Paolo Tiralongo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Paolo Tiralongo
Tour de Romandie 2011 - Prologue - Paolo Tiralongo.jpg
Tiralongo al prologo del Tour de Romandie 2011
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Altezza 168 cm
Peso 56 kg
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Strada
Squadra Astana Astana
Carriera
Squadre di club
2000-2001 Fassa Bortolo Fassa Bortolo
2002-2005 Panaria Panaria
2006-2009 Lampre Lampre
2010- Astana Astana
 

Paolo Tiralongo (Avola, 8 luglio 1977) è un ciclista su strada italiano che corre per il team Astana. È professionista dal 2000.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Tiralongo passa professionista nel 2000 con il team Fassa Bortolo. Nel 2003 si trasferisce alla Ceramiche Panaria-Fiordo e nel 2006 alla Lampre-Fondital. Nel 2009, dopo una lunga carriera da gregario, corre la Vuelta a España da leader della Lampre, concludendo all'ottavo posto finale e rimanendo sempre con i migliori nelle tappe di montagna. L'anno dopo passa tra le file della formazione kazaka Astana.

Ottiene il primo successo da professionista nel maggio 2011, nella diciannovesima tappa del Giro d'Italia, quella con arrivo in salita a Macugnaga: nell'occasione si impone grazie ad un'azione solitaria nel finale, venendo aiutato dall'ex compagno di squadra Alberto Contador.[1] Nel luglio seguente rinnova il suo contratto con il sodalizio kazako.

Il 12 maggio 2012 coglie la seconda vittoria da pro, aggiudicandosi la settima tappa del Giro d'Italia da Recanati a Rocca di Cambio, primo arrivo in salita di quella "Corsa rosa".

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

  • 1999 (Dilettante, una vittoria)
Classifica generale Triptyque Ardennais
  • 2011 (Astana, una vittoria)
19ª tappa Giro d'Italia (Bergamo > Macugnaga)
  • 2012 (Astana, una vittoria)
7ª tappa Giro d'Italia (Recanati > Rocca di Cambio)

Altri successi[modifica | modifica sorgente]

1ª tappa Vuelta a España (Vilanova de Arousa > Sanxenxo, cronosquadre)

Piazzamenti[modifica | modifica sorgente]

Grandi Giri[modifica | modifica sorgente]

2003: ritirato (12ª tappa)
2005: 32º
2006: 15º
2007: 26º
2010: ritirato (6ª tappa)
2011: 19º
2012: 23º
2013: 99º
2014: 45º
2006: 70º
2008: 49º
2010: 54º
2011: ritirato (17ª tappa)
2007: ritirato (10ª tappa)
2008: 27º
2009: 8º
2012: 38º
2013: 51º
2014: 33º

Classiche monumento[modifica | modifica sorgente]

2012: 33º
2013: ritirato

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Gioia per Tiralongo Onore per Contador in www.gazzetta.it, 27 maggio 2011. URL consultato il 6 aprile 2013.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

ciclismo Portale Ciclismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di ciclismo