Anthony Anderson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Anthony Anderson a Los Angeles nel 2010

Anthony Alvin Anderson (Los Angeles, 15 agosto 1970) è un attore e personaggio televisivo statunitense.Divenuto famoso grazie al suo ruolo nella serie televisiva Black-ish,di cui è anche produttore, grazie alla quale ottiene nomine ai Golden Globe, Critics' Choice Television Awards e Primetime Emmy Awards.[1][2] Ha inoltre recitato in numerose serie televisive, tra cui Law & Order, Tutto in famiglia, The Shield, Guys with Kids e To Tell the Truth. Nel corso della sua carriera ha inoltre recitato nei film The Departed, Hustle & Flow e La bottega del barbiere.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Si trasferisce a Compton (California), inizia gli studi alla Hollywood High School Performing Arts Center, per terminarli a Howard University nel 1993. Appare nei film tv Alien Avengers (1996) e le sue prime partecipazioni televisive sono nei telefilm JAG - Avvocati in divisa (1996) e NYPD - New York Police Department (1998) e nella serie tv Tutto in famiglia con Damon Wayans. Dal 2005 al 2007 interpreta il ruolo di Antwon Mitchell nella serie tv The Shield. Dal 2008 al 2010 interpreta il detective Kevin Bernard in una cinquantina di episodi della serie televisiva Law & Order - I due volti della giustizia. Dal 2014 è il protagonista di Black-ish.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Anthony è figlio di un centralinista. È sposato con Alvina Renee Stewart, sua ex compagna di classe, dalla quale ha avuto due figli, Kyra e Nathan Anderson. Anthony è stato arrestato a Memphis per presunto stupro il 28 luglio 2004, rimanendo in carcere fino al 7 ottobre successivo: l'accusa è poi caduta per mancanza di prove. Una volta uscito, ha ripreso normalmente la sua attività di attore.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatore[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Da doppiatore è sostituito da:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Golden Globe Awards: Anthony Anderson, su www.goldenglobes.com. URL consultato il 3 aprile 2021.
  2. ^ (EN) Primetime Emmy Awards: Anthony Anderson, su Television Academy. URL consultato il 3 aprile 2021.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN26751585 · ISNI (EN0000 0000 8366 3176 · LCCN (ENno2003040893 · GND (DE173922813 · BNF (FRcb14577579c (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no2003040893