Naval Criminal Investigative Service

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando la serie televisiva che ha preso il nome da questo dipartimento, vedi NCIS - Unità anticrimine.
Naval Criminal Investigative Service
NCIS Logo 2013.png
Descrizione generale
Attiva fondato nel 1882, rinnovato nel 1992
Nazione Stati Uniti Stati Uniti
Servizio U.S. Navy (Marina militare)
Tipo Polizia militare, intelligence, Polizia giudiziaria
Dimensione 2.400 dipendenti, circa 1.200 agenti
Quartier generale Russel-Knox Building - Base dei Marines di Quantico (Virginia)
Sito internet ncis.navy.mil
Comandanti
Direttore Andrew Traver

[senza fonte]

Voci su unità militari presenti su Wikipedia

Il Naval Criminal Investigative Service (NCIS) è un agenzia della Marina degli Stati Uniti d'America che si occupa di ogni caso criminale o investigativo che riguarda la Marina (esclusa la Guardia Costiera) e il corpo dei Marines. Dipende dal United States Department of the Navy.

È il successore del Naval Investigative Service (NIS).

Storia[modifica | modifica sorgente]

L'NCIS, fino al 1992 NIS (Naval Investigative Service), faceva inizialmente parte dell'Office of Naval Intelligence ed aveva come compito principale le attività di investigazione relative al controspionaggio, successivamente venne aggiunta l'attività di investigazione criminale. Caratteristica del NIS era di servirsi principalmente di personale civile, a differenza dei Military Police Corps. Questa particolarità è condivisa anche dalla Coast Guard Investigative Service (CGIS) e dalla Defense Criminal Investigative Service (DCIS).

Durante gli anni '70 al personale civile fu garantito lo status di dipendenti pubblici civili e l'agenzia venne separata dall'ONI, diventando un Echelon II command, dipendente direttamente dal Chief of Naval Operations. Nel 1985 Cathal Flynn, un ufficiale del Naval Special Warfare Command, divenne il primo ufficiale superiore, facente parte della categoria degli ammiragli, a dirigere il NIS. Durante questo periodo il NIS assunse la direzione delle attività di intelligence relative all'antiterrorismo per quanto riguardava la Marina Militare, creando il Navy Multiple Threat Alert Center (MTAC).

Distintivo dell' NCIS.

Nel 1992 le attività di competenza del NIS furono ulteriormente chiarite, il suo aspetto di agenzia federale "civile" incrementato, e posto alle dirette dipendenze del Segretario alla Marina degli Stati Uniti d'America.

Roy D. Nedrow, un dirigente dell'United States Secret Service (USSS) fu il primo civile ad essere nominato direttore dell'agenzia, adesso denominata NCIS. Praticamente tutto il personale NCIS (investigatori, controspionaggio e personale con compiti di scorta) è attualmente costituito da civili dotati del potere di arrestare e di far rispettare la legge. Fa eccezione un piccolo gruppo di militari con compiti di supporto alle attività di controspionaggio.

Tra i compiti attuali del NCIS sono incluse:

  • le investigazioni criminali
  • la protezione personale
  • la lotta contro il traffico internazionale di droga
  • l'antiterrorismo
  • la repressione di frodi e di crimini informatici
  • il controspionaggio.

NCIS nella finzione[modifica | modifica sorgente]

La serie televisiva NCIS, trasmessa a partire dal 2003 dalla CBS, è basata su questo dipartimento, come pure il suo spin-off NCIS: Los Angeles.

L'NCIS viene anche citato in opere di finzione. Nel piccolo schermo è stato menzionato numerose volte dalla serie JAG - Avvocati in divisa, prodotta dallo stesso creatore di NCIS - Unità anticrimine. Il NIS è inoltre presente in film come Codice d'onore.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]