Piero Rattalino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Piero Rattalino (Fossano, 1931) è un critico musicale italiano.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Si è diplomato in pianoforte al conservatorio di Parma nel 1948 sotto la guida di Carlo Vidusso e, nello stesso conservatorio, in composizione nel 1953 sotto la guida di Luigi Perrachio. Ha insegnato pianoforte nei licei musicali e conservatori di Cagliari (1953), Trieste (1955-62), Parma (1963-64). Dal 1965 al 1996 è stato titolare della cattedra di pianoforte principale al conservatorio di Milano. Dal 1987 è professore di pianoforte all'accademia "Incontri col Maestro" di Imola e dal 1993 dell'accademia di Portogruaro. Per alcuni anni ha tenuto un corso di drammaturgia musicale all’Università di Trieste. Tiene inoltre corsi e masterclass di pianoforte alla Hamamatsu International Piano Academy. Tra gli allievi, Simone Pedroni e Davide Franceschetti.

Dal 1967 al 1970 è stato direttore artistico dell'Istituzione Universitaria dei Concerti (IUC) di Roma, del Teatro Comunale di Bologna (1971-77), del Carlo Felice di Genova (1978-80), del Regio di Torino (1981-91), del Massimo "Bellini" di Catania (1994-2006). Dal 1988 al 1990 è stato consulente artistico del Festival Verdi di Parma e dal 1981 del Festival Internazionale Pianistico "Arturo Benedetti Michelangeli" di Brescia e Bergamo.

È stato membro delle commissioni giudicatrici dei concorsi pianistici di Bolzano, Salisburgo, Vercelli, Milano, Fort Worth, Hamamatsu e altri.

È il direttore della rivista "Symphonia" edita dalla casa discografica Ermitage.

Autorevole studioso del pianoforte, ha pubblicato numerosi libri sull'argomento, sia dal punto di vista della letteratura pianistica sia dal punto di vista della storia dell'interpretazione, incluse svariate monografie su importanti pianisti del passato; ha scritto su diverse riviste di carattere musicale. Attualmente collabora con la rivista «Musica». Ha curato delle voci per il New Grove Music Dictionary e il Dizionario Enciclopedico Universale della Musica e dei Musicisti (DEUMM).

È sposato con la pianista coreana Ilia Kim[1].

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Medaglia d'oro ai benemeriti della scuola della cultura e dell'arte - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia d'oro ai benemeriti della scuola della cultura e dell'arte
— Roma, 27 luglio 1987.[2]

Opere[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Citata nei ringraziamenti del volume L'interpretazione pianistica, 2008
  2. ^ Medaglia d'oro ai benemeriti della scuola della cultura e dell'arte - RATTALINO M° Piero