World Heroes

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
World Heroes
Worldheroes.gif
Screenshot di World Heroes
Sviluppo Alpha Denshi, SNK
Pubblicazione SEGA, Sunsoft
Serie World Heroes
Data di pubblicazione 1992
Genere Picchiaduro a incontri
Modalità di gioco Giocatore singolo, multigiocatore (2)
Piattaforma Arcade, Neo Geo, Sega Mega Drive, Super Nintendo Entertainment System
Distribuzione digitale Virtual Console
Periferiche di input Joystick 8 dir., 3 pulsanti

World Heroes (ワールドヒーローズ?) è un videogioco picchiaduro prodotto nel 1992 dalla società giapponese Alpha Denshi per il sistema Neo Geo.

Uscito nel periodo di maggior successo dei picchiaduro a incontri ma allo stesso tempo di maggior successo dello storico Street Fighter II, il gioco ha avuto un buon seguito ma non in quantità eccezionale.

World Heroes prevedeva poche innovazioni rispetto ai rivali del medesimo genere, se non la modalità DeathMatch, dove l'incontro si svolgeva in una particolare arena cosparsa di ostacoli.

La vera particolarità di questo gioco è rappresentata dalla storia, dove un tal scienziato di nome Brown ha ideato una macchina del tempo tramite la quale permettere incontri di lotta tra guerrieri provenienti da differenti periodi della storia; da questa storyline si nota che infatti tutti i personaggi del gioco sono ispirati da figure o eventi storici realmente esistiti. Anche questa trama del Dottor Brown sembrerebbe ispirata al film Ritorno al futuro.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Ninja dell'epoca Sengoku giapponese, per tecnica di combattimento e mosse speciali sembrerebbe ispirato a Ryu di Street Fighter. È in grado di effettuare, una volta in salto, un ulteriore salto prendendosi lo slancio nel vuoto.

Storico rivale di Hattori Hanzo, Fuuma è anch'esso un Ninja dell'epoca Sengoku giapponese con il medesimo set di mosse. Egli sembra ispirato a Ken di Street Fighter.

Cinese esperto di Jeet Kune Do e attore allo stesso tempo, è un lottatore forte ed agile ma privo di una mossa speciale che permetta di colpire a distanza. È l'unico personaggio in grado di prendersi lo slancio per un ulteriore salto sul fondo dello schermo. Nei sequel del gioco appare con nazionalità sudcoreana e sembrerebbe più ispirato a Kenshiro di Ken il guerriero piuttosto che Bruce Lee.

Potente guardia del condottiero mongolo Gengis Khan, Carn viene affrontato in una steppa con dei nomadi mongoli presenti ad assistere al combattimento.

Brocken è un cyborg in grado di allungare i propri arti meccanici e di lanciare missili; ciò lo rende anacronistico per la Germania nazista, e le somiglianze più intuibili sono quelle con Broken Jr dell'anime Kinnikuman e con Stroheim di Le bizzarre avventure di JoJo. Nella tecnica di combattimento appare invece chiaramente ispirato a M. Bison e Dhalsim di Street Fighter II.

Cavaliere femmina del Medioevo, Janne è armata di spada ed è dotata di una buona agilità.

Alchimista russo del XIII secolo, Rasputin è in grado di emanare energia da mani e piedi riuscendo a colpire a distanza; inoltre ha una notevole sospensione nell'aria.

Wrestler statunitense, nelle mosse sembra ispirato a Zangief di Street Fighter II.

  • Geegus

Lottatore non selezionabile, è l'ultimo avversario da sconfiggere; lo si affronta in una stazione spaziale. Esteticamente è chiaramente ispirato al T-1000 del film Terminator 2 - Il giorno del giudizio, ed è in grado di mutarsi in uno qualsiasi degli otto personaggi selezionabili del gioco. Il nome sembra una storpiatura di Jesus, ovvero Gesù.

La serie[modifica | modifica wikitesto]

  1. World Heroes (1992)
  2. World Heroes 2 (1993)
  3. World Heroes 2 Jet (1994)
  4. World Heroes Perfect (1995)
  5. World Heroes Gorgeous (2007)

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • La presenza di un boss che abbia la capacità di mutarsi nei personaggi selezionabili è un elemento anche di alcuni picchiaduro implementati successivamente, come Galaxy Fight della Sunsoft del 1995.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi