Adozione dell'euro in Repubblica Ceca

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Situazione aggiornata a giugno 2014:

     Zona euro

     UE non appartenenti all'AEC II

     UE appartenenti all'AEC II con opt-out

     UE non appartenenti all'AEC II con opt-out

     Non UE che usano bilateralmente l'euro

     Non UE che usano unilateralmente l'euro

L'adozione dell'euro in Repubblica Ceca è il percorso che la Repubblica Ceca ha intrapreso per adottare l'euro. Il paese è membro dell'Unione europea dal 1º maggio 2004 ed attualmente usa una sua valuta nazionale, la corona ceca, non avendo completato l'ingresso nella zona euro.

Posizioni politiche[modifica | modifica wikitesto]

Inizialmente la Repubblica Ceca aveva l'intenzione di adottare l'euro come moneta nazionale nel 2010[1]. In seguito la data fu posticipata al 2012 per il forte deficit del Paese[2]. Nel 2007 il Ministro delle Finanze della Repubblica Ceca posticipò la data al 2012-2013. La data è slittata poi ulteriormente al 2015 con il governo guidato dal premier Mirek Topolánek[3], mentre già il Governatore della Banca centrale Zdeněk Tůma parlava del 2019 come data più realistica[4].

Con la crisi del debito sovrano europeo la maggioranza degli esponenti politici si sono portati su una linea attendista. Ad ottobre 2011 il Primo ministro Petr Nečas dichiarò le condizioni che governano l'eurozona erano significativamente cambiate da quando fu ratificato il trattato di adesione, per cui riteneva che i cechi dovessero essere nelle condizioni di confermare tramite un referendum l'accesso all'eurozona[5], referendum a cui il partito di coalizione di maggioranza, il TOP 09, dissentiva sull'opportunità di indizione[6].

Miloš Zeman, eletto Presidente della Repubblica Ceca nel gennaio 2013, pur supportando l'adesione dell'euro, ha invocato comunque un referendum per la decisione[7][8]. Inoltre, poco dopo essersi insediato nel marzo 2013, Zeman ha ipotizzato che la Repubblica Ceca non sarà pronta per l'adesione per come minimo 5 anni[9].

Superato il periodo più intenso della crisi del debito sovrano, è ripartito un tiepido dibattito politico, incentrato soprattutto sulle convenienze dal punto di vista degli scambi commerciali con la Germania e con l'Austria, anche in raffronto con la vicina Slovacchia, la quale invece adottò l'euro nel 2009 per continuare a crescere più della Repubblica Ceca[10].

Nel gennaio 2014, dopo l'insediamento del nuovo governo, il ministro degli esteri Lubomír Zaorálek ha dichiarato che il paese dovrebbe entrare nell'eurozona il prima possibile[11].

Consenso pubblico[modifica | modifica wikitesto]

Già prima della crisi del debito sovrano europeo una rilevante parte della popolazione non vedeva di buon occhio l'abbandono della moneta nazionale e l'elettorato ceco era diviso in due fazioni i cui contrari erano di poco prevalenti. Con l'avanzamento della crisi europea la grande maggioranza della popolazione si è orientata contro il progetto della moneta unica[12].

Date Favorevole Contrario Senza opinione N. Persone intervistate Istituto di sondaggio
Dicembre 2005 44 % 56 % - 1245 Stega[13]
Giugno 2006 46 % 54 % - 1245 Stega
Novembre 2006 47 % 53 % - 1245 Stega
17-21 settembre 2007 36,7 % 44,1 % 19,1 % 1001 Eurobarometer[14]
5-9 maggio 2008 36,3 % 46 % 17,7 % 1000 Eurobarometer[15]
5-9 maggio 2009 48,1 % 39,2 % 12,7 % 1001 Eurobarometer[16]
21-25 settembre 2009 32,6 % 51,8 % 15,7 % 1001 Eurobarometer[17]
17-21 maggio 2010 38,2 % 52,9 % 8,9 % 1005 Eurobarometer[18]
20-24 settembre 2010 34,4 % 59 % 6,6 % 1000 Eurobarometer[19]
Settembre 2010 30 % 70 % - 1245 Stega
Gennaio 2011 22 % 78 % - 1245 Stega
Maggio 2011 23,8 % 66,9 % 9,3 % 1012 Eurobarometer[20]
Aprile 2014 16% 77% 7 % 1000 Eurobarometer[21]
Aprile 2015 29% 70% 1 % 1000 Eurobarometer[22]

Sempre durante le rilevazioni dell'Eurobarometro[23], alla domanda "Lei pensa che l'introduzione dell'euro avrà conseguenze positive o negative per la Repubblica Ceca?" gli intervistati hanno risposto nel corso degli anni:

Anno Mese Conseguenze positive Conseguenze negative Non sa/non risponde
2004 settembre 45% 42% 13%
2005 settembre 35% 47% 8%
2006 settembre 45% 41% 14%
2007 aprile 47% 41% 12%
2008 maggio 45% 44% 9%
2009 maggio 51% 40% 9%
2010 maggio 39% 55% 6%
2011 maggio 26% 67% 7%
2012 aprile 18% 77% 5%
2013 aprile 23% 72% 5%
2014 aprile 26% 69% 5%
2015 aprile 26% 70% 4%

Criteri di convergenza[modifica | modifica wikitesto]

Requisiti economici[modifica | modifica wikitesto]

L'evoluzione storica dei parametri di Maastricht, il cui rispetto è condizione necessaria all'adozione dell'euro, è riassunta nella tabella seguente[24], secondo i rapporti di convergenza della Banca centrale europea del 2012[25], 2013[26] e 2014[27]:

