstream Rock Songs), Billboard. URL consultato il 26 aprile 2015.
  15. ^ (EN) Guns N' Roses – Chart history (Radio Songs), Billboard. URL consultato il 26 aprile 2015.
  16. ^ (EN) Top Singles - Volume 55, No. 3, December 21 1991 su Collectionscanada.gc.ca, Library and Archives Canada. URL consultato il 13 marzo 2015.
  17. ^ I singoli più venduti del 1991, hitparadeitalia.it. URL consultato il 13 marzo 2015.
  18. ^ (EN) Top Selling Singles of 1991, Recording Industry Association of New Zealand. URL consultato il 13 marzo 2015 (archiviato dall'url originale l'11 maggio 2015).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock