Galina Sergeevna Ulanova

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Galina Ulanova)
Galina Sergeevna Ulanova

Galina Sergeevna Ulanova (in russo: Галина Сергеевна Уланова?; San Pietroburgo, 8 gennaio 1910Mosca, 21 marzo 1998) è stata una danzatrice sovietica.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Da bambina voleva diventare marinaio, ma iniziò presto a familiarizzare con il palcoscenico e – nonostante fosse debole di cuore – a dedicarsi al balletto come a una professione.[1] Si può definire una figlia d'arte in quanto i suoi genitori erano danzatori del Teatro Mariinskij.

Diplomatasi nel 1928, si rivelò subito artista eccezionale per l'intensità interpretativa e la levità del movimento. Considerata una delle più notevoli interpreti del balletto classico, la Ulanova ha ottenuto altissimi riconoscimenti nell'ex-URSS e trionfi di critica e di pubblico in tutto il mondo.

Ha sempre saputo unire la purezza dello stile all'esigenza nuova di una partecipazione intellettuale e sentimentale al personaggio, pur contenuta entro i limiti di una serenità senza compiacimento.

Fra le sue indimenticabili interpretazioni, sono almeno da citare Giselle, Romeo e Giulietta (anche nella versione cinematografica del russo Leo Arnštam, del 1954) e La fontana di Bachčisaraj. Dal 1960 la Ulanova si ritirò dalle scene dedicandosi esclusivamente all'insegnamento.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Cfr. l'intervista in Enzo Biagi, E tu lo sai?, Rizzoli Editore, Milano, 1978, pp. 172-174.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 50021051 LCCN: n79122373