Campane tubolari

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Campane tubolari
Tubular-bells.JPG
Un set di campane tubolari
Informazioni generali
Origine Europa
Invenzione Moderna[Chiarire l'anno di invenzione.]
Classificazione 111.232
Idiofoni a percussione diretta
Utilizzo
Musica europea dell'Ottocento
Musica contemporanea
Estensione
Campane tubolari – estensione dello strumento
Estensione totale, generalmente coperta interamente dall'unione di più set di campane
Genealogia
 Antecedenti
Campana
Ascolto
Suono delle campane tubolari nel registro medio-acuto (info file)

Le campane tubolari sono uno strumento musicale idiofono a percussione diretta e a suono determinato.

Si tratta di una serie di "campane", lunghe barre metalliche cave (solitamente tubi di ottone o altro metallo appesi verticalmente a circa uno o due metri di altezza) che si accordano modificando la lunghezza. Sono normalmente suonate colpendole con un martello speciale, a testa di cuoio grezzo o di plastica, nella parte superiore del tubo, il che può rendere necessario un piano per il percussionista. La loro origine è europea e di invenzione moderna. L'estensione è nel registro medio-acuto.

Nelle orchestre sinfoniche simulano il suono delle campane da chiesa. Sono utilizzate in composizioni sinfoniche, come la Sinfonia fantastica di Berlioz, l'Ouverture 1812 di Čajkovskij o la Nona sinfonia di Mahler, ma anche nella musica contemporanea e popolare.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Tubular Bells (Campane tubolari) è un album di Mike Oldfield pubblicato nel 1973 da cui è stato tratto il tema d'apertura della colonna sonora del film L'esorcista.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica