Women and Children First

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Women and Children First
ArtistaVan Halen
Tipo albumStudio
Pubblicazione26 marzo 1980
Durata33:13
Dischi1
Tracce9
GenereHard rock
Heavy metal
EtichettaWarner Bros.
ProduttoreTed Templeman
Registrazionedicembre 1979 – febbraio 1980, Sunset Sound Recorders (Hollywood)
FormatiLP, CD, MC
Certificazioni
Dischi d'oroFrancia Francia[1]
(vendite: 100 000+)
Paesi Bassi Paesi Bassi[2]
(vendite: 50 000+)
Dischi di platinoCanada Canada (2)[3]
(vendite: 200 000+)
Stati Uniti Stati Uniti (3)[4]
(vendite: 3 000 000+)
Van Halen - cronologia
Album precedente
(1978)
Album successivo
(1981)
Recensioni professionali
Recensione Giudizio
AllMusic[5] 4.5/5 stelle

Women and Children First è il terzo album in studio del gruppo musicale statunitense Van Halen, pubblicato il 26 marzo 1980 dalla Warner Bros. Records.

L'album raggiunse il 6º posto della Billboard 200,[6] e ha venduto oltre tre milioni di copie negli Stati Uniti.[4]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Testi e musiche di David Lee Roth, Eddie van Halen, Alex van Halen e Michael Anthony.

  1. And the Cradle Will Rock... – 3:31
  2. Everybody Wants Some!! – 5:05
  3. Fools – 5:55
  4. Romeo Delight – 4:19
  5. Tora! Tora! (strumentale) – 0:57
  6. Loss of Control – 2:36
  7. Take Your Whiskey Home – 3:09
  8. Could This Be Magic? – 3:08
  9. In a Simple Rhyme – 4:18
  10. Growth – 0:19 – traccia fantasma

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

  • And the Cradle Will Rock... (1980)
  • Everybody Wants Some!! (1980)

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo[modifica | modifica wikitesto]

Altri musicisti[modifica | modifica wikitesto]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (FR) Les Certifications depuis 1973, Infodisc.fr. URL consultato il 25 giugno 2015.
  2. ^ (NL) NVPI - Overzicht Goud/Platina Audio, su NVPI. URL consultato il 25 giugno 2015.
  3. ^ (EN) Gold/Platinum, Music Canada. URL consultato il 25 giugno 2015.
  4. ^ a b (EN) Women & Children First – Gold & Platinum, RIAA. URL consultato il 25 giugno 2015.
  5. ^ (EN) Stephen Thomas Erlewine, Women and Children First, su AllMusic, All Media Network. URL consultato il 14 marzo 2015.
  6. ^ (EN) Van Halen - Chart history, Billboard. URL consultato il 10 novembre 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]