Istituto Luce Cinecittà

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Cinecittà Luce)
Istituto Luce Cinecittà S.r.l.
Logo
Stato Italia Italia
Tipo Società a responsabilità limitata
Fondazione 2011 a Roma
Fondata da Governo Italiano
Sede principale Via Tuscolana, 1055 - 00173 Roma
Persone chiave Roberto Cicutto, presidente e amministratore delegato
Settore Cinematografia
Prodotti che iniziative di sviluppo dell'industria cinematografica
Fatturato 18,5 milioni di euro (2014)
Utile netto 55.000 euro (2014)
Dipendenti 72 (2014)
Sito web

Istituto Luce Cinecittà[1] è una delle principali realtà del settore cinematografico e opera a supporto e sostegno del cinema italiano. La società è nata nel 2011 dopo un lungo percorso di riordino societario che ha previsto, nel 2009, anche la fusione tra Cinecittà Holding e Istituto Luce. Istituto Luce Cinecittà è a totale partecipazione del Ministero dell'Economia e delle Finanze.

Attività[modifica | modifica wikitesto]

L'azienda ha come missione il sostegno della cinematografia italiana, con particolare attenzione dei giovani registi. L'azienda ha una percentuale di azioni degli studi di Cinecittà. Agisce come braccio operativo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo. Tra le diverse attività Luce Cinecittà si distingue per la conservazione, valorizzazione e diffusione dell’Archivio Storico dell'Istituto Luce, uno dei più ricchi al mondo[senza fonte], che continua a incrementarsi per divenire la memoria audiovisiva del ‘900 italiano. nel 2013 il Fondo Cinegiornali e Fotografie dell'Istituto Nazionale L.U.C.E. è entrato, unico tra gli archivi audiovisivi italiani, nel prestigioso Memory of the world Register dell'UNESCO. Nel 2014 numerose iniziative in Italia e all'estero hanno celebrato i primi 90 anni dell'Istituto Luce. Per i festeggiamenti, inoltre, è stato realizzato un film collettivo dal titolo 9x10 Novanta, realizzato dai più promettenti registi del nuovo panorama italiano.

Istituto Luce Cinecittà è attivo nella distribuzione e promozione di film, opere prime e seconde di produzione italiana, e in una significativa produzione documentaristica di titoli che traggono principalmente materia dall'Archivio Storico Luce.

Istituto Luce Cinecittà organizza in tutto il mondo - d'intesa con le principali istituzioni culturali internazionali – rassegne e retrospettive sul cinema italiano classico e contemporaneo, e promuove lo sviluppo della distribuzione di film italiani sui mercati esteri. È inserita nell'ambito delle attività una cineteca che dispone di circa tremila titoli sottotitolati in lingua straniera che sostengono l'attività di promozione culturale all'estero. Istituto Luce Cinecittà è, inoltre, editore del quotidiano online CinecittàNews e della rivista bimestrale cartacea “8½ - Numeri, visioni e prospettive del cinema italiano” diretta da Gianni Canova e realizzata in collaborazione con ANICA e Direzione Generale Cinema .

Archivio storico[modifica | modifica wikitesto]

L'archivio storico di Istituto Luce Cinecittà è stato ereditato dall'Istituto Luce. L'archivio è uno dei pochissimi archivi cinematografici al mondo a mettere gratuitamente a disposizione di tutti il suo patrimonio di filmati attraverso Internet e su YouTube.

Nel 2013 il Fondo Cinegiornali e Fotografie dell'Istituto Nazionale L.U.C.E. è entrato, unico tra gli archivi audiovisivi italiani, nel prestigioso Registro ‘'Memory of the World’' dell'UNESCO. Nel 2014 numerose iniziative in Italia e all'estero hanno celebrato i primi 90 anni dell'Istituto Luce. Tra queste è stato prodotto un film, 9x10 Novanta, in cui nove giovani registi italiani sono stati chiamati per festeggiare la ricorrenza.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sito aziendale, cinecitta.com. URL consultato il 21-01-2015.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]