Baltazar Enrique Porras Cardozo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Baltazar Enrique Porras Cardozo
cardinale di Santa Romana Chiesa
Baltazar Porras 2.jpg
Mons. Porras Cardozo durante una celebrazione liturgica nel 2010
Coat of arms of Baltazar Enrique Porras Cardozo.svg
In Nomine Tuo
 
TitoloCardinale presbitero dei Santi Giovanni Evangelista e Petronio
Incarichi attuali
Incarichi ricoperti
 
Nato10 ottobre 1944 (73 anni) a Caracas
Ordinato presbitero30 luglio 1967 dal vescovo Miguel Antonio Salas Salas, C.I.M. (poi arcivescovo)
Nominato vescovo23 luglio 1983 da papa Giovanni Paolo II
Consacrato vescovo17 settembre 1983 dal cardinale José Alí Lebrún Moratinos
Elevato arcivescovo30 ottobre 1991 da papa Giovanni Paolo II
Creato cardinale19 novembre 2016 da papa Francesco
 

Baltazar Enrique Porras Cardozo, noto come Baltazar Porras (Caracas, 10 ottobre 1944), è un cardinale e arcivescovo cattolico venezuelano, attualmente arcivescovo di Mérida ed amministratore apostolico di Caracas.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

A Caracas studia presso il seminario interdiocesano dove frequenta le scuole superiori. Successivamente consegue la laurea in teologia all'Università di Salamanca, in Spagna. Nel 1975 ottiene a Madrid il dottorato in teologia pastorale all'Istituto Superiore di Pastorale dell'Università di Salamanca.

Il 13 ottobre 2008 riceve dall'Università Cattolica Andrés Bello un dottorato honoris causa in storia.

Sacerdozio[modifica | modifica wikitesto]

È ordinato sacerdote il 30 luglio 1967 da Miguel Antonio Salas Salas.

Episcopato[modifica | modifica wikitesto]

È eletto vescovo ausiliare di Mérida il 23 luglio 1983. Il 17 settembre dello stesso anno è consacrato vescovo dal cardinale José Alí Lebrún Moratinos, arcivescovo di Caracas, co-consacranti Miguel Antonio Salas Salas, arcivescovo di Mérida, e Domingo Roa Pérez, arcivescovo di Maracaibo.

Diventa arcivescovo di Mérida il 30 ottobre 1991.

È presidente della Conferenza Episcopale Venezuelana (CEV). Dal 2007 è primo vicepresidente del Consiglio Episcopale Latinoamericano (CELAM).

È un oppositore del presidente venezuelano Hugo Chávez ed è stato oggetto di aggressioni verbali da parte di Chávez e dei suoi seguaci.[senza fonte]

Il 9 ottobre 2016 papa Francesco ne annuncia la creazione a cardinale nel concistoro del 19 novembre.

Il 14 gennaio 2017 lo stesso pontefice lo nomina membro della Pontificia commissione per l'America Latina.

Dal 9 luglio 2018 ricopre anche l'ufficio di amministratore apostolico di Caracas.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Successione apostolica[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN69045295 · ISNI (EN0000 0000 6121 5487 · LCCN (ENn80002215 · GND (DE1056220961 · BNF (FRcb12554275r (data) · BAV ADV10019260