The Beach Boys (album)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The Beach Boys

Artista The Beach Boys
Tipo album Studio
Pubblicazione 10 giugno 1985
Durata 40:31
Dischi 1
Tracce 12
Genere Pop rock
Surf rock
Etichetta Brother Records
Caribou Records
FZ 39946
Produttore Steve Levine
Registrazione giugno 1984 - marzo 1985
Note n. 52 Stati Uniti
The Beach Boys - cronologia
Album precedente
(1981)
Album successivo
(1986)

The Beach Boys è un album discografico del gruppo musicale statunitense dei Beach Boys, pubblicato nel 1985. Si tratta del primo album della band registrato dopo la morte del membro fondatore Dennis Wilson. Inoltre è anche il primo album del gruppo ad essere stato registrato con tecnologia digitale e pubblicato in formato CD.

Il disco[modifica | modifica sorgente]

Per l'album, la band assunse il produttore dei Culture Club, Steve Levine, che li introdusse al mondo delle drum machine, dei sintetizzatori, dei campionamenti, e della tecnologia di registrazione moderna in generale. Brian Wilson, Carl Wilson, Mike Love, Bruce Johnston e Al Jardine svolsero tutti un ruolo di rilievo nel progetto, scrivendo numerose nuove canzoni per esso, con l'aggiunta di Stevie Wonder e di Boy George che donarono entrambi una loro composizione alla band. L'album venne registrato durante l'estate del 1984 ai Red Bus Studios di Londra, e al Westlake Audio Studio di Los Angeles a fine 1984/inizio 1985.

Nonostante il disco contenesse il singolo di successo Getcha Back (composto da Mike Love e dal suo nuovo partner musicale, l'ex produttore dei Byrds Terry Melcher), l'album raggiunse solo la posizione numero 52 in classifica negli Stati Uniti (ottenendo comunque la più alta posizione in classifica della band sin dai tempi di 15 Big Ones del 1976). Dopo la pubblicazione del disco, la CBS Records lasciò scadere il contratto che la legava ai Beach Boys senza rinnovarlo, lasciando il gruppo senza un contratto discografico per la prima volta in diversi decenni.

Brian Wilson contribuì all'opera con un brano da lui scritto nel 1982 insieme a Dennis Wilson, la canzone intitolata Oh Lord, ma essa venne lasciata fuori dalla versione finale del disco.

Tracce[modifica | modifica sorgente]

  1. Getcha Back (Mike Love/Terry Melcher) - 3:02
  2. It's Gettin' Late (Carl Wilson/Myrna Smith-Schilling/Robert White Johnson) - 3:27
  3. Crack at Your Love (Brian Wilson/Al Jardine/Eugene Landy) - 3:40
  4. Maybe I Don't Know (C. Wilson/Smith-Schilling/Steve Levine/Julian Stewart Lindsay) - 3:54
  5. She Believes in Love Again (Bruce Johnston) - 3:29
  6. California Calling (Jardine/B. Wilson) - 2:50
  7. Passing Friend (George O'Dowd/Roy Hay) - 5:00
  8. I'm So Lonely (B. Wilson/Eugene Landy) - 2:52
  9. Where I Belong (C. Wilson/Johnson) - 2:58
  10. I Do Love You (Stevie Wonder) - 4:20
  11. It's Just a Matter of Time (B. Wilson/Landy) - 2:23
  12. Male Ego (B. Wilson/Love/Landy) - 2:32

Singoli[modifica | modifica sorgente]

  • Getcha Back / Male Ego, 8 maggio 1985, US numero 26

Note[modifica | modifica sorgente]

rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock