Whole Lotta Love

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Whole Lotta Love
Artista Led Zeppelin
Tipo album Singolo
Pubblicazione 11 luglio 1969
Durata 5 min : 34 s
Album di provenienza Led Zeppelin II
Dischi 1
Genere Hard rock
Rock psichedelico
Etichetta Atlantic Records
Produttore Jimmy Page
Certificazioni
Dischi d'oro Stati Uniti Stati Uniti[1]
(Vendite: 1.000.000+)
Led Zeppelin - cronologia
Singolo precedente
(1969)
Singolo successivo
(1970)

Whole Lotta Love è una delle più famose canzoni del gruppo hard rock dei Led Zeppelin, contenuta nell'album Led Zeppelin II del 1969.

È presente nelle raccolte Remasters del 1990 e Mothership del 2007. Una versione live è contenuta in The Song Remains the Same del 1976 e nella raccolta di live How the West Was Won, nonché nell'album dal vivo Celebration Day.

Il brano[modifica | modifica wikitesto]

Il brano, rielaborazione di You Need Love (1962) del bluesman Muddy Waters (pezzo scritto originariamente dall'artista blues Willie Dixon), è la prima traccia del disco, nonché un famoso singolo della band; il riff della canzone è uno dei più famosi della storia del rock.

È stata la prima hit a livello mondiale della band raggiungendo la prima posizione in Australia e Germania, la seconda in Canada, la terza in Austria, la quarta nella Billboard Hot 100, in Nuova Zelanda e Spagna, la quinta in Svizzera ed Olanda e la sesta in Sud Africa. Nel 2004, la canzone si è classificata al 75º posto nella classifica dei 500 migliori singoli secondo la rivista Rolling Stone Magazine, mentre nel marzo 2005 si è classificata in undicesima posizione della classifica delle 100 migliori canzoni con chitarra di Q Magazine.

Riguardo alla canzone, e alla conseguente disputa legale sui diritti d'autore, Robert Plant ha dichiarato

(EN)
« Page's riff was Page's riff. It was there before anything else. I just thought, 'well, what am I going to sing?' That was it, a nick. Now happily paid for. At the time, there was a lot of conversation about what to do. It was decided that it was so far away in time (it was in fact 7 years) and influence that… well, you only get caught when you're successful. That's the game. »
(IT)
« Il riff di Page era il riff di Page. Era lì prima di qualunque altra cosa. Ho solo pensato "Beh, e adesso che faccio?" È stato un colpo di fortuna. Adesso ripagato profumatamente. All'epoca ci furono molte discussioni sul da farsi. Alla fine decidemmo che si trattava di un'influenza così vaga e remota nel tempo (erano già passati 7 anni) che… beh, ti pizzicano solo quando hai successo. Funziona così. »

La canzone contiene frasi di sesso esplicito, essa narra il desiderio di avere un rapporto con una ipotetica ragazza.

È l'unica canzone del gruppo ad essere uscita come singolo nel Regno Unito.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

1969 7" single (Giappone: Nihon Gramophone DT-1146, Turchia: Atlantic 70504)[modifica | modifica wikitesto]

Lato A
  1. Living Loving Maid (She's Just a Woman) – 2:39 (Page, Plant)
Lato B
  1. Bring It On Home – 4:21 (Page, Plant, Dixon)

1969 7" single (Argentina: Atlantic 2164 002)[modifica | modifica wikitesto]

Lato A
  1. Living Loving Maid (She's Just a Woman) – 2:39 (Page, Plant)
Lato B
  1. Whole Lotta Love – 3:12 (Bonham, Jones, Page, Plant, Dixon)

1969 7" single (Perù: Atlantic AT 7050)[modifica | modifica wikitesto]

Lato A
  1. Living Loving Maid (She's Just a Woman) – 2:39 (Page, Plant)
Lato B
  1. Ramble On – 4:23 (Page, Plant)

1969 7" single (USA: Atlantic 45-2690)[modifica | modifica wikitesto]

Lato A
  1. Whole Lotta Love – 5:33 (Bonham, Jones, Page, Plant, Dixon)
Lato B
  1. Living Loving Maid (She's Just a Woman) – 2:00 (Page, Plant)

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ RIAA - Gold & Platinum Searchable Database - July 19, 2014
Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock