Pontificio consiglio della pastorale per i migranti e gli itineranti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pontificio consiglio della pastorale per i migranti e gli itineranti
Pontificium consilium de spirituali migrantium atque itinerantium cura
Emblem of the Holy See usual.svg
rivolge la sollecitudine pastorale della Chiesa alle particolari necessità di coloro che sono stati costretti ad abbandonare la propria patria o non ne hanno affatto; parimenti, procura di seguire con la dovuta attenzione le questioni attinenti a questa materia (Pastor Bonus, 149)
Eretto 19 marzo 1970
Presidente cardinale
Antonio Maria Vegliò
Segretario vescovo
Joseph (Joy) Kalathiparambil
Emeriti cardinale
Renato Raffaele Martino
(presidente emerito)
arcivescovo Francesco Gioia,
arcivescovo Agostino Marchetto
(segretari emeriti)
Sede Piazza S. Callisto, 16 - 00153 Roma
Sito ufficiale www.vatican.va
dati catholic-hierarchy.org
Santa Sede · Chiesa cattolica
I Dicasteri della Curia Romana

Il Pontificio consiglio della pastorale per i migranti e gli itineranti (in latino Pontificium consilium de spirituali migrantium atque itinerantium cura) è un dicastero della Curia romana.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Con il motu proprio Apostolicae Caritatis, del 19 marzo 1970, papa Paolo VI istituì la "Pontificia commissione de spirituali migratorum atque itinerantium cura", con il compito di provvedere allo studio e all'applicazione della pastorale per "la gente in movimento": migranti, esuli, rifugiati, profughi, pescatori e marittimi, aereonaviganti, addetti ai trasporti stradali, nomadi, circensi, lunaparchisti, pellegrini e turisti. Ed anche per tutti quei gruppi di persone che, a diverso titolo, sono coinvolte nel fenomeno della mobilità umana, come gli studenti all'estero, gli operatori e i tecnici i quali, per grandi lavori o ricerche scientifiche a livello internazionale, debbono trasferirsi da un paese all'altro.

Il 28 febbraio 2009 papa Benedetto XVI ne ha nominato presidente l'arcivescovo italiano Antonio Maria Vegliò.

Cronotassi dei presidenti[modifica | modifica sorgente]

Cronotassi dei segretari[modifica | modifica sorgente]

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • Il 19 giugno 2007 questo dicastero ha pubblicato gli Orientamenti per la pastorale della strada, al cui interno si trovano i Dieci comandamenti per chi guida[1].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ People on the Move, N° 104 (suppl.)

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Cattolicesimo Portale Cattolicesimo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cattolicesimo