Diver Down

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Diver Down
Van Halen - Diver Down.svg

Artista Van Halen
Tipo album Studio
Pubblicazione 14 aprile 1982
Durata 31:24
Dischi 1
Tracce 12
Genere Hard rock
Heavy metal
Etichetta Warner Bros.
Produttore Ted Templeman
Registrazione gennaio–marzo 1982
Formati LP, CD, MC
Certificazioni
Dischi di platino Canada Canada[1]
(vendite: 100 000+)
Stati Uniti Stati Uniti (4)[2]
(vendite: 4 000 000+)
Van Halen - cronologia
Album precedente
(1981)
Album successivo
(1984)
Recensioni professionali
Recensione Giudizio
AllMusic[3] 3.5/5 stelle
Robert Christgau[4] B-
Rolling Stone[5] 2/5 stelle

Diver Down è il quinto album in studio del gruppo musicale statunitense Van Halen, pubblicato nell'aprile del 1982 dalla Warner Bros. Records.

La maggior parte delle canzoni presenti nell'album sono cover di altri artisti e pezzi strumentali.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Testi e musiche di David Lee Roth, Eddie Van Halen, Alex Van Halen e Michael Anthony, eccetto dove indicato.

  1. Where Have All the Good Times Gone – 3:02 (Ray Davies)
  2. Hang 'Em High – 3:28
  3. Cathedral (strumentale) – 1:20
  4. Secrets – 3:25
  5. Intruder (strumentale) – 1:39
  6. Oh, Pretty Woman – 2:53 (William Dees, Roy Orbison)
  7. Dancing in the Street – 3:43 (Marvin Gaye, Ivy Hunter, William Stevenson)
  8. Little Guitars (intro) (strumentale) – 0:42
  9. Little Guitars – 3:47
  10. Big Bad Bill (Is Sweet William Now) – 2:44 (Milton Ager, Jack Yellen)
  11. The Full Bug – 3:18
  12. Happy Trails – 1:03 (Dale Evans)

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

  • Oh, Pretty Woman (1982)
  • Dancing in the Street (1982)
  • Secrets (1982)
  • Little Guitars (1982)
  • The Full Bug (1982)
  • Where Have All the Good Times Gone (1982)

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo[modifica | modifica wikitesto]

Altri musicisti[modifica | modifica wikitesto]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Gold/Platinum, Music Canada. URL consultato il 25 giugno 2015.
  2. ^ (EN) Gold & Platinum, RIAA. URL consultato il 13 maggio 2015.
  3. ^ (EN) Stephen Thomas Erlewine, Diver Down, su AllMusic, All Media Network. URL consultato il 14 marzo 2015.
  4. ^ (EN) Robert Christgau review, su Robertchristgau.com. URL consultato il 14 marzo 2015.
  5. ^ (EN) Parke Puterbaugh, Diver Down, in RollingStone.com, 10 giugno 1982. URL consultato il 14 marzo 2015.