Teatro Mariinskij

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 59°55′32″N 30°17′46″E / 59.925556°N 30.296111°E59.925556; 30.296111

Teatro Mariinskij
Mariinsky Theatre001.jpg
Ubicazione
Stato Russia Russia
Località San Pietroburgo
Indirizzo Piazza del Teatro 1
Dati tecnici
Tipo Teatro all'italiana con quattro ordini di balconate
Fossa presente
Realizzazione
Costruzione 1859 - 1860
Inaugurazione 2 ottobre 1860
Architetto Alberto Cavos
[1]

Il teatro Mariinskij (in russo: Мариинский театр[?]), è un teatro di San Pietroburgo e deve il suo nome alla principessa Maria Aleksandrovna,[1] in passato ha avuto, in epoca sovietica, il nome di Teatro Kirov (in onore di Sergej Kirov) e come Accademia nazionale dell'opera e del balletto e, in epoca zarista, teatro imperiale di San Pietroburgo.

In tale teatro vengono rappresentate opere e balletti, in particolare dalla compagnia di ballo Balletto Mariinskij.[1]

Veduta del Teatro Mariinskij, circa 1890.
L'auditorium.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Il teatro è stato progettato da Alberto Cavos e vede la propria luce nel 1859, in sostituzione del teatro Circus, che sorgeva nello stesso luogo, distrutto da un incendio.[1] Nel 1885, il teatro ha subito un intervento, per mano dell'architetto Viktor Schröter, volto ad ampliare gli spazi esistenti: è stata costruita una nuova ala, a tre piani, adibita a laboratori teatrali e a sale prove, nonché per ospitare l'impianto elettrico e di riscaldamento. Nove anni dopo, sempre sotto la direzione di Viktor Schröter, sono state sostituite le travi in legno e ampliato il foyer e le ali laterali.[1]

Prime assolute[modifica | modifica sorgente]

Il teatro si contraddistingue per essere stato il luogo in cui le più importanti opere musicali russe hanno visto il proprio debutto.[1] Tra queste si ricorda: Boris Godunov di Modest Petrovič Musorgskij nonché le più importanti opere di Čajkovskij: La bella addormentata, Lo schiaccianoci e Il lago dei cigni.[1] Anche l'opera La forza del destino di Giuseppe Verdi è stata qui rappresentata in prima assoluta il 10 novembre 1862.

Nel 1988 Valerij Gergiev è stato nominato direttore artistico del teatro e nel 1996 il governo centrale gli ha conferito la carica di direttore artistico e generale, ossia il completo controllo amministrativo e musicale del grande e prestigioso teatro d'opera.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d e f Informazioni tratte dal sito ufficiale del teatro

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]