Western Union

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Western Union (disambigua).
Western Union
Logo
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Borse valori NYSE: WU
Fondazione 1851
Sede principale Englewood (Colorado), 12500 E. Belford Ave
Prodotti Servizi finanziari
Fatturato 3 miliardi di (2006)
Sito web www.westernunion.com

La Western Union è una azienda statunitense di servizi finanziari e di comunicazioni, di proprietà della First Data Corporation.

Uno dei servizi più importanti dell'azienda è il trasferimento di denaro (anche internazionale) fra persone o aziende; oltre a ciò, offre anche una vasta gamma di servizi commerciali.

Alla data del 9 giugno 2006, la Western Union conta circa 270.000 sedi sparse per 200 nazioni, vantando un fatturato annuale di circa 3 miliardi di dollari.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

  • 1851 Venne fondata con il nome di New York and Mississippi Valley Printing Telegraph Company.
  • 1856 Cambiò il nome in Western Union per marcare la consolidazione di varie linee telegrafiche in quello che divenne il punto più occidentale del sistema telegrafico statunitense.
  • 1861 Ottenne la prima linea telegrafica transcontinentale che attraversava il Nord America.
  • 1869 Introdusse il primo apparecchio telegrafico portatile.
  • 1871 Introdusse il trasferimento di denaro.
  • 1884 Fu una delle prime 11 azioni ad entrare a far parte dell'indice borsistico Dow Jones.
  • 1896 Prestava i suoi servizi in Europa, in Nord Africa, Nord America, in Sud America, in Australia e in Asia.
  • 1914 Introdusse la prima carta di credito per i suoi clienti.
  • 1933 Inviò il primo telegramma cantato.
  • 1943 Fu pioniera nell'incorporare il primo sistema commerciale interurbano di comunicazione a microonde.
  • 1974 Introdusse il primo satellite commerciale degli USA.
  • 1980 I proventi provenienti dal servizio di trasferimento di denaro superarono quelli del servizio di telegramma per la prima volta nella storia della Western Union.
  • 1993 Introdusse la prima carta telefonica prepagata.
  • 1995 Accordo tra Western Union e Angelo Costa Spa per i servizi di Money Transfer in Italia, con la creazione di una rete di oltre 5 mila punti MT.
  • 1996 Western Union celebra il 125º anniversario del primo trasferimento di denaro elettronico.
  • 1997 Western Union acquisisce la Orlandi Valuta, fornitore di servizio di trasferimento di denaro in Messico.
  • 2001 Per celebrare il suo 150º anniversario, espanse la propria rete vendita per un totale di 100.000 agenti.
  • 2004 Western Union acquisisce il 30% della divisione ISI Money Transfer del Gruppo ISI Holding, fondato da Francesco Costa e specializzato in servizi finanziari, TLC e media.
  • 2006 The Western Union Company raggiunse la cifra di 147 milioni di trasferimenti di denaro tra consumatori e 249 milioni di transazioni tra consumatori e aziende. Nello stesso anno, dopo più di un secolo e mezzo, viene definitivamente pensionato il servizio telegrafico offerto dall'azienda (il traffico di telegrammi si era ridotto ad appena 20.000 all'anno, contro i miliardi di sms scambiati ogni giorno sul suolo statunitense)
  • 2011 The Western Union Company sigla un accordo per l'acquisizione del controllo totalitario di Angelo Costa spa che controlla una rete di 7500 punti MT in Europa. Operazione: cessione di partecipazione.
  • 2012 Western Union, insieme all'azienda coreana di pneumatici Hankook, è sponsor dell'Europa League.

Come funziona[modifica | modifica wikitesto]

Il core business è il trasferimento di denaro da un paese ad un altro; per eseguire tale transazione è necessario recarsi, muniti esclusivamente di un documento di identità valido e della somma da inviare, in uno degli oltre 5.000 punti Western Union in Italia. Si compila un modulo e si versa la somma stabilita inserendo tutti i dati necessari (compresi i dettagli del beneficiario). A transizione avvenuta verrà rilasciata una ricevuta contenente il codice identificativo della transizione che, comunicato al beneficiario, permetterà allo stesso di riscuotere la somma inviatagli quasi in tempo reale presso uno sportello Western Union del suo Paese. Western Union è disponibile in oltre 185 paesi nel mondo.

Truffe Western Union[modifica | modifica wikitesto]

Negli ultimi anni sono frequenti le truffe fatte chiedendo versamenti per acquisti on line tramite Western Union. Agli utenti viene detto: "per dimostrare la tua buona fede nel venire all'appuntamento per visionare il mio bene, fai un versamento a te stesso e mandami copia della ricevuta"[non chiaro] oppure "per dimostrarti la mia fede mandami la fotocopia del versamento al mio indirizzo e-mail con coperto il codice"[non chiaro]È inutile nascondere il codice "segreto" dato dalla banca poiché riescono ugualmente a ritirare il denaro, quindi attenzione a richieste di questo tipo.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

aziende Portale Aziende: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di aziende