Autodromo di Soči

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Autodromo di Soči
Tracciato di Autodromo di Soči
Localizzazione
StatoRussia Russia
LocalitàSoči
Caratteristiche
Lunghezza5 848[1] m
Curve18
Inaugurazione2014
Categorie
Formula 1
Formula 1
Tempo record1'35"761[1]
Stabilito daLewis Hamilton
suMercedes AMG F1 W10 EQ Power+
il29 settembre 2019
record in gara
Mappa di localizzazione
Coordinate: 43°24′29.99″N 39°57′56.02″E / 43.40833°N 39.96556°E43.40833; 39.96556

L'autodromo di Soči (in lingua russa Автодром Сочи), in precedenza Sochi International Street Circuit[2] (in lingua russa Трасса в Олимпийском парке) e Sochi Olympic Park Circuit, è un circuito cittadino semipermanente destinato alla Formula 1, situato nel distretto di Adler, situato a circa 30 km a sud-est del centro città di Soči, sul Mar Nero, nel Territorio di Krasnodar in Russia.[3][4] È stato ricavato attorno al Sochi Olympic Park, un gruppo di impianti costruiti per lo svolgimento dei Giochi Olimpici invernali del 2014.

La costruzione del Sochi Olympic Park Circuit stabilisce la fine di una campagna trentennale volta a far svolgere il Gran Premio di Russia, dopo il progetto, non andato a buon fine, di un "Gran Premio dell'Unione Sovietica" programmato per la stagione di Formula 1 del 1983, abbandonato per "questioni burocratiche",[5] e diversi tentativi falliti negli anni seguenti.[6][7][8]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La griglia di partenza dell'edizione inaugurale

Nell'ottobre 2011 il governo russo stanziò 195.4 milioni di dollari per la costruzione del circuito, che avrebbe dovuto ospitare il Gran Premio nel 2014.[9] Prima che iniziassero i lavori, fu dato il potere al Comitato Olimpico Internazionale di ritardare il Gran Premio al 2015 se i preparativi per la gara avessero interferito con i Giochi Olimpici.[10] I Giochi si svolsero comunque regolarmente e la gara fu tenuta in programma per il 2014, con la superficie della pista che fu costruita subito dopo la cerimonia di chiusura dei Giochi Olimpici.[11] L'approvazione finale del tracciato da parte della FIA venne data nel mese di agosto 2014, appena due mesi prima del primo Gran Premio, che si svolse il 12 ottobre 2014 e che vide come vincitore Lewis Hamilton su Mercedes.

Nella stagione 2022 il circuito viene inizialmente sospeso dal calendario a seguito dell'invasione russa dell'Ucraina,[12] per poi essere definitivamente rimosso.[13] Nel giugno 2021 Liberty Media aveva annunciato che a partire dalla stagione 2023 il Gran Premio di Russia si sarebbe disputato sul tracciato dell'Igora Drive, vicino a San Pietroburgo.[14] A seguito dell'invasione russa dell'Ucraina, nel corso del 2022 il contratto per la disputa della gara viene terminato, concludendo allo stesso tempo il contratto per la disputa del Gran Premio nelle stagioni successive.[15]

Circuito[modifica | modifica wikitesto]

Vista satellitare del circuito

Il circuito, lungo 5 848 metri, è il quinto in ordine di lunghezza del calendario di Formula 1, dopo il circuito di Spa-Francorchamps in Belgio, quello di Gedda in Arabia Saudita, quello di Baku in Azerbaigian e quello di Silverstone in Gran Bretagna.[16] Progettato dall'architetto tedesco Hermann Tilke (noto per la progettazione di svariati circuiti di Formula 1), il tracciato si snoda attorno al Sochi Olympic Park, un complesso di strutture che hanno ospitato le gare di hockey su ghiaccio, pattinaggio su ghiaccio e le cerimonie di apertura e chiusura dei Giochi Olimpici 2014.

Il circuito inizia sul bordo settentrionale del parco olimpico vicino alla stazione ferroviaria, per scendere poi verso Medals Plaza, luogo in cui si svolgeva la consegna delle medaglie olimpiche. Prosegue con il giro della piazza per dirigersi verso est al Bolshoy Ice Dome, dove si snoda in una serie di curve strette prima di girare a nord dove costeggia il bordo del parco olimpico, sopra il villaggio olimpico e la Adler Arena Skating Center. Passa poi il Sochi Olympic Skating Centre e l'Ice Cube Curling center, prima di passare dietro il paddock, verso la stazione ferroviaria, e completare il percorso con una curva a centottanta gradi. Circa 1 700 metri del circuito si snodano su strade pubbliche.

Il record assoluto del circuito è di 1'31"304 stabilito da Lewis Hamilton su Mercedes nelle qualifiche del Gran Premio di Russia 2020.[17]

Albo d'oro della Formula 1[modifica | modifica wikitesto]

Anno Pilota Scuderia
2014 Regno Unito Lewis Hamilton Germania Mercedes
2015 Regno Unito Lewis Hamilton Germania Mercedes
2016 Germania Nico Rosberg Germania Mercedes
2017 Finlandia Valtteri Bottas Germania Mercedes
2018 Regno Unito Lewis Hamilton Germania Mercedes
2019 Regno Unito Lewis Hamilton Germania Mercedes
2020 Finlandia Valtteri Bottas Germania Mercedes
2021 Regno Unito Lewis Hamilton Germania Mercedes
2022 Non disputato

Vittorie per pilota[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie Pilota Anno(i)/Vettura
5 Regno Unito Lewis Hamilton 2014/Mercedes - 2015/Mercedes - 2018/Mercedes - 2019/Mercedes - 2021/Mercedes
2 Finlandia Valtteri Bottas 2017/Mercedes - 2020/Mercedes
1 Germania Nico Rosberg 2016/Mercedes

Vittorie per scuderia[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie Scuderia Anno(i)/Pilota
8 Germania Mercedes 2014/Lewis Hamilton - 2015/Lewis Hamilton - 2016/Nico Rosberg - 2017/Valtteri Bottas - 2018/Lewis Hamilton - 2019/Lewis Hamilton - 2020/Valtteri Bottas - 2021/Lewis Hamilton

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Sochi Autodrom, su formula1.com. URL consultato il 29 settembre 2019.
  2. ^ Aleksander Kabanovsky, Vettel impressed by Russian circuit after first visit, in Autosport.com, Haymarket Publications, 22 aprile 2013. URL consultato il 22 aprile 2013.
  3. ^ Keith Collantine, Russia to join F1 calendar in 2014, in F1 Fanatic, Keith Collantine, 14 ottobre 2010. URL consultato il 25 giugno 2011.
  4. ^ OMEGA, OMEGA (Developer). URL consultato il 26 ottobre 2011 (archiviato dall'url originale il 10 settembre 2013).
  5. ^ Формула нелюбви, su nevasport.ru. URL consultato il 10 luglio 2016 (archiviato dall'url originale il 4 giugno 2016).
  6. ^ Lenta.ru: Москва возвращается к проекту трассы "Формулы-1", su lenta.ru. URL consultato il 18 novembre 2013 (archiviato dall'url originale il 13 marzo 2012).
  7. ^ Formula Onovich: Russian Grand Prix gears up again - Autoblog
  8. ^ Еще одна трасса для «Формулы-1»
  9. ^ Pablo Elizalde, Russia to spend $200m on F1 track, in Autosport.com, Haymarket Publications, 26 ottobre 2012. URL consultato il 30 aprile 2012.
  10. ^ IOC threatens to postpone Russian Grand Prix, in GP Update, 13 gennaio 2011. URL consultato il 30 aprile 2012.
  11. ^ Joe Saward, Meanwhile on the Russian Riviera, in Joe Saward blogs about the world of F1, WordPress, 23 gennaio 2012. URL consultato il 28 gennaio 2012.
  12. ^ (EN) Formula 1 Statement on the Russian Grand Prix, su FIA.com, 25 febbraio 2022.
  13. ^ Stefano Ollanu, Ufficiale: Mazepin può correre come ‘neutrale’, GP Russia cancellato, su formulapassion.it, 1º marzo 2022. URL consultato il 1º marzo 2022.
  14. ^ Valerio Barretta, Ufficiale, GP Russia a San Pietroburgo dal 2023, su formulapassion.it, 26 giugno 2021. URL consultato il 26 giugno 2021.
  15. ^ (EN) Andrew Benson, Formula 1 terminates contract with Russian Grand Prix, su bbc.com, 3 marzo 2022. URL consultato il 3 marzo 2022.
  16. ^ Keith Collantine, India’s F1 track: Another cookie-cutter circuit?, in F1 Fanatic, Keith Collantine, 24 ottobre 2011. URL consultato il 30 aprile 2012.
  17. ^ (EN) Formula 1 VTB Russian Grand Prix 2020 − Qualifying Session Final Classification (PDF), su fia.com, 26 settembre 2020. URL consultato il 26 settembre 2020.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]