Unione latina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Unione latina
(CA) Unió Llatina
(ES) Unión Latina
(FR) Union latine
(IT) Unione latina
(PT) União Latina
(RO) Uniunea Latină
Unione latina
Le nazioni aderenti all'Unione latina nel 2005
Tipo Internazionale
Fondazione 1954
Scioglimento 2012
Scopo promuovere e diffondere l'eredità culturale comune e valorizzare le diverse identità dei paesi di lingua romanza
Sede centrale Francia Parigi
Lingue ufficiali spagnolo, francese, italiano, portoghese, romeno
Membri 37 paesi (2012)
 

L'Unione latina (francese: Union latine, spagnolo: Unión Latina, portoghese: União Latina, rumeno: Uniunea Latină, catalano: Unió Llatina) è stata un’organizzazione internazionale formata da alcuni paesi che avevano come lingue ufficiali idiomi di derivazione latina e aveva lo scopo di promuovere e diffondere l'eredità culturale comune e valorizzare le diverse identità del mondo latino.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Venne creata nel 1954 con la firma di un accordo costitutivo a Madrid, ed è stata formalmente riconosciuta come un'istituzione a partire dal 1983.

Dalla data della formazione i membri crebbero dai 12 originari a 37, appartenenti a quattro continenti.

Nel 2012, una crisi finanziaria colpì l'organizzazione; essa interruppe tutte le sue funzioni, licenziò il personale ed auspicò una riconversione del Segretariato[1]. Ad oggi (2013) sopravvivono gli uffici fuori sede, grazie ai finanziamenti nazionali dei paesi che li accolgono.

Criteri di partecipazione[modifica | modifica sorgente]

Qualunque paese che desiderasse entrar a far parte dell'unione doveva soddisfare almeno uno dei seguenti criteri:

  • Criteri di linguistica:
    • lingua ufficiale derivata dal latino
    • lingua derivata dal latino usata per l'educazione
    • lingua derivata dal latino nei mezzi di comunicazione e nella stampa
  • Criteri linguistico-culturali:
    • esistenza di una quantità significativa di letteratura nella lingua derivata dal latino
    • esistenza di stampa e pubblicazioni nella lingua derivata dal latino
    • esistenza di programmi televisivi con una forte percentuale di programmazione nella lingua derivata dal latino
    • programmi radiofonici nella lingua derivata dal latino ampiamente diffusi
  • Criteri culturali:
    • diretta od indiretta eredità di un legame con la Roma antica, che lo stato continua a perpetuare attraverso l'insegnamento della lingua latina
    • insegnamento di un'altra lingua derivata dal latino oltre a quella del proprio paese
    • relazioni con altri paesi latini
    • organizzazione sociale, in particolar modo quella giuridica, pianificate e basata sul rispetto delle libertà fondamentali, i principi fondamentali dei diritti umani, la democrazia, tolleranza e la libertà di culto

Stati membri[modifica | modifica sorgente]

Al maggio 2005, l'Unione latina conta membri in quattro continenti:

Paesi di lingua spagnola
Argentina Argentina · Bolivia Bolivia · Cile Cile · Colombia Colombia · Costa Rica Costa Rica · Cuba Cuba · Rep. Dominicana Rep. Dominicana · Ecuador Ecuador · Filippine Filippine · Guatemala Guatemala · Honduras Honduras · Messico Messico · Nicaragua Nicaragua · Panamá Panamá · Paraguay Paraguay · Perù Perù · Spagna Spagna · Uruguay Uruguay · Venezuela Venezuela
Paesi di lingua francese
Costa d'Avorio Costa d'Avorio · Francia Francia · Haiti Haiti · Monaco Monaco · Senegal Senegal
Paesi di lingua italiana
Italia Italia · San Marino San Marino · Città del Vaticano Città del Vaticano (statuto speciale)
Paesi di lingua portoghese
Angola Angola · Brasile Brasile · Capo Verde Capo Verde · Guinea-Bissau Guinea-Bissau · Mozambico Mozambico · Portogallo Portogallo · São Tomé e Príncipe São Tomé e Príncipe · Timor Est Timor Est
Paesi di lingua romena
Moldavia Moldavia · Romania Romania
Paesi di lingua catalana
Andorra Andorra

Le lingue ufficiali dell'unione latina erano lo spagnolo, l'italiano, il francese, il portoghese ed il rumeno. Le prime quattro lingue sono usate come lingue di lavoro: tutti i testi di diffusione generale devono essere tradotti in queste quattro lingue, mentre altri vengono tradotti anche in rumeno. Il logo della Unione includeva anche la versione in catalano dopo l'entrata di Andorra, dove il catalano è l'unica lingua ufficiale.

Note[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

linguistica Portale Linguistica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di linguistica