Report di convergenza Repubblica ceca Rep. Ceca
Inflazione[28] Finanze pubbliche Membro del AEC II Tasso di cambio Tasso d'interesse a lungo termine[29]
Deficit pubblico annuale sul PIL[30] Debito pubblico/PIL
Report ECB max 1,0 % max 3 % max 60 % min 2 anni max. ±15 % max 5,5%(2012) - 6,2%(2013)
anno 2012 2,7 % 3,1 % 41,4 % non ancora membro -2,7 % 3,54 %
anno 2013 2,8 % 4,4 % 46,2 % non ancora membro -2,3 % 2,30 %
anno 2014 0,9 % 1,5 % 46,0 % non ancora membro -3,3 % 2,21 %
Legenda :
  •      Criterio soddisfatto

  •      Criterio non-soddisfatto

Facciata nazionale[modifica | modifica wikitesto]

È stata presa in considerazione l'intenzione di indire un concorso per la scelta della faccia nazionale per le future monete, ma tuttora tale concorso non si è svolto e i disegni nazionali di tali monete non ancora stati definiti.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (CS) Topolánek a Tůma: euro v roce 2010 v ČR nebude, in Novinky, 19 settembre 2006.
  2. ^ (CS) Eurojev Českureálnév roce2012,míníMF, in Novinky, 21 febbraio 2007.
  3. ^ Repubblica ceca: dentro l'euro nel 2015, in Il Sole 24 Ore - Radiocor, 10 marzo 2010.
  4. ^ (EN) Rob Cameron, For Czechs, euro adoption still a long way off, Český rozhlas, 9 giugno 2008.
  5. ^ (EN) Valentina Pop, Czech PM mulls euro referendum, in EUObserver, 28 ottobre 2011.
  6. ^ (EN) Czechs deeply divided on EU’s fiscal union, Radio Praha, 19 gennaio 2012.
  7. ^ (EN) Týden: Future to clear up diplomatic myths about new president, in Prague Daily Monitor, 12 febbraio 2013.
  8. ^ (EN) Dan Bilefsky, Czechs Split Deeply Over Joining the Euro, in The New York Times, 1 marzo 2013.
  9. ^ (EN) New Czech president will approve ESM, Europolitics, 11 marzo 2013. (archiviato dall'url originale il 15 maggio 2013).
  10. ^ (EN) Chris Johnstone, Euro adoption back on the agenda for the Czech Republic, in Radio Praha, 11 marzo 2014.
  11. ^ (EN) Zaorálek: Adopt euro ASAP, in The Prague Post, 30 gennaio 2014. (archiviato dall'url originale il 31 gennaio 2014).
  12. ^ (EN) Isha Maggu, The Czechs and the euro, in praguepost, 16 agosto 2014.
  13. ^ (CS) Zavedení eura v ČR, Středisko empirických výzkumů (PDF), Stem, gennaio 2011, p. 83.
  14. ^ (EN) Eurobarometer, Introduction of the euro in the new Member States - Analytical Report (PDF), European Union, maggio 2009, p. 83.
  15. ^ (EN) Eurobarometer, Introduction of the euro in the new Member States (PDF), European Union, maggio 2008, p. 107.
  16. ^ (EN) Eurobarometer, Introduction of the euro in the new Member States (PDF), European Union, maggio 2009, p. 99.
  17. ^ (EN) Eurobarometer, Introduction of the euro in the new Member States (PDF), European Union, settembre 2009, p. 99.
  18. ^ (EN) Eurobarometer, Introduction of the euro in the new Member States (PDF), European Union, maggio 2009, p. 102.
  19. ^ (EN) Eurobarometer, Introduction of the euro in the new Member States (PDF), European Union, settembre 2010, p. 110.
  20. ^ (EN) Eurobarometer, Introduction of the euro in the new Member States (PDF), European Union, maggio 2011, p. 98.
  21. ^ (EN) Eurobarometer, Introduction of the euro in the new Member States (PDF), European Union, giugno 2014, p. 149, DOI:10.2765/84762, ISBN 978-92-79-38372-4.
  22. ^ (EN) Eurobarometer, Introduction of the euro in the member states that have not yet adopted the common currency (PDF), European Commission, maggio 2015, p. 66.
  23. ^ (EN) Eurobarometer, Introduction of the euro in the member states that have not yet adopted the common currency (PDF), European Commission, maggio 2015, p. 58.
  24. ^ European Central Bank - Eurosystem, Convergence Report. URL consultato il 24 agosto 2014.
  25. ^ (EN) European Central Bank - Eurosystem, CONVERGENCE REPORT June 2012 (PDF), maggio 2012, ISSN 1725-9525 (WC · ACNP). (archiviato dall'url originale il 25 ottobre 2012).
  26. ^ (EN) European Central Bank - Eurosystem, CONVERGENCE REPORT June 2013 (PDF), giugno 2013, ISSN 1725-9525 (WC · ACNP).
  27. ^ (EN) European Central Bank - Eurosystem, CONVERGENCE REPORT June 2014 (PDF), giugno 2014, pp. 119-139, ISBN 978-92-899-1324-9, ISSN 1725-9525 (WC · ACNP).
  28. ^ Non dovrebbe essere più di 1,5 punti rispetto ai tre Stati membri con i migliori risultati in termini di stabilità dei prezzi.
  29. ^ Non deve superare più del 2% rispetto ai tre Stati membri con i migliori risultati in termini di stabilità dei prezzi.
  30. ^ Un valore negativo è un surplus.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]