Benedetta Mazza

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Benedetta Mazza (Parma, 22 novembre 1989) è una conduttrice televisiva, attrice ed ex modella italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo la maturità scientifica conseguita al liceo Giacomo Ulivi di Parma,[1] frequenta per un anno[2][3] il corso di moda dell'Istituto europeo di design di Milano, prima di lasciare gli studi.[2][3] Nel 2008, Benedetta Mazza viene notata dalla selezionatrice regionale di Miss Italia, che la sprona a partecipare al concorso di bellezza.[3] Viene così eletta Miss Liceo Parma, Miss Parma,[1] Miss Cinema Emilia Romagna,[4] e Miss Emilia.[5] Partecipa così a Miss Italia 2008, arrivando quinta. Dopo il concorso, posa per il calendario benefico di Just Simpa, a sostegno dell'Associazione Volontari dell'Ospedale dei Bambini,[6] e ottiene una piccola parte nel film di Federico Moccia Amore 14.[7] Dal 7 settembre 2009 all'11 giugno 2011 è una delle quattro "professoresse" della trasmissione L'eredità, assieme ad Enrica Pintore, Cristina Buccino e Serena Gualinetti.[8][9] Nel 2010, è madrina del torneo sportivo Sei Nazioni femminile a Noceto,[10] partecipa come personaggio misterioso ad una puntata del gioco Soliti ignoti - Identità nascoste, oltre ad essere testimonial dei brand di abbigliamento e accessori Bfly[11] e Gang Cavaliere.[12] A partire dal 23 aprile 2012 conduce la trasmissione La TV Ribelle su Rai Gulp, al fianco di Mario Acampa,[13] e sempre nello stesso anno appare sulle pagine del settimanale Intimità nella sezione dedicata alla moda e interpreta Chantal, l'assistente di Rocco Siffredi, in un episodio de I Cesaroni. Da novembre 2012 conduce sempre su Rai Gulp il programma televisivo Gulp Girl,[14] in onda anche nelle successive stagioni televisive fino a febbraio 2016.[15] Nella primavera del 2013 conduce su Rai YoYo due puntate speciali in prima serata dello Zecchino d'Oro: il 19 marzo Festa del papà[16] e il 13 maggio Festa della mamma.[17]

Nel settembre del 2016 torna sulla televisione generalista dopo 5 anni di lavoro sui canali digitali perché partecipa come concorrente, in coppia con Raffaella Modugno,[18] alla quinta edizione di Pechino Express, in onda su Rai 2. Nell'autunno del 2017 torna su Rai 1 prendendo parte come concorrente alla settima edizione del programma Tale e quale show.[19]

Nel 2018 è una concorrente ufficiale della terza edizione del reality show Grande Fratello VIP, condotto da Ilary Blasi su Canale 5 dove arriva alla serata finale classificandosi al sesto posto.[20]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Videoclip[modifica | modifica wikitesto]

  • Meteorite di Alessandro Costa & Stratodasser feat. Mario (2016)
  • Secchione Is The New Figo di Lorenzo Baglioni (2019)

Campagne Pubblicitarie[modifica | modifica wikitesto]

  • Excape (2015)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Benedetta Mazza dedica il trionfo a "Miss Parma" alla nonna che non c'è più, in La Gazzetta di Parma, 27 luglio 2008. URL consultato il 9 settembre 2012.
  2. ^ a b La serenità di Benedetta Mazza "Che male c'è ad avere una 44?", in Il Quotidiano.net, 10 settembre 2008. URL consultato il 9 settembre 2012.
  3. ^ a b c Il diario di una miss Benedetta Mazza si racconta | Parma la Repubblica.it, su parma.repubblica.it. URL consultato il 29 gennaio 2021.
  4. ^ Benedetta Mazza fa il bis, è anche Miss Cinema, in La Repubblica di Parma, 9 agosto 2008. URL consultato il 9 settembre 2012.
  5. ^ Benedetta Mazza vince Miss Emilia. E vola a Salso, in La Gazzetta di Parma, 24 agosto 2008. URL consultato il 9 settembre 2012.
  6. ^ Benedetta Mazza, "pose" benefiche, La Repubblica di Parma, 11 ottobre 2008. URL consultato il 9 settembre 2012.
  7. ^ Benedetta Mazza mette un piede nel mondo del cinema, in La Gazzetta di Parma, 1º agosto 2009. URL consultato il 9 settembre 2012.
  8. ^ Le 4 nuove ereditiere: Benedetta Mazza, 25 settembre 2009. URL consultato il 9 settembre 2012.
  9. ^ L’EREDITA’: AL DEBUTTO LE QUATTRO NUOVE PROFESSORESSE ED IL GIOCO PER IL PUBBLICO A CASA, 7 settembre 2009. URL consultato il 9 settembre 2012.
  10. ^ 6 Nazioni femminile a Noceto: tutte gli eventi che precedono Italia - Inghilterra. Madrina Benedetta Mazza, 10 febbraio 2012. URL consultato il 9 settembre 2012.
  11. ^ Redazione, Bfly, la farfalla prende il volo del successo, su ilGiornale.it, 4 luglio 2010. URL consultato il 29 gennaio 2021.
  12. ^ Alessandro Genova e Benedetta Mazza a Parma per Gang Cavaliere, su parmatoday.it, 14 dicembre 2011. URL consultato il 9 settembre 2012.
  13. ^ Benedetta Mazza e "La tv ribelle", Gazzetta di Parma, 23 aprile 2012. URL consultato il 9 settembre 2012 (archiviato dall'url originale il 14 giugno 2012).
  14. ^ Gulp Girl: Rai Gulp lancia il primo Tutorial Show su look e make up al femminile, 27 ottobre 2012.
  15. ^ “Gulp Girl” si rinnova con Carolina Benvenga, TV Sorrisi e Canzoni, 2 marzo 2016. URL consultato il 30 marzo 2016 (archiviato dall'url originale il 22 marzo 2016).
  16. ^ Festa del papà, su Antoniano.it, 19 maggio 2013. URL consultato il 10 settembre 2016.
  17. ^ Festa della mamma su Rai Yoyo con l'Antoniano di Bologna, su TVblog.it, 8 maggio 2013. URL consultato il 23 agosto 2016.
  18. ^ Chi è Benedetta Mazza, ex concorrente di Pechino Express, su DiLei, 22 luglio 2017. URL consultato il 29 gennaio 2021.
  19. ^ Benedetta Mazza a Tale e Quale Show 2017, su www.davidemaggio.it. URL consultato il 29 gennaio 2021.
  20. ^ Annamaria Tomasso, Grande Fratello Vip, fisico Benedetta Mazza: lo sfogo che piace al web, su Gossip e Tv, 7 ottobre 2018. URL consultato il 29 gennaio 2021.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]