Romeo e Giulietta (Prokof'ev)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
RR5115-0025R.gif

Romeo e Giulietta (Op. 64) (dal russo: Ромео и Джульетта) è un balletto di Sergej Sergeevič Prokof'ev tratto dall'omonima tragedia di William Shakespeare. Alcune musiche del balletto sono state raccolte dall'autore in tre suite per orchestra.

Balletto[modifica | modifica wikitesto]

Galina Ulanova e Yury Zhdanov - 1954

Basato su una sinossi creata dal drammaturgo Adrian Piotrovsky (che suggerì il soggetto a Prokof'ev) e Sergey Radlov, il balletto fu completato nella sua forma originale da Prokof'ev nel settembre del 1935, su commissione del Mariinsky Ballet. La versione originale aveva un lieto fine, ma non fu mai pubblicamente montato, dovuto in parte alla grande paura e cautela della comunità musicale e teatrale dopo le critiche della Pravda verso Šostakovič e altri "degenerati modernisti", incluso Piotrovsky. Le suite della musica del balletto furono ascoltate a Mosca e negli Stati Uniti, ma l'opera completa debuttò al Mahen Theatre, in Cecoslovacchia, il 30 dicembre 1938. È meglio conosciuta oggi una versione significativamente rivista che fu per la prima volta presentata al Kirov Ballet a Leningrado l'11 gennaio del 1940, con la coreografia di Leonid Lavrovsky.

Galina Ulanova

Nel 1962 la coreografia di John Cranko di Romeo e Giulietta per lo Stuttgart Ballet aiutò la compagnia a conseguire una reputazione a livello mondiale. Ebbe il suo debutto in America nel 1969.

Il Joffrey Ballet presentò la prima produzione americana nella sua stagione 1984-1985, includendo esecuzioni a New York al New York State Theater e a Washington al Kennedy Center.

Nel 1965 la produzione del coreografo Kenneth MacMillan per il Royal Ballet esordì alla Royal Opera House, a Covent Garden. Margot Fonteyn e Rudol'f Nuriev portarono nuova vita ai personaggi, come fece lo scenografo e costumista Nicholas Georgiadis. Fonteyn, considerata prossima al ritiro, diede nuovo impulso alla sua carriera tramite una lunga e consolidata collaborazione con Nureyev.

Nel 1985 la produzione del coreografo László Seregi debuttò all'Hungarian National Ballet a Budapest.

Nel 2007 Peter Martins realizzò Romeo + Juliet al New York City Ballet con le musiche di Prokof'ev.

Il 4 luglio del 2008, con l'approvazione della famiglia Prokof'ev e il permesso dall'Archivio di Stato Russo, la versione originale ottenne la sua prima mondiale. Il musicologo Simon Morrison, autore di The People's Artist: Prokofiev's Soviet Years, dissotterrati gli originari materiali negli archivi di Mosca, ottenne i permessi e ricostruì l'intera versione. Mark Morris creò la coreografia per la produzione. Il Mark Morris Dance Group esordì al Fisher Center per la Performing Arts al Bard College nello Stato di New York. La produzione iniziò successivamente un tour di un anno, includendo tappe come Berkeley, Norfolk, Londra, New York e Chicago.

Struttura del balletto[modifica | modifica wikitesto]

Atto I 
Jens Rosén 2007
Scena 1
No 1 Introduzione
No 2 Romeo
No 3 Le strade si risvegliano
No 4 Danza del mattino
No 5 Il litigio
No 6 La lotta
No 7 Il Principe dà ordini
No 8 Interludio
Scena 2
No 9 Preparativi per il ballo (Giulietta e la Governante)
No 10 Giulietta, giovane ragazza
No 11 Arrivo degli ospiti (Minuetto)
No 12 Maschere
No 13 Danza dei cavalieri
No 14 Le variazioni di Giulietta
No 15 Mercuzio
No 16 Madrigale
No 17 Tebaldo riconosce Romeo
No 18 Partenza degli ospiti (Gavotta)
No 19 Balcone : Scena
No 20 Le variazioni di Romeo
Balletto Reale Svedese 2007
No 21 Danza dell'amore
Atto II
Scena 1
No 22 Danza del popolo
No 23 Romeo e Mercuzio
No 24 Danza delle cinque coppie
No 25 Danza con i mandolini
No 26 La Governante
No 27 La Governante dà a Romeo il messaggio di Giulietta
Scena 2
No 28 Romeo con Frate Lorenzo
No 29 Giulietta con Frate Lorenzo
Scena 3
No 30 La gente continua ad essere in festa
No 31 Un'altra danza del popolo
No 32 Tebaldo incontra Mercuzio
No 33 La lotta tra Tebaldo e Mercuzio
No 34 Mercuzio muore
No 35 Romeo Romeo decide di vendicare la morte di Mercuzio
No 36 Finale
Atto III
Nadja Sellrup e Pascal Jansson in Romeo e Giulietta 2010
Scena 1
No 37 Introduzione
No 38 Romeo e Giulietta (camera da letto di Giulietta)
No 39 L'ultimo commiato
No 40 La Governante
No 41 Giulietta rifiuta di sposare Paride
No 42 Giulietta sola
No 43 Interludio
Scena 2
No 44 Da Frate Lorenzo
No 45 Interludio
Scena 3
No 46 Nuovamente nella camera da letto di Giulietta
No 47 Giulietta sola
No 48 Serenata mattutina
No 49 Danza delle fanciulle con i gigli
No 50 Al capezzale di Giulietta
Epilogo 
No 51 Funerale di Giulietta
No 52 Morte di Giulietta

Strumentazione[modifica | modifica wikitesto]

In aggiunta ad una strumentazione prettamente standard, il balletto richiede anche del sassofono tenore. Questa voce aggiunge un unico suono all'orchestra come è usato sia nella parte da solista sia nella parte d'insieme. Prokof'ev usò anche la cornetta, la viola d'amore e mandolini nel balletto, aggiungendo un sapore italiano alla musica.

La strumentazione completa è la seguente:

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

musica classica Portale Musica classica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica classica