Carlo Agostini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Carlo Agostini
patriarca della Chiesa cattolica
Template-Patriarch (Latin Rite) Interwoven with gold.svg
 
Incarichi ricoperti
 
Nato22 aprile 1888, San Martino di Lupari
Ordinato presbitero24 settembre 1910 dal vescovo Andrea Giacinto Longhin, O.F.M.Cap. (poi arcivescovo e beato)
Nominato vescovo30 gennaio 1932 da papa Pio XI
Consacrato vescovo10 aprile 1932 dall'arcivescovo Andrea Giacinto Longhin, O.F.M.Cap.
Elevato patriarca5 febbraio 1949 da papa Pio XII
Deceduto28 dicembre 1952 (64 anni), Venezia
 

Carlo Agostini (San Martino di Lupari, 22 aprile 1888Venezia, 28 dicembre 1952) è stato un patriarca cattolico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque a San Martino di Lupari, in provincia di Padova e diocesi di Treviso, il 22 aprile 1888.

Ordinato sacerdote a San Donà di Piave il 24 settembre 1910 dal vescovo Andrea Giacinto Longhin, nel 1925 divenne rettore del seminario vescovile di Treviso.

Il 31 gennaio 1932 fu eletto vescovo di Padova.

Il 5 febbraio 1949 fu nominato patriarca di Venezia; il 29 novembre 1952 papa Pio XII annunciò il concistoro nel quale avrebbe dovuto essere creato cardinale ma morì prima, il 28 dicembre 1952.

Venne sepolto nella cripta della basilica di San Marco di Venezia.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Successione apostolica[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN141484108 · ISNI (EN0000 0001 1703 3843 · LCCN (ENn86060395 · GND (DE141975768 · BNF (FRcb11249193r (data)