Scary Movie 3 - Una risata vi seppellirà

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Scary Movie 3 - Una risata vi seppellirà
Scary Movie 3.jpg
I protagonisti del film rifugiati nel sottosuolo in seguito a un attacco alieno
Titolo originale Scary Movie 3
Paese di produzione Stati Uniti d'America
Anno 2003
Durata 81 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 1,85:1
Genere comico, orrore, commedia
Regia David Zucker
Soggetto Craig Mazin e Pat Proft
Sceneggiatura Craig Mazin e Pat Proft
Montaggio Malcolm Campbell, Jon Poll
Effetti speciali Tony Lazarowich, Eyetech Optics
Musiche James L. Venable
Scenografia William A. Elliott
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Scary Movie 3 - Una risata vi seppellirà (Scary Movie 3) è un film parodia del 2003, diretto da David Zucker e tra gli altri interpretato da Anna Faris, Charlie Sheen, Drew Mikuska e Leslie Nielsen.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

« Le grandi trilogie sono sempre tre...! »
(Tagline del film[1])

Due ragazze stanno facendo un pigiama party quando una confessa all'altra di aver visto una videocassetta inquietante la settimana prima e subito dopo di aver ricevuto una chiamata in cui le veniva annunciata la morte entro sette giorni. Distratte dal telefono che suona, le due interrompono il discorso. Una volta che la padrona di casa torna in camera trova l'amica morta e viene uccisa a sua volta.

Una giovane giornalista, Cindy Campbell, per fare carriera si butta alla ricerca di un grosso scoop. L'occasione le si palesa quando nel campo di grano posseduto dai fratelli Tom e George Logan, compare una misteriosa scritta. Andando a prendere a scuola Cody, il nipote affidatole dalla sorella morta di parto, Cindy fa la conoscenza di George e lo riconosce in quanto si è occupata del servizio dei cerchi nel grano. George rimane subito affascinato dalla donna e la invita ad una battaglia rap a cui parteciperà la sera seguente. Cindy si reca al locale accompagnata dalla sua storica amica Brenda e si ferma a dormire da lei dato che l'amica le confida di aver visto una misteriosa videocassetta una settimana prima e di aver ricevuto una chiamata, subito dopo, che le preannunciava che sarebbe morta dopo sette giorni. Dopo una serie di scherzi, dal televisore esce una inquietante bambina e nonostante Brenda tenti di resistere viene uccisa.

Al funerale di Brenda, Cindy decide di indagare e trova la videocassetta che ha ucciso Brenda. Decide allora di guardarla e riceve anch'ella la chiamata che le preannuncia la morte. Disperata chiama George che si prende cura del nipote e sotto consiglio di CJ, uno dei due gestori del club rap e amico di George, si reca dalla zia dell'uomo, una veggente che è sopravvissuta nonostante abbia visto la cassetta.

Giunta a casa della donna, Cindy scopre che deve recarsi ad un faro per trovare le risposte. Si reca sul luogo e viene accolta da un uomo che si fa chiamare "L'architetto" che le racconta la triste storia di Tabitha, sua figlia adottiva: dato che la moglie non riusciva a restare incinta, i due decisero di adottare una bambina che presto si rivelò malvagia. La moglie, stufa della situazione, decise di affogarla nel pozzo della fattoria di famiglia. Tabitha allora decise di vendicarsi, creando la famosa cassetta in cui è contenuto tutto il suo odio. In più l'uomo confessa a Cindy che se la cassetta circola è solo colpa sua dato che aveva confuso quella cassetta con quella del film Pootie Tang e l'aveva riportata al negozio dove l'aveva noleggiata.

Cindy sospetta che la cassetta e i cerchi nel grano siano collegati allora manda l'annuncio di barricarsi in casa nella trasmissione in cui lavora. La notizia giunge al presidente Harris che però è totalmente incapace di gestire la situazione e contatta Cindy per trovare una soluzione insieme. Nel frattempo i primi alieni, responsabili dei cerchi, sono sbarcati sulla terra. Ben presto però si scopre che non vogliono ferire gli umani ma vogliono annientare Tabitha in quanto anche loro hanno visto la cassetta e per questo la loro razza rischia l'estinzione.

Cindy scopre poi che la fattoria di famiglia dell'architetto non è altro che la fattoria dove vivono adesso i fratelli Logan. Riesce quindi a trovare il pozzo e dopo una lotta a ributtarci dentro Tabitha. George e Cindy si sposano e adottano Cody.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

In questo terzo capitolo, la saga passa dalle mani dei fratelli Wayans, ideatori della serie ed autori dei primi due capitoli, Scary Movie (2000) e Scary Movie 2 (2001) (Shawn e Marlon come sceneggiatori ed attori, Keenen come regista), in quelle di David Zucker, già autore di commedie paradossali come L'aereo più pazzo del mondo (1980) e la serie de Una pallottola spuntata. Il film verrà prodotto nel 2003 dalla Dimension Films e dalla Miramax Films e distribuito dalla Walt Disney Pictures.

Nonostante questo, buona parte del cast è rimasta immutata, eccezion fatta proprio per i due fratelli Shawn e Marlon Wayans, e la protagonista del film è la stessa dei due precedenti, Anna Faris, qui nel ruolo di una giornalista e anche l'amica Brenda Regina Hall è rimasta ancora nel cast. Il film conta anche delle new entry eccellenti, come Leslie Nielsen, nel ruolo del presidente degli Stati Uniti, Charlie Sheen, che interpreta la parte di ex-reverendo ora agricoltore alle prese con degli alieni e Queen Latifah, nei panni dell'oracolo, oltre ad un piccolo cameo iniziale di Pamela Anderson e Jenny McCarthy. Sia Nielsen che Sheen avevano già lavorato con Zucker.

Quando alla fine della gara di rapper buttano George fuori dalla finestra e cade vicino al fuoristrada, sotto la macchina si intravedono i piedi di qualcuno che probabilmente hanno investito. Nella scena in cui arrivano alcuni rapper per assistere gli eroi nella battaglia con gli alieni, ma si sparano tra di loro e nessuno sopravvive. I rapper sono: Master P, RZA, Raekwon, Method Man, Redman, Macy Gray, U-God e Fat Joe. Alla fine dei titoli di coda si sente il freestyle rap di George.

La battaglia rap tra George e Fat Joe è una parodia dell'ultima battaglia rap tra B-Rabbit (Eminem) e Papa Doc, nel film 8 mile. Nel freestyle di George si sente il nome del Dr. Phil, che comparirà nella parte iniziale di Scary Movie 4. Ad un certo punto, il presidente si chiede cosa avrebbe fatto il suo predecessore Ford, e viene mostrato un ritratto dell'attore Harrison Ford. Fra l'altro, Ford aveva interpretato il ruolo del presidente degli Stati Uniti nel film "Air force one".

Nella scena iniziale del film, Becca (Pamela Anderson) chiede a Kate (Jenny McCarthy) se ha visto la videocassetta, e quest'ultima le chiede se la cassetta di cui sta parlando tratta di: "due persone che copulano sulla barca, poi in macchina e infine nella vasca idromassaggio". Ciò è un chiarissimo riferimento al video porno in cui compare proprio Pamela Anderson insieme al suo ex marito, il batterista statunitense Tommy Lee (in cui fanno tutte le "cose" elencate sopra). Il video è andato su Internet in seguito ad un litigio tra i due. Si guardi infatti la faccia sconvolta di Becca durante la conversazione con Kate. Esiste una versione in DVD in cui il film viene chiamato "Scary Movie 3.5" con piccoli pezzi aggiunti ed è pieno di contenuti con un finale alternativo.

Parodie[modifica | modifica wikitesto]

La trama del film usa parodie di diversi film e altri media:

  • Hot Chick - La scena dove Becca chiama Kate colpendosi poi con dei cuscini, una sedia e un PC portatile, simile alla battaglia di cuscini in Hot Chick.
  • La bambola assassina 2 - Becca scopre Kate morta seduta su una sedia.
  • L'aereo più pazzo del mondo - La frase del presidente "Auguro ad entrambi buona fortuna. Contiamo su di voi" viene detta verso la fine del film.
  • Air Force One - Il presidente si riferisce ad un quadro di Harrison Ford alla Casa Bianca come "Presidente Ford".
  • The Ring - Parodia principale.
  • The Others - La scena con Michael Jackson.
  • 8 Mile - La battaglia rap e il lancio di vernice dalla macchina di CJ.
  • Malibu's most wanted - La scena rap e quando George viene mandato fuori dal club.
  • Signs - Parodia secondaria.
  • The Matrix - La scena di Brenda contro Tabitha, l'Oracolo e Orpheus.
  • The Matrix Reloaded - La scena con l'Architetto. Scene dal finale alternativo.
  • Jeopardy! - Breve scena dove vengono mostrate i punteggi sugli schermi dentro il faro.
  • Pootie Tang - Una copia venne noleggiata dall'Architetto e la cassetta maledetta venne restituita per sbaglio.
  • American Idol - Durante la scena della battaglia rap, a Simon Cowell, il giudice sarcastico di American Idol, viene chiesto di commentare la battaglia rap che ha appena visto, ma dà un giudizio terribile, facendo quindi arrabbiare alcuni rappettari che lo uccidono con delle pistole.
  • Ben-Hur - durante la scena in cui si afferma che i cani si comportano in modo strano
  • 2 sballati al college - Nella scena in cui i cani si comportano in modo strano, alcuni cani usano droghe proprio come nel film.
  • Arma letale 2 - Breve scena in cui CJ tenta di abbracciare George, ma viene spinto via da Mahalik e George.
  • Hulk - Scena presa dal finale alternativo in cui George si sarebbe dovuto trasformare in Hulk.
  • Star Trek - La tuta spaziale degli alieni.
  • Il sesto senso - Cody ha "visioni" della bambina malvagia.
  • Non aprite quella porta - la posa che assume Tabitha impugnando una motosega ricorda il killer del film.
  • BASEketball - Dove il Presidente dice "Lei è eccitato? Sentisse i miei capezzoli!" durante la scena alla Casa Bianca; la mano finta di Brenda; quando George tira la palla in testa a Cody. David Zucker ha diretto sia BASEketball sia Scary Movie 3.
  • The Messengers La casa nera - Quando Cody viene preso da dietro una porta nel rifugio dov'era presente il pozzo.
  • Una settimana da Dio - Scena nella quale l'anchorman del telegiornale legge dallo schermo.
  • La notte dei morti viventi - Scena nella quale i protagonisti si rifugiano in cantina.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Prequel[modifica | modifica wikitesto]

Sequel[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Cover con il tagline

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema