Premio Israele

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il Premio Israele è un premio assegnato dallo Stato di Israele. Viene assegnato annualmente il Giorno dell'Indipendenza con una cerimonia che si svolge a Gerusalemme, alla presenza del Presidente, del Primo ministro, del presidente della Knesset e del presidente della Suprema Corte di Giustizia. Il premio fu assegnato per la prima volta nel 1953 per iniziativa del Ministro dell'Educazione dell'epoca, Ben-Zion Dinor.

Consegna del premio[modifica | modifica wikitesto]

Il premio viene assegnato nelle seguenti quattro aree:

  • Letteratura, scienze sociali e studi giudaici
  • Scienze naturali ed esatte
  • Cultura, arte, comunicazione e sport
  • Carriera e contributo eccezionale alla nazione (dal 1972)

Ricevono il premio i cittadini israeliani o le organizzazioni che danno prova di eccellenza nella propria area o hanno contribuito molto alla cultura di Israele. I vincitori sono selezionati da apposite giurie nominate ogni anno e per ogni categoria dal Ministro della Educazione. Le giurie trasmettono le loro raccomandazioni al ministro della Educazione.

Tra i premiati più famosi ci sono Shmuel Yosef Agnon e Robert Aumann (vincitori del Premio Nobel rispettivamente per la letteratura e l'economia), e David Weiss Halivni, noto talmudista.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]


Israele Portale Israele: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Israele