Vincenzo Gallucci

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Vincenzo Gallucci (Ferrara, 1º novembre 1935Verona, 10 gennaio 1991) è stato un cardiochirurgo italiano.

Il 14 novembre 1985 eseguì a Padova il primo trapianto di cuore in Italia. L'équipe guidata dal professore trapianta su un falegname veneto (Ilario Lazzari) il cuore di un giovane ragazzo (Francesco Busnello) morto in un incidente in motorino.

Il secondo trapianto di cuore fu eseguito a Pavia (nello stesso mese e nello stesso anno) da Mario Viganò.

Gallucci morì nel 1991 in un incidente stradale sull'Autostrada A4, di ritorno da Milano dove aveva effettuato un intervento chirurgico[1] pochi mesi prima dell'apertura del centro di cardiochirurgia dell'Azienda Ospedaliera di Padova per la cui realizzazione aveva lavorato per diversi anni. Il centro è dedicato alla sua memoria ed è diretto da Gino Gerosa.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Salto di corsia in autostrada. Morto il professor Gallucci, il Mattino di Padova, 11 gennaio 1991