Baschi (Italia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Baschi
comune
Baschi – Stemma Baschi – Bandiera
Baschi – Veduta
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Umbria-Stemma.svg Umbria
ProvinciaProvincia di Terni-Stemma.svg Terni
Amministrazione
SindacoAnacleto Bernardini (PD lista Progetto Democratico) dal 09/06/2009
Territorio
Coordinate42°40′N 12°13′E / 42.666667°N 12.216667°E42.666667; 12.216667 (Baschi)Coordinate: 42°40′N 12°13′E / 42.666667°N 12.216667°E42.666667; 12.216667 (Baschi)
Altitudine165 m s.l.m.
Superficie68,57 km²
Abitanti2 691[1] (30-4-2017)
Densità39,24 ab./km²
FrazioniCivitella del Lago, Morre, Morruzze, Acqualoreto, Collelungo, Scoppieto
Comuni confinantiMontecchio, Orvieto, Todi (PG)
Altre informazioni
Cod. postale05023
Prefisso0744
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT055007
Cod. catastaleA691
TargaTR
Cl. sismicazona 3 (sismicità bassa)
Nome abitantibaschiesi
Patronosan Longino e San Nicola
Giorno festivo6 dicembre
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Baschi
Baschi
Baschi – Mappa
Posizione del comune di Baschi all'interno della provincia di Terni
Sito istituzionale

Baschi è un comune italiano di 2.691 abitanti della provincia di Terni.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Antico castello, divenuto comune (uno dei primi in Italia), la cui tradizione lo farebbe edificare alla fine del IX secolo da Ugolino o Galino di Biscaglia, ufficiale carolingio sceso in Italia con Carlo Magno, il quale gli regalò un vecchio castello ("castrum vetus") sulle rive del Tevere. Qui, Ugolino di Biscaglia, soprannominato "le Basque", eresse un nuovo castello che chiamò Baschi, dal suo soprannome.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

La famiglia Baschi, tra le più potenti del centro Italia, aveva il dominio su oltre 60 castelli della zona e aveva fondato, a circa 3 km dal castello Baschi della Teverina, una grande Rocca con castello, quale fastosa e imponente sede residenziale della nobile famiglia. Tale roccaforte, di proprietà privata e ridotta a rudere, è ubicata nella località Carnano, nella frazione Tenaglie del comune di Montecchio.

Di grande interesse la chiesa parrocchiale di San Nicolò, edificata nella seconda metà del XVI secolo. Conserva, al suo interno, un polittico del Di Paolo (XV secolo). Baschi è anche una località frequentata, nei mesi estivi, da turisti provenienti soprattutto dalla zona di Roma.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[2]


Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Strade[modifica | modifica wikitesto]

Baschi è collegata tramite la Strada statale 205 Amerina a Orvieto, dove è presente l'accesso all'Autostrada del Sole. Il centro abitato è inoltre collegato con la Strada statale 448 di Baschi, dal quale prende il nome, e dalla strada provinciale 92 che porta al Comune di Montecchio.

Ferrovie[modifica | modifica wikitesto]

Il centro abitato era servito fino al 2011 dalla linea ferroviaria Firenze-Roma, anche detta Linea Lenta, che fermava presso la locale stazione ferroviaria. Il 4 dicembre 2011 la stazione è stata soppressa unitamente a quella di Bassano in Teverina.[3][4].

Attualmente la stazione ferroviaria più vicina è quella di Orvieto.


Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 30 aprile 2017.
  2. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  3. ^ "Notizia flash" su "I Treni" numero 344 (gennaio 2012), pagina 6
  4. ^ Circolare Compartimentale RFI Roma 13/2011

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàGND (DE7584867-3 · BNF (FRcb133408186 (data)
Umbria Portale Umbria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Umbria