Letteratura israeliana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La storia della letteratura israeliana è particolarmente interessante, poiché è legata soprattutto alla ripresa della lingua ebraica.

Sin dalla prima metà del XIX secolo, la lingua ebraica era utilizzata sempre di più sia per il linguaggio di tutti i giorni, sia per la scrittura della prosa, della poesia e del teatro moderni.

La letteratura israeliana è soprattutto di genere realistico, descrivendo ciò che accade nella terra d'Israele, in aperto contrasto con le opere di fantascienza e fantasy, molto popolari in Israele e provenienti, come opere tradotte, dall'estero.

Principali scrittori tradotti in italiano[modifica | modifica wikitesto]

In ordine alfabetico:

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Poeti israeliani, a cura di Ariel Rathaus, Torino, Einaudi 2008

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]