By the Way (singolo Red Hot Chili Peppers)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
By the Way
By the Way.png
Screenshot tratto dal video del brano
ArtistaRed Hot Chili Peppers
Tipo albumSingolo
Pubblicazione10 giugno 2002
Durata3:37
Album di provenienzaBy the Way
GenereRock alternativo
Rap rock
EtichettaWarner Bros. Records
ProduttoreRick Rubin
Certificazioni
Dischi d'oroAustralia Australia[1]
(vendite: 35 000+)
Italia Italia[2]
(vendite: 25 000+)
Regno Unito Regno Unito[3]
(vendite: 400 000+)
Dischi di platinoStati Uniti Stati Uniti (2)[4]
(vendite: 2 000 000+)
Red Hot Chili Peppers - cronologia
Singolo precedente
(2001)
Singolo successivo
(2002)

By the Way è una canzone dei Red Hot Chili Peppers. Si tratta del primo singolo estratto dal loro ottavo album in studio, By the Way (2002).

La canzone[modifica | modifica wikitesto]

« Il testo di By The Way è una specie di visione panoramica e notturna della vita in questa città [Los Angeles]. Descrivo una serie di cose che avvengono nello stesso momento: la coda per entrare in un club a vedere un concerto, l'omicidio in un parcheggio, lo spacciatore che vende una dose all'angolo di qualche strada... »

(Anthony Kiedis)

By the Way è eseguita in un tempo in 4/4 nella tonalità di La Minore nei versi, mentre nei ritornelli si sposta in Re Minore. È tra le poche canzoni dell'omonimo album a conservare lo stile classico del gruppo, incentrato su testi rappati e ritmiche Funk rock. Solo il ritornello è melodico, come quasi tutte le tracce del disco di cui fa parte. In un certo senso ha innescato un piccolo cambiamento nella musica dei Red Hot.

Contrariamente al video, il testo parla di una ragazza chiamata Dani. È quasi impossibile decifrare le espressioni ambigue nel brano, ma il messaggio centrale è abbastanza chiaro.

La storia è stata sviluppata gradualmente in 7 anni ed inizia con Californication, il cui testo parla di una "sposa adolescente gravida" senza nome ("Teenage-Bride with a baby inside"). Questo piccolo accenno è poi ulteriormente sviluppato in By the Way e in un finale appropriato per la storia della ragazza, citata anche in Dani California (2006).

Le brevi frasi negli interludi possono, d'altro canto, suggerire altre interpretazioni. Alcune frasi sono astratte e non sembrano avere attinenza con il personaggio di Dani; piuttosto sarebbero state create per creare transizioni musicali tra strofe, ritornelli e controcanti.

La canzone è sempre suonata dal vivo; nel By the Way World Tour (02-03) era sempre il brano di apertura dei loro concerti, nel tour del 2004 era quasi sempre la terza traccia in scaletta, mentre dal 2006 a questa parte viene quasi sempre utilizzata come ultima canzone prima della pausa in uno show.

Il video[modifica | modifica wikitesto]

Il video è stato diretto da Jonathan Dayton e Valerie Faris, che con i Red Hot avevano già lavorato in precedenza. Anziché illustrare parola per parola quanto espresso dal testo, è incentrato su una storia a sé stante.

All'inizio del video, Anthony Kiedis entra nel taxi (una Ford Crown Victoria del 1992) con un libro intitolato "Lexicon Devil", biografia di Darby Crash del gruppo The Germs[5]. Un rozzo tassista, grande fan del gruppo, "rapisce" Kiedis dopo aver capito chi è. Kiedis appare apprensivo, quando il guidatore chiude a forza le portiere dell'auto e guida con frenesia per la città (sterzando tra altri veicoli e visitando altri luoghi). Così telefona al compagno di band Flea, che in quel mentre è con John Frusciante. Dapprima non sanno se Kiedis li stia prendendo in giro o no; poi si convincono che sia uno scherzo. Poi i due, che stanno andando a pranzo, si avviano in fretta per una corsa, per recuperare il loro compagno.

Alla fine, la Ford Bronco arancione di Frusciante e Flea raggiunge il taxi. Kiedis, dopo aver rotto il vetro posteriore destro della sua macchina, salta fuori della macchina e giunge illeso sulla Bronco degli altri Red Hot. I tre riescono poi a sfuggire al tassista, imboccando un'altra strada. Chad Smith (l'unico del gruppo che non si vedeva ancora nel video) non è molto distante, ed è anche lui in cerca di un taxi. Ironicamente sale nella stessa auto dell'esagitato fan di Kiedis; il tassista si rende conto di questa fortuna e scappa.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

CD version 1
  1. By the Way - 3:35
  2. Time - 3:47
  3. Teenager in Love - 3:01
CD version 2
  1. By the Way - 3:35
  2. Search and Destroy (Live) - 12:13
  3. What Is Soul? (Live) - 3:58
CD version 3
  1. By the Way (Album)
  2. Time (Unreleased)
  3. Search and Destroy (Live)
CD version 4
  1. By the Way – 3:35
  2. Time – 3:47
  3. Teenager in Love – 3:01
  4. Search and Destroy (Live) – 12:13
7" vynil
  1. By the Way
  2. Time
DVD singolo
  1. By the Way (Video) - 3:36
  2. Obsessive, Compulsive, Psychologically, Misarranged Cabdriver/Fan (aka the making of "By the Way") - 13:45
  3. By the Way (Performance Version) - 3:36

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2002) Posizione
massima
Australia[6] 6
Austria[6] 7
Belgio (Fiandre)[6] 50
Belgio (Vallonia)[6] 31
Canada[7] 2
Danimarca[6] 6
Finlandia[6] 4
Francia[6] 29
Germania[6] 22
Irlanda[8] 7
Italia[6] 1
Norvegia[6] 6
Nuova Zelanda[6] 13
Paesi Bassi[6] 12
Regno Unito[9] 2
Spagna[10] 5
Stati Uniti[7] 34
Stati Uniti (alternative)[7] 1
Stati Uniti (mainstream rock)[7] 1
Svezia[6] 7
Svizzera[6] 8

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) ARIA Charts - Accreditations - 2002 Singles, Australian Recording Industry Association. URL consultato il 19 gennaio 2013.
  2. ^ Certificazioni, Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato il 29 gennaio 2018.
  3. ^ (EN) BRIT Certified, British Phonographic Industry. URL consultato il 18 dicembre 2017. Digitare "By the Way" in "Keywords", dunque premere "Search".
  4. ^ (EN) By the Way – Gold & Platinum, RIAA. URL consultato il 18 settembre 2014.
  5. ^ Lo stesso libro viene restituito dal tassista allo stesso Kiedis nel finale del video di “Universally Speaking”, dato che scappando dal taxi l'aveva lasciato sul sedile posteriore. Dave Sheridan, l'attore che interpreta il fan svitato dei Red Hot, è comparso anche nel video di Universally Speaking.
  6. ^ a b c d e f g h i j k l m n (NL) Red Hot Chili Peppers - By the Way, Ultratop. URL consultato il 24 febbraio 2016.
  7. ^ a b c d (EN) Red Hot Chili Peppers - Chart history, Billboard. URL consultato il 23 febbraio 2016.
  8. ^ Irish Recorded Music Association, Search the Charts - By the Way, Fireball Media. URL consultato il 24 febbraio 2016.
  9. ^ (EN) Official Singles Chart Top 100: 07 July 2002 - 13 July 2002, Official Charts Company. URL consultato il 24 febbraio 2016.
  10. ^ Fernando Salaverri, Sólo éxitos: año a año, 1959–2002, 1ª ed., Spagna, Fundación Autor-SGAE, settembre 2005, ISBN 84-8048-639-2.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